Logo

Che cosa è la Kabbalah ? Non chiedetelo a Madonna.

Chiedete agli Americani cosa sanno della Kabbalah… la loro risposta sarà: “E’ quel che fa Madonna”.

Una decina di altre celebrità come Demi Moor, Ashton Kutcher, Roseanne Barr, Rosie O’Donnell e Donna Karan dichiarano di seguire la Kabbalah.

Il Rav Michael Laitman, una delle autorità mondiali della Kabbalah, ringrazia le celebrità americane per avere attirato l’attenzione sulla Kabbalah, una saggezza che conta più di due milioni di studenti nel mondo. Non di meno, è relativamente critico sul loro modo di seguire quel che insegna questa saggezza e non li considera veri Kabbalisti.

“La Kabbalah è molto, molto lontano da quel che fa Madonna… per quel che ne sappia, lei non studia secondo le fonti autentiche” dice Laitman, esprimendosi in ebraico con l’aiuto di un interprete. Aggiunge ugualmente di non avere mai incontrato Madonna, né di avere tantomeno mai studiato con lei.

“Le celebrità non sono effettivamente attratte dalla Kabbalah  ma cercano piuttosto una compensazione psicologica, insomma qualcosa per sentirsi meglio”.

Allora, di che cosa parla la Kabbalah? Nella conferenza che terrà questa domenica a Chicago, il Rav Laitman spiegherà di cosa tratta questa misteriosa scienza che è legata all’insieme del nostro mondo interiore ed esteriore.

Durante una conferenza all’Oakton Community College, sul campus di Skokie, Laitman ha spiegato in che maniera la Kabbalah può aiutarci a risolvere i nostri problemi, partendo dalla guerra in Iraq sino ad arrivare ai problemi personali di ognuno di noi. Egli ha anche cercato di chiarire tutto un insieme di malintesi creatisi attorno a falsi miti quali:

-          la Kabbalah è una religione;

-          la Kabbalah è legata al misticismo ed al giudaismo;

-          la Kabbalah a che fare con i bracciali rossi.

Chicago è stata una delle nove città visitate dal Rav, in occasione del tour promozionale negli Stati Uniti,  che ha compiuto in concomitanza con la pubblicazione del suo ultimo libro tradotto in lingua inglese: “The Complete Idiot’s Guide to Kabbalah“, un’opera introduttiva scritta sul tono di una conversazione, come a dire “Per la gente curiosa che vuole saperne di più”. Se pensate di non comprare il libro, potete visitare il sito www.Kabbalah.info, che contiene informazioni complete e materiale di studio, il tutto accessibile gratuitamente.

Anche se in questi ultimi anni, fra le celebrità, la Kabbalah sembra aver lasciato il posto alla “Scientologia”, non di meno il numero di studenti di Kabbalah aumenta in maniera “esponenziale “ dice Laitman.

“La crisi globale finirà per portarci a cercare una soluzione, e la soluzione è qui”, afferma.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.