Vayishlach

E Giacobbe mandò messaggeri

1) “Per Egli sarà dato ordine ai suoi angeli di prendersi cura di te, di sostenerti.” Quando una persona arriva nel mondo, l’inclinazione al male arriva immediatamente assieme lui e lo reclama, come è scritto, “il peccato si accuccia alla porta.” “Il peccato accucciato” questo è l’inclinazione al male. “Alla porta” , la porta del grembo materno, cioè non appena ognuno è nato.

2) David chiama l’inclinazione al male con il nome, “peccato”, come è scritto, “e il mio peccato è sempre davanti a me”, perché egli fa peccare l’uomo ogni giorno davanti al Maestro. E questa inclinazione al male non lascia l’uomo fin dal giorno in cui è nato e per tutto il tempo. E la buona inclinazione arriva ad una persona dal momento in cui viene purificata.

3) E quando uno arriva ad essere purificato? Quando ha tredici anni di età. A quel tempo, un uomo si connette ad entrambe, le buone inclinazioni sulla destra e le malvagie inclinazioni sulla sinistra. E queste sono veramente due, nominate angeli, ed essi sono sempre con l’uomo.

4) Se un uomo viene ad essere purificato, l’inclinazione malvagia si arrende davanti a lui e la destra governa la sinistra. Ed entrambe, la buona inclinazione e la malvagia inclinazione, si uniscono per portare l’uomo lungo tutte le vie in cui cammina , come è scritto, “Per Lui darà il suo carico di Angeli sopra di te, per condurti lungo tutte queste vie.

5) Il Creatore convocò gli angeli con Giacobbe, raduni di eletti, poichè viene completato con le razze superiori, che sono state tutte completamente corrette, come è scritto, “E Giacobbe giunse sulla sua via, e gli angeli di Dio gli vennero incontro.”In seguito, quando fu salvato da Labano e partì da lui, la Divinità si unì a lui e il raduno degli Angeli Santi venne a circondarlo. E mandò questi angeli a Esaù, come sta scritto: “E Giacobbe mandò messaggeri”. Certo, erano veri angeli.

6) “L’angelo del Signore si accampa attorno a quelli che lo temono, e li libera». È scritto, “Egli darà ordine ai suoi angeli di custodirti” molti angeli.”I suoi angeli su di te”, gli angeli, come al solito. L’angelo del Signore si accampa attorno alla divinità, come è scritto, “E l’angelo del Signore gli apparve in una fiamma di fuoco in mezzo a un cespuglio.Quindi, “l’angelo del Signore si accampa attorno a quelli che lo temono,” li circondano da tutte le parti al fine di salvarli.E quando la Divinità abita dentro l’uomo, tutte le sante schiere vengono in lui.

7) Quando il re Davide fu salvato da Achis, re di Gat, la scrittura dice: “L’angelo del Signore si accampa”, perché la Divinità lo ha attorniato e salvato da Achish, dalla sua gente, e da tutti coloro che lo attaccavano. È scritto, “e si finse folle nelle loro mani”

8) Tuttavia, questo riguarda il versetto: “Perché ho invidiato la lascività.” Il Creatore disse: “mi raccomando, ne avrai ancora bisogno.” Perché lui è arrivato nella casa di Akis ed è stato attaccato, è scritto, “e si finse lascivo nelle loro mani”, e poi venne la Divinità e circondò David.

9) Così la Divinità abita solo nella sua proprietà, che è la Terra Santa. Così, perché la Divinità era su di lui a Gath, che è esiliata? Egli risponde che di certo, non è esiliata, quindi l’abbondanza non viene risucchiata fuori di lei. Tuttavia, pur di salvare, lei abita anche in esilio. E qui, quando Giacobbe arrivò dalla casa di Labano, tutti gli eserciti Santi lo hanno circondato e lui non è rimasto da solo.

10) Quindi, perché è scritto: “E Giacobbe rimase solo”? Dove sono stati tutti gli eserciti di messaggeri che lo circondavano ed erano insieme a lui, perché ha portato su di sé il pericolo, quando rimase solo di notte, e vide il pericolo con il suo occhio? E poiché venne su lui solo un pericolo invisibile, essi si separarono da lui. E poi, prima di mettersi in pericolo, disse, “io non sono degno di tutte le misericordie, e di tutte le verità, che tu hai dimostrato al tuo servo”. Questi sono gli eserciti di messaggeri che lo circondarono, e ora si separarono da lui per essersi messo lui stesso in un pericolo visibile.

11) I Messaggeri lo separarono per lasciarlo solo con gli incaricati di Esau, che venivano a lui dal permesso dell’Uno Superiore. E questi Messaggeri venivano per recitare in canto, poiché a quel tempo era il loro tempo di recitare in canto di fronte al Creatore.

I Messaggeri lo separarono per due motivi:

1 Per lasciarlo da solo con l’Angelo così avrebbe combattuto con lui.

2.Era il loro tempo di recitare nel canto; in seguito tornarono da lui.

Questo perché è scritto: “Io non sono degno di tutte le misericordie… ed ora sono diventato due parti” Le parti della Divinità e tutte le sue case sono una sola parte, ed è scritto, “Questa è la parte di Dio.” Quindi, perché si dice “due parti”? Ciò indica che egli era completo con entrambi discernimenti, entrambe le parti: bianca e rossa, Hassadim e Hochma, destra e sinistra.

12) Quella notte è stata il domino dalla squadra di Esau – sinistra senza destra. A quel tempo, è scritto “Sia Luce”, senza la lettera ebraica Vav. Questa è la quarta notte, che non può risplendere perché è priva di Hassadim.Per questa ragione, Giacobbe fu lasciato da solo. Giacobbe, che è il sole, ZA, rimase da solo – senza la Nukva – perché la luna, era coperta dal sole. Inoltre, la guardia del Creatore non era del tutto rimossa da Giacobbe perché non riusciva a prevalere su di lui, come è scritto, “Ed egli vide che non prevalse su di lui”.

13) Perché egli non prevalze contro di lui? L’angelo guardò a destra di Giacobbe e vide Abramo, che è la totalità della linea didestra.Guardò a Giacobbe sinistra e vide Isacco, che è la totalità dalla linea di sinistra.Egli guardò il corpo di Giacobbe e vide che lui era completo di destra e di sinistra, che era l’integrità della linea mediana, e non vi è aggrappato alla Achra Sitra in un luogo della totalità, ma in un luogo di carestia.È per questo che non riusciva a prevalere contro di lui. Poi, “ha toccato il tendine della coscia”, che è uno dei pilastri che si trova vicino al corpo, che è al di fuori del corpo. Vi è una carenza di lì, e quindi l’angelo vi si aggrappava, “e il cavo della coscia di Giacobbe era teso.”

“L’angelo del Signore si accampa attorno a quelli che lo temono, e li consegna».Lo circondava da tutte le parti al fine di salvarlo dal ministro di Esaù. E quando venne ad abitare in Divinità dentro di lui, gli eserciti diversi e campi di messi vennero con lui e, tra questi messaggeri, mandò a Esaù.

15) Perché Giacobbe si risveglia per inviare messaggeri a Esaù? Non sarebbe meglio a tacere da lui? Tuttavia, Giacobbe ha detto, so che Esaù è in ansia per il rispetto del padre, e mai contrariato lui. E so che da quando mio padre è vivo, non ho paura di lui. Pertanto, ora, fino a quando mio padre è vivo, voglio per calmarlo. Subito affrettato e mandò messaggeri davanti a lui.

16) “Meglio è colui che è ignobile e ha un servo, di colui che svolge l’uomo di rango e manca il pane”. Questo versetto si dice circa l’inclinazione al male, perché si lamenta sempre contro la gente. E l’inclinazione al male solleva il cuore dell’uomo e il desiderio con orgoglio, e l’uomo la segue, curling i capelli e la testa, fino a quando l’inclinazione al male è orgogliosa su di lui e lo trascina all’inferno.

17) Uno che non segue l’inclinazione al male e non è orgoglioso, che abbassa il suo spirito, il suo cuore, e la sua volontà verso il Creatore, la ribalta male inclinazione e diventa suo schiavo, in quanto non in grado di controllare lui. Al contrario, che l’uomo lo controlla, come è scritto, “e tu può pronunciarsi su di essa.”

18) “… che svolge l’uomo di rango”: uno che rispetta se stesso, i suoi capelli ricci e vanta nel suo spirito. Gli manca il pane manca la fede, come è scritto,egli offre il pane del suo Dio” – Pane significa Divinità. Anche qui, il pane manca, vale a dire la mancanza di fede, che è la Divinità.poi dice: Qui, il pane è anche la mancanza, significa mancanza di fede, che è la Divinità .

19) “Meglio è colui che è ignobile …” questo è Giacobbe, che ha abbassato il suo spirito prima di Esaù in modo che poi, Esaù sarà il suo schiavo ed egli regnerà su di lui e in lui esisterà. “Che ti servano i popoli e le nazioni si inchinino a te.” Ora Giacobbe non ha regnato su di lui per sempre. Ed era ignobile, perché Giacobbe lo ha lasciato alla fine dei giorni. E alla fine dei giorni, chi è stato stimato sarà poi suo schiavo. Colui al quale sarà mancato il pane, Esaù, sarà schiavo di colui al quale è stato dato un sacco di grano e il vino, Giacobbe.

20) Poichè Giacobbe sapeva che ormai aveva bisogno di lui, divenne ignobile davanti a lui. Con questo, era più saggio e più scaltro su ogni atto che aveva mai fatto contro Esaù. E Esaù aveva intuito questa saggezza, avrebbe ucciso se stesso, così che non sarebbe andato da lui. Ma Jacob fece tutto con saggezza.

Ho soggiornato con Labano

21) “Dite così al mio signore Esaù: Dice il tuo servo Giacobbe: ho soggiornato con Labano”. Giacobbe immediatamente si affretto’, per trasformarsi in uno schiavo davanti a lui così Esaù non guardò la benedizione con la quale suo padre lo aveva benedetto, perché Giacobbe li lasciò per la fine del giorni.

22) Cosa vide Giacobbe che gli ha inviato Esaù e disse: “Ho soggiornato con Labano”? Lo ha fatto per una missione ricevuta da Esaù? Piuttosto, con Labano l’Arameo, una voce entrò nel mondo, sebbene nessun uomo è mai stato salvato da lui, perché era l’indovino di indovini e l’incantatore più grande, e il padre di Be’or, e Be’or era il padre di Balaam, come è scritto, “… Balaam figlio di Be’or, l’indovino.” E Labano era più esperto di loro in divinazione e magia, ma ancora non riusciva a prevalere su Giacobbe, e voleva distruggere Giacobbe in diversi modi, come è scritto, “Un Arameo errante era mio padre.” Per questo motivo, gli mandò a dire: “Ho soggiornato con Labano,” per fargli sapere della sua forza.

23) Il mondo intero sapeva che Labano era il più grande di tutti i saggi e indovini e incantatori. E se Labano avesse voluto distruggere qualcuno, questi non si sarebbe salvato da lui. E tutto ciò che Balaam sapeva proveniva da Labano. È scritto su Balaam, “perché so che chi tu benedici è benedetto”. E’ tanto più con Labano. E il mondo intero temeva Labano e la sua magia. Quindi, la prima parola che Giacobbe mandò a Esaù era “ho soggiornato presso Labano. ” E non per poco tempo, ma per vent’anni sono rimasto con lui.

24) E se diceste che non ho guadagnato nulla da questo, gli disse, “E io ho buoi, asini”. Queste due frasi sono sentenze dannose, perché quando due si congiungono, si uniscono solo per danneggiare il mondo. Ciò significa che il male non è insito in loro, tranne quando si congiungono. Questo è il motivo per cui è scritto: “Tu non arare con un bue e un asino insieme”, poiché così facendo si inducono queste due canaglie, bue e asino, a congiungersi e danneggiare il mondo.

25)”I greggi, e gli uomini-servi e le ancelle” sono i più bassi Ketarim (plurale di Keter) delle Klipot, che il Creatore ha ucciso in Egitto. Essi sono chiamati, “primogenito del bestiame”, “primogenito del prigioniero”, e il primogenito della serva. Questo è il motivo per cui è scritto,”greggi e uomini, servi e ancelle”.Esaù ebbe immediatamente paura e gli andò incontro. Egli temeva Giacobbe, come Giacobbe temeva Esaù.

26) È come una persona che cammina lungo la strada, e mentre cammina, sente di un certo ladro che è in agguato sulla strada. Incontra un uomo e gli dice: “Dimmi, chi sei?” Dice lui, “io vengo da un reggimento di un certo esercito”. Gli disse, “Allontana da me tutti coloro che mi vengono vicino, io porto un serpente e li uccido.” Allora l’uomo andò dal comandante del reggimento e gli disse: “Un uomo sta arrivando, e a chiunque gli si avvicina gli getta un serpente, che lo morde, e muore.”

27) Il comandante del reggimento sentì e temette. Gli disse: “E’ meglio andargli incontro e placarlo.” Ma quando l’uomo si accorse che il comandante aveva paura disse: “Guai a me, il comandante ucciderà me ora.” Iniziò a piegarsi e inginocchiarsi davanti a lui. Il comandante disse, “Se avesse avuto un serpente che poteva uccidere, non si sarebbe inchinato così davanti a me.” Il comandante cominciò a inorgoglirsi e disse: “Dal momento che si è inchinato davanti a me, io non lo ucciderò”.

28) “Così dice il tuo servo Giacobbe: Io ho soggiornato con Labano e sono rimasto con lui per venti anni. E vi porto un serpente per uccidere la gente. ” Esaù sentì. Egli disse: “Guai, chi si mette contro di lui, per ora Gacobbe mi ucciderà con la bocca” perché pensava che da quando aveva sconfitto Labano, il padre di Balaam, la sua forza doveva essere grande come la forza di Balaam, di cui è stato detto, “colui che ti benedice è benedetto, e chi ti maledice è maledetto”, e poteva uccidere con la bocca. Così, cominciò a camminare verso di lui per calmarlo.

29) E quando Giacobbe lo vide, è scritto: “Allora Giacobbe ebbe molto paura ed era angosciato”. E quando arrivò vicino a lui, Giacobbe cominciò a inginocchiarsi e inchinarsi davanti a lui, come è scritto, “e si prostrò fino a terra sette volte”. Esaù disse: “se avesse tanto potere, non si sarebbe chinato davanti a me”, e cominciò a vantarsi.

30) E’ scritto su Balaam, “E Dio venne a Balaam di notte.” Di Labano si dice: “E Dio venne a Labano l’Arameo in un sogno della notte”. Così, Labano era grande come Balaam. “Guardati dal parlare con Giacobbe.” Labano non insegue Giacobbe dal potere degli uomini per fare la guerra contro di lui, perché il potere di Giacobbe e dei suoi figli è superiore a loro. Piuttosto lo inseguì per ucciderlo con la sua bocca e cancellare tutto come è scritto : “Un errante Arameo era mio padre. Piuttosto, egli inseguì per ucciderlo con la bocca e di cancellare tutto, come è scritto, “A errante  Arameo era mio padre.”Questo è il motivo per cui è scritto: “tu non parli”, e non è scritto: “tu non fai.”

31) Questa e’ la testimonianza che il Creatore comando’ di testimoniare. “E tu parlerai e dirai davanti al Signore tuo Dio: ‘Mio padre era un arameo errante”.” …” e dirai” significa come e’ scritto, “Non testimonierai il falso contro il tuo vicino,”e cosi’ lui fece anche contro suo fratello.

32) E’ scritto riguardo a Balaam,”non venne, come le altre volte ad occuparsi di sortilegi,”difatti questo era cio’ che faceva, perche’ era un incantatore. Inoltre e’ scritto riguardo a Laban,”Io incantai”,per lui scruto’nei suoi incanti e nelle sue magie, per sapere notizie su Giacobbe. E quando voleva distruggere Giacobbe voleva farlo con parole gentili e affascinanti , e il Creatore non lascio’ Giacobbe, poiche’ Lui gli disse”taci”.

33) Poiche’ Balaam, il figlio del figlio di Laban disse,”Percio’ non ci sono incantesimi su Giacobbe,”volendo dire chi puo’ vincerli? questo e’ perche’il mio vecchio desidero’ distruggere il loro padre con incantesimi e fascinazioni e fallì,da allora il Creatore non gli consenti’ piu’ di maledire,com’e’ scritto,”percio’ non ci sono incantesimi su Giacobbe, ne’alcuna divinazione su Israele”.

34) E Labano lavorò contro Giacobbe con tutti i dieci tipi di divinazione e magia dall’illuminazione della bassa Ketarim ma non riuscì a vincerlo, dal momento che Labano li aveva tutti contro di lui e non riuscì a fargli del male, come è scritto, “e ha cambiato il mio salario dieci volte, ma Dio non gli ha permesso di farmi del male.”Ed è scritto, “fino alle satire, da cui vanno fuori strada”. Contando i tipi, dieci sono i tipi di divinazione e magia nella Ketarim inferiore delle Klipot e Labano li fece tutti contro di lui.

35) Si tratta di dieci tipi: “divinazione, un indovino, o un incantatore, o un mago, o un incantatore, o uno che consulta un fantasma o uno spirito familiare, o di un negromante,” così dieci. E sembra come se si considerano due tipi di divinazione, dal momento che è al plurale passato [in ebraico].

36) Divinazione e formule magiche sono di due tipi, e si contano come un grado. E quando Balaam si scontrò con Israele, utilizzò la divinazione, come è scritto, “divinazione nella loro mano”. Contro Giacobbe, Labano venne con un incantesimo, ma non riusci, come è scritto, “Non vi è alcun incantesimo con Giacobbe, non vi è neppure la divinazione con Israele”.

37) Balaam disse a Balak: “Chi può sconfiggerli,” poiché tutte le divinazioni e le formule magiche nella nostra Ketarim sono coronate dall’illuminazione della Malchut superiore sono coronate, e lui, ZA è legato a loro in Israele, come è scritto, “il Signore suo Dio è con lui, e l’acclamazione per il re è in lui.”È per questo che non possiamo sconfiggerli con i nostri incantesimi.Art

38) Dio impedì che Balaam sapesse qualcosa della Kedusha superiore (Santità), dal momento che il Creatore non volle che alcuna nazione o lingua usasse il suo nome, ma solo i suoi figli Santi, Israele.

39) Coloro che sono impuri, l’impurità è fatta per renderli impuri. È scritto su di loro “, abiterà da solo, senza il campo deve essere la sua dimora,” al di fuori di Kedusha.E l’impuro invita l’impuro, come è scritto, “e gridarono: ‘impuro, impuro’.” Questo avviene perché uno che è impuro invita l’impuro; ogni cosa si piega verso il suo simile.

40) Ed è conveniente per Giacobbe, che era santo, dire che era stato contaminato da Labano e dalla sua magia? Forse è considerato un elogio per lui, perché egli ha detto, “Ho soggiornato con Labano”? È scritto: “Io sono Esaù, il tuo primogenito.” E dovremmo chiederci se è appropriato per un giusto come Giacobbe cambiare il suo nome con il nome di uno che è impuro? La risposta è che in Anochi (Io sono), il Taam (pronuncia speciale del testo) vi è un arresto, perché c’è un Pashta (un Taam che segna un arresto] sotto la Anochi, e un Zakef Katon (un arresto meno evidente che il Pashta) sotto “Esau il tuo primogenito” “Esau thy first-born.” La loro pronuncia separa la parola “Io sono” da “Esaù il tuo primogenito”, e ciò significa che egli disse: “Io sono”, chi io sono, ma Esaù è il tuo primogenito.

41) “E io ho buoi, e asini”, nel senso che non è lo scopo del tuo cuore e il desiderio di quella benedizione con la quale mio padre mi benedisse, pensare che si è avverato in me. Mi benedisse: «Siate signore dei tuoi fratelli, e i figli di tua madre si inchinino di fronte a te.” A causa di questo io vi dico, “Il tuo servo Giacobbe, mio signore Esaù. Mi benedisse con abbondanza di grano e di vino, ma non si è avverata in me, perché io non l’ho apprezzato. Piuttosto, “E io ho buoi, asini e greggi, e servi,” un pastore nel campo. Mi benedisse con la rugiada del cielo e gli oli della terra. Ma non si è avverata in me. Ho solo dimorato con Labano come uno straniero che non aveva casa. Lo è ancora di più con gli oli della terra, che non si è avverata in me perché io non avevo terra, ho solo dimorato con Labano. E mi ha detto tutto ciò perchè solo così non avrebbe guardato Giacobbe invidiandolo per le benedizioni e si fosse lamentato di lui.

È per questo che ha detto, “Ho soggiornato con Labano.” Non perché si vantasse di lui davanti a Esaù. Al contrario, ha parlato di condanna, per dimostrare a lui che era uno straniero, senza terra e senza una casa. E la ragione che egli porta come prova “Io sono Esaù, il tuo primogenito,” è quella di dimostrargli che tutto segue l’intenzione e non si considera che egli ha peccato che egli stesso ha chiamato con il nome di uno impuro. Anche qui, egli intendeva disonorarlo, e non si considera che egli ha peccato se sembra dalle parole che si stava vantando del suo unirsi a un uomo impuro.

42) E’ scritto su Giacobbe, “un tranquillo [in ebraico-integro] uomo, dimorante sotto le tende.” Egli è chiamato un uomo integro, perché abita in due dimore superiori, che sono Bina e Malchut, la tenda di Rachele e la tenda di Lea, e si completa da questo lato e da quel lato, dal momento che decide tra la linea di destra e la sinistra e le completa.E quando disse: “Ho soggiornato con Labano,” non disse che era contaminato dalla magia di Labano, ma piuttosto, “Ho soggiornato con Labano,” per dimostrare che il suo cuore era integro, grato per la grazia e la sincerità che il Creatore gli aveva fatto. Tutto il mondo conosceva le gesta di Labano, e chi poteva essere risparmiato dalle sue accuse? E lui mi voleva distruggere e il Creatore mi ha salvato dalla sua mano. E’ per questo motivo che ha detto, “Ho soggiornato con Labano.” E fu così che Esaù non lo invidiò per la benedizione, così che non credesse che si era avverata in lui, e non sarebbe stato vendicativo verso di lui. È scritto su questo, “Le vie del Signore sono dritte,” ed è scritto, “Tu devi essere un’anima integra con il Signore tuo Dio”.

La preghiera dei Giusti

43)”Siamo venuti da tuo fratello Esaù. Egli chiede: “Quando dice ‘Siamo venuti da tuo fratello,’ non sappiamo che è Esaù? Giacobbe ha avuto altri fratelli? ” E lui risponde: “Da Esaù significa che se voi dite che lui si è pentito e cammina su un percorso corretto, non è così. Piuttosto, Esaù è anche più malvagio di prima, e sta camminando verso di voi. ” E se tu dici: “Sta camminando da solo?” No, ma quattrocento uomini sono con lui.

44) E perché, ha detto tutto questo? Perché il Creatore vuole sempre la preghiera dei giusti e si incorona con la loro preghiera. Quell’angelo, Sandalfon, che è assegnato per la preghiera di Israele, prende tutte le preghiere e fa di loro una corona per Lui Che Vive Per Sempre. E ancora di più con le preghiere dei giusti, che il Creatore desidera, e diventano una corona per il Creatore che si incorona con queste preghiere E se tu dici: “Ma gli eserciti dei santi angeli stavano con lui, perché dovrebbe avere paura?” I giusti non fanno affidamento sulla loro purezza, ma sulle preghiere e le suppliche al loro Maestro.

45) La preghiera di molti si innalza davanti al Creatore e il Creatore si incorona con queste preghiere, dal momento che si innalzano in diversi modi. Questo perché uno chiede per Hassadim, l’altro per Gevurot, e un terzo per Rachamim.Esso si compone di più parti: il lato destro, la sinistra e il centro. Questo perché Hassadim si estende dal lato destro, Gevurot dal lato sinistro, e Rachamim dal lato di mezzo. E poiché consiste di diversi modi e parti, diventa una corona sulla testa del Giusto che vive per sempre, Yesod, che impartisce tutte le indicazioni di salvezza alla Nukva, e da lei a tutto le persone.

Ma una preghiera di uno non comprende tutte le parti, è solo un modo. Ciascuno chiede o per Hassadim o per Gevurot o per Rachamim.Quindi, la preghiera di uno non è innalzata per essere ricevuta come la preghiera di tanti, in quanto non include tutte e tre le linee, come la preghiera di tanti.

Giacobbe comprende tutte e tre le linee, perché era un cocchio per la linea mediana, che contiene entrambe.Per questo il Creatore desidera la sua preghiera, che è stata del tutto completa, con tutte e tre le linee, come la preghiera di tanti. Questo è il motivo per cui è scritto: “Allora Giacobbe aveva molto paura ed era in difficoltà”, in quanto il Creatore ha organizzato questo per lui, così avrebbe pregato poiché Egli aveva voluto la sua preghiera.

46) “Beato è l’uomo che teme sempre, ma quello che indurisce il suo cuore cadrà nel male.” Felice sei Israele, il Creatore lo desidera e gli ha dato la vera legge, per essere ricompensato da essa con la vita eterna. Il Creatore richiama la vita superiore su chiunque si impegna nella Torah, e lo porta alla vita del mondo a venire, come è scritto, “poichè Egli è la vita, e la lunghezza dei tuoi giorni.” Ed è scritto, “e attraverso questa cosa prolungherà i vostri giorni”, perché essa è la vita in questo mondo, la vita nel mondo a venire.

Chiunque si impegna nella Torah Lishma [per il suo nome] non muore per mano dell’inclinazione maligna, che è l’angelo della morte, perché si aggrappa all’albero della vita e non lo lascia andare.Per questo motivo, nei giusti, che si dedicano alla Torah, i corpi non sono impuri dopo la morte, dato che lo spirito di impurità non è su di loro.

48) Giacobbe, che era l’albero della vita, perché aveva paura di Esaù? Dopo tutto, la Sitra Achra non può dominarlo?Inoltre, il Creatore gli ha detto: “Ed ecco, io sono con te”, allora perché aveva paura? È scritto, “e gli angeli di Dio lo incontrano.” Se gli eserciti dei santi angeli erano con lui, perché aveva paura?

49) In effetti, in verità, egli non avrebbe dovuto avere paura. Ma Giacobbe non voleva fare affidamento sui miracoli del Creatore. Pensò che non era degno del Creatore effettuare un miracolo con lui, dal momento che egli non aveva servito sua madre e suo padre correttamente e non si era impegnato nella Torah durante i ventidue anni che era stato con Labano, e lui prese due sorelle. E anche se era stato tutto stabilito che Giacobbe non avrebbe peccato per nulla in ciò, ancora, bisogna sempre avere timore e implorare in preghiera davanti al Creatore, come è scritto, “Beato l’uomo che teme sempre.”

50) La preghiera dei patriarchi ha preservato il mondo, e tutte le persone nel mondo vivono e si basano sulla loro saggezza. Per sempre questo merito ancestrale sarà ricordato, perché il merito ancestrale è l’esistenza di sopra e di sotto. E l’esistenza di Jacob è più completa di quella di tutti loro. Quindi, quando un momento di difficoltà venne sui figli di Giacobbe, il Creatore vide l’immagine di Giacobbe davanti a Lui ed ebbe pietà per il mondo, come è scritto, “allora mi ricorderò della Mia alleanza con Giacobbe.” Essa indica Giacobbe con una Vav perché la Vav è la forma di Giacobbe, dal momento che Giacobbe è un cocchio per ZA, che è la Vav del nome HaVaYah.

51) Chiunque vede Giacobbe, è come se stesse guardando uno specchio illuminante, che è ZA, dal momento che la bellezza di Giacobbe è come la bellezza di Adam ha Rishon.Chi l’aveva guardato nel suo sogno e vide Giacobbe coperto dai suoi abiti ha guadagnato la vita.

52) Prima che re Davide venisse al mondo, egli non aveva del tutto vita, tranne che per i settanta anni che Adam ha Rishon gli diede.È per questo che la vita del re Davide fu di settant’anni e la vita di Adam ha Rishon fu di 1.000 anni meno settanta.È per questo che Adam ha Rishon e David sono nel primo millennio dalla creazione del mondo.

53)”Egli gli chiese la vita Tua,Tu gliela desti; anche per lungo tempo e per sempre”, “Egli chiese la Tua vita” è il re David. David. Ciò è perché quando il Creatore ha creato il Giardino dell’Eden e mise l’anima del re David in essa, guardava su di essa e vide che essa non aveva per niente una sua propria vita e così stette in piedi davanti a Lui il giorno intero. Dal momento che Egli ha creato Adam ha Rishon, ha detto, “Questa deve essere la vita di David,” e da Adam ha Rishon questi erano i settanta anni che il re Davide ha vissuto nel mondo.

54) I patriarchi diedero la loro vita,ciascuno di loro. Abramo gli diede la sua vita, e così fecero Giacobbe e Giuseppe. Isacco non gli ha lasciato nulla, dal momento che il re Davide veniva dalla sua parte, perché il re David è la Nukva dal lato sinistro, quando è buio e non luce.Quindi, non aveva vita, poiché c’è vita solo dal lato destro,ZA, denominato “L’albero della vita”.

Isacco, anche lui proveniva dal lato sinistro, ma egli era stato incluso in Abramo, come è scritto, “Abramo generò Isacco,” e anche per via del sacrificio (di Isacco). Questa è la ragione per la quale egli ebbe la vita. E questo era solo per se stesso, ma non riusciva a dare la vita a Davide, poiché egli è essenzialmente dalla linea di sinistra e non ha vita propria, ma solo per via dell’Hitkalelut[inclusione].Ciò significa che Isacco è, anch’egli, dalla linea di sinistra, come David, e quindi non poteva dargli una vita da se stesso.

55) Abramo gli diede cinque anni perché aveva 180 anni da vivere, come Isacco, e visse solo 175 anni, con cinque anni mancanti.

Giacobbe avrebbe dovuto vivere nel mondo lo stesso tempo di Abramo,175 anni. Ma ne visse solo 147 anni, con ventotto anni mancanti. Ne consegue che Abramo e Giacobbe gli diedero trentatré anni della loro vita.

Giuseppe visse 110 anni. Egli avrebbe dovuto vivere 147 anni, come i giorni di Giacobbe. Egli manca di trentasette anni. Con i 33 anni di Abramo e Giacobbe trentatré sono settanta, che essi diedero al re Davide da vivere.E David ha vissuto tutti quegli anni che i patriarchi avevano lasciato per lui.

56) Perché Isacco non gli lasciò nulla della sua vita, come avevano fatto Abramo, Giacobbe, e Giuseppe? È perché Isacco era il buio, dalla linea di sinistra, prima della sua inclusione (Hitkalelut) con la destra, e David è venuto dal lato delle tenebre, dal lato sinistro.Colui che è nel buio non ha luce per nulla, nè vita. Quindi, David non ha avuto vita affatto. Ma Abramo, Giacobbe, e Giuseppe erano la luce, perché si sono resi visibile a Re David dal lato destro, ed egli dovrebbe risplendere attraverso loro e avere la vita. Ciò significa che eli deve essere inclus nella destra, perché non c’è vita affatto nelle tenebre, dalla sinistra. È per questo che Isacco non è stato contato.

57) Perché Giuseppe gli lasciò più vita di tutti loro, trentasette anni, mentre loro, solo trentatré? E che Giuseppe da solo è uguale a tutti loro, perché egli è chiamato “giusto”,Yesod,contenente tutte le Sefirot.È per questo che brilla alla luna, la Nukva, più di tutti loro.Quindi, ha lasciato per il re Davide più vita più di tutti loro, come è scritto: “Dio lo pose nel firmamento del cielo per illuminare la terra”. Il firmamento è considerato Yesod Tzadik,(il giusto), Giuseppe.E la terra è Nukva, il re Davide.Così, egli brilla per Nukva, Yesod, Giuseppe, ed è per questo che gli diede più vita di tutti loro.

58) La preghiera di Giacobbe lo proteggeva da Esaù, i suoi propri meriti. Questo è perché voleva lasciare il suo merito per i suoi figli dopo di lui, e non utilizzarli per sé, ora a causa di Esaù. È per questo che ha pregato il Creatore e non invocava il suo merito, per la sua salvezza.

59) “E ha diviso il popolo … in due accampamenti. … Se Esaù viene … allora il campo che è a sinistra fuggirà. ” Domanda: Non potrebbe essere che Esaù poteva colpire entrambi i campi?

60) La divinità non si mosse dalla tenda di Lia e dalla tenda di Rachele. Giacobbe disse: “So che sono custoditi dal Creatore”. Per questo motivo, “ha messo le ancelle e i loro figli più in vista”, quindi se Esaù veniva per colpire avrebbe colpito questi. Ma io non ho paura per i figli della padrona, poichè la Divinità è con loro. Quindi, il significato di “primo” è il primo in pericolo. È per questo che ha detto, “il campo che è di sinistra”, perché la Divinità è con loro. E poiché ha fatto questo, ha fatto la sua preghiera per le domestiche e i loro figli.

61)”Si svolga una preghiera per i poveri.” Questo è ciò che il re Davide disse quando guardò e vide la condizioni dei poveri. Guardò a loro quando stava camminando ed era in fuga da suo suocero, il re Saul. Questa è una preghiera, che il povero rivolge al Creatore-che è esaudita prima di tutte le preghiere del mondo.

62) E ‘scritto: “Una preghiera per i poveri, ed è scritto,” Una preghiera di Mosè, l’uomo di Dio “. Una preghiera per i poveri è una preghiera- mano [in Tefillin],la Nukva,poiché il Nukva è chiamata “povero”, dal momento che non ha nulla di proprio e deve ricevere tutto da ZA. La preghiera di Mosè è una preghiera- testa [nel Tefillin], ZA. Non ci dovrebbe essere separazione tra una preghiera per i poveri e una preghiera per Mosè, tra Nukva e ZA, dal momento che essi dovrebbero essere sempre in una Zivug, ed entrambi sono considerati come una sola.

63) Quindi, la preghiera dei poveri è sempre esaudita dal Creatore prima di tutte le altre preghiere nel mondo. Una preghiera per il povero, che è affezionato alla sua indigenza, come uno che non ha niente di suo.

64)”Una preghiera” implica Mosè, che è ZA.”Per i poveri “implica David, che è la Nukva.”Si svolga” significa che quando la luna, Nukva, è coperta, quando il sole, ZA, è nascosto da lei. “… e versa il suo lamento davanti al Signore [Havayah, ZA],” per unirsi con il sole,ZA.

65) la preghiera di ogni uomo è una preghiera. Ma la preghiera dei poveri è la preghiera che sta davanti al Creatore perciò frantuma cancelli e porte ed entra ed è ammessa al suo cospetto. “… E versa il suo lamento davanti al Signore”, come uno che si lamenta per i giudizi del Creatore.

La preghiera del giusto è gioia per l’assemblea di Israele, Nukva, per essere coronata con la preghiera davanti al Creatore.Questo è il motivo per cui è più amato dal Creatore che la preghiera dei poveri. E per questo motivo, il Creatore desidera la preghiera dei giusti, quando si deve pregare, perché essi sanno come placare il loro Maestro.

67) E ‘scritto sulla preghiera di Giacobbe, “O Dio di mio padre Abramo e Dio di mio padre Isacco, Signore, che dici a me: Ritorna …” Egli ha incoronato e fatto un nodo in un buon abbinamento. Ha detto, “Dio di mio padre Abramo”, che è alla destra, e “Dio di mio padre Isacco”, che è alla sinistra, che dice a me, a se stesso, che si tratta di decidere la linea di mezzo.Qui, sulla linea mediana dipende-per coronare il suo posto tra di loro, tra Abramo e Isacco, che sono a destra e a sinistra. È per questo che gli ha detto, “Retorna fino al tuo paese, nella tua patria, e ti farò del bene.”

68) “Io non sono degno di tutte questa grazie”, ha dichiarato Giacobbe. Tu hai promesso di farmi del bene, e io so che tutte le Tue azioni sono a condizione che sia fatta la tua volontà. E non c’è alcun merito in me perchè “Io non sono degno di tutte queste grazie, e di tutte le verità, che Tu hai mostrato verso il Tuo servo”. Perciò, non c’è bisogno che Tu mantenga la promessa fattami, e tutto quello che hai fatto per me in questo giorno non è stato per i miei meriti. Piuttosto, Tu hai fatto questo a causa della Tua gentilezza. E tutta questa misericordia e la verità è stata per la Tua gentilezza, per quando ho attraversato all’inizio il Giordano, mentre ero in fuga da Esaù, ho attraversato quel fiume da solo, e Tu hai usato nei miei confronti grazia e verità. E ora io attraverso il fiume con due accampamenti.

69) Finora egli ha stabilito le lodi del suo Maestro, da qui in poi dovrebbe chiedere che cosa ha bisogno, per dimostrare a tutte le persone nel mondo che una persona deve prima affermare le lodi del suo Maestro, e poi pregare la sua preghiera.

70) “Salvami, ti prego, dalle mani di mio fratello”, dopo aver affermato la lode, ha pregato la sua preghiera. Ciò implica che se uno che prega la sua preghiera, le sue parole dovrebbero essere interpretate correttamente. Quando disse: “Salvami, Ti prego,” sembra che avrebbe dovuto bastare, dato che non ha bisogno altro che tale liberazione. Eppure, egli disse al Creatore, “E se Tu dicessi che Tu mi hai già salvato da Labano?” Per questo motivo egli spiegò, “dalle mani di mio fratello”. E se voi dite che altri parenti sono detti fratelli, pure, allora egli spiegò, “dalle mani di Esaù”. Questo è il motivo per cui abbiamo bisogno di interpretare correttamente la questione. Perché ho bisogno di liberazione? Perché ho paura che lui verrà e mi colpirà. E tutto ciò è per spiegare la questione di cui sopra.

71) “E Tu hai detto: Io sicuramente ti farò del bene.” Egli chiede: “Cosa significa, ‘e Tu?'” E lui risponde, la Nukva è chiamato tu, come è scritto: “Tu li preservi tutti …”

72) Il re Davide disse: “Rendi le parole della mia bocca e la meditazione del mio cuore accettabili davanti a Te.” “Le parole della mia bocca” parole esplicite. “La meditazione del mio cuore”, cosa astrusa, che non si può interpretare nella bocca di uno. La meditazione, che è nel cuore, egli non la può di interpretare.

73) Questo è il motivo per cui dovrebbe esserci qualcosa che viene interpretato per via orale, “le parole della mia bocca, e qualcosa che dipende dal cuore e non è interpretato dalla bocca,” la meditazione del mio cuore “, perché è del tutto un segreto. Uno corrisponde al grado inferiore, la Nukva, e uno corrisponde al grado superiore,Bina.La cosa che viene interpretato dalla bocca corrisponde al grado inferiore, che dovrebbe essere interpretato, il mondo rivelato. Quella cosa, che dipende dal cuore, corrisponde ad un livello più interno,Bina, il mondo coperto . Ma entrambi sono necessari, è per questo che ha detto, “Rendi le parole della mia bocca e la meditazione del mio cuore accettabile davanti a te.”

74) “… e io farò la tua discendenza come la sabbia del mare, che non possono essere contata per moltitudine”. Vi è Mochin di un numero, che viene interpretato per via orale, l’illuminazione di Hochma, che viene rivelato dalla Nukva, chiamato Peh[bocca], e vi è Mochin senza il numero, Hassadim occultata, che si estende da Bina e sono chiamati ” la meditazione del mio cuore “.

In principio, Giacobbe disse: “E Tu hai detto: Io sicuramente farò del bene a te,” Mochin di un numero.È per questo che egli prima mise il Nome. E Tu sei il mondo rivelato. Poi ha detto, ciò che non può essere numerato, che sono I Mochin senza il numero che si estendono dal mondo occultato, Hassadim occultato. Ed entrambi sono necessari.

Beati i giusti che sanno come affermare correttamente la preghiera del loro Creatore, e quindi pregare la loro preghiera. Questo è il motivo per cui è scritto, “e Lui mi disse: ‘Tu sei il mio servo, Israele, nel quale sarò glorificato'”.

E Giacobbe fu lasciato solo

75) Quando il creatore creò il mondo, eseguì il suo buon lavoro ogni giorno. Il quarto giorno, egli creo le luci. la luna fu creata incompleta come lei che è una luce che diminuisce se stessa. E poiché lei è Me’orot[luci] senza il Vav[in ebreo]è diventato possibile per tutti i fantasmi, demoni, venti di bufera e danneggiatori, e tutti gli spiriti impuri per governare.

76) Tutti loro si alzano e vagano per il mondo per ingannare la gente. E vennero nominati nei luoghi i quali insediamenti erano rovinati, in campi difficili, inadatti alla semina e nei deserti disidratati. E tutti vengono dal lato dell’impurità. Abbiamo imparato che lo spirito dell’impurità che viene dal Serpente (incline,pendente) che è Lilith, è lo spirito dell’impurità effettivo. Ed è stato nominato nel mondo per attirare la gente verso di lui, questo è il motivo per cui le regole del male influenzano tutto il mondo .

77) E’ stato nominato tra gli uomini e lui è con loro. Egli viene a loro con astuzia e con l’inganno, per attirarli fuori dal percorso del Creatore. Come ha ingannato Adam Ha Rishon e ha causato la morte del mondo intero così inganna la gente e li induce a contaminarsi.

78) E uno che viene ad essere contaminato attira su di sé quello spirito di impurità e vi si aderisce. Ci sono diversi spiriti di impurità, che sono destinati a contaminarlo . Lo contaminano ed egli diventa impuro. E lui è contaminato in questo mondo e in quel mondo

79) Ma quando uno viene ad essere purificato, quello spirito di impurità si arrende prima di lui e non riesce a comandarlo. In quel tempo, è scritto,”non vi è alcun male che ti tocca”che è Lilith, e “nessuna piaga verrà praticamente a coprire” sono il resto dei danneggiatori.

80) Uno non dovrebbe passeggiare da solo la notte, tanto più quando la Luna comincia ed è carente e non brilla al suo massimo. Questo è così perchè poi lo spirito dell’impurità governa ed è uno spirito maligno. Questo spirito malvagio è il serpente maligno. E l’afflizione è la cosa che cavalca il serpente ,che è Sam’el . Il male e l’afflizione sono un unica cosa.

81)”_ le strisce dei bambini dell’uomo”,che nacquero da Adam. In quegli anni ,quando Adamo non venne a sua moglie, gli spiriti dell’impurità vennero e furono riscaldati da lui e generati da lui. E questi sono chiamati “le strisce dei bambini dell’uomo”.Anche se abbiamo imparato che le strisce sono demoni che sono nati da Adamo, questo ancora non contraddice le nostre parole che l’afflizione è Sam’el, cavalcando il serpente, per loro sono due discernimenti.

82) Quando uno sogna e non controlla il proprio corpo, e il corpo è ancora ,lo spirito dell’impurità viene su di lui. E a volte gli spiriti dell’impurità femmine gli vengono vicino e se lo trascinano con loro e sono riscaldati da lui, e generano spiriti e danneggiatori. E a volte essi appaiono come gente senza capelli sulle loro teste.

83) In ogni caso, uno dovrebbe aspettarseli, per camminare nei sentieri della Torah e non essere corrotti da loro. Questo è perché non c’è nessuno che dorme nel suo letto di notte, che non gusti il gusto della morte e la cui anima non si allontana. E da quando il corpo rimane senza la santa anima lo spirito dell’impurità è destinato a sopraffarlo, ed è contaminato. E uno non dovrebbe mettere le sue mani ai suoi occhi di mattina perche lo spirito dell’impurità e su di esso.

84) Sebbene Giacobbe fosse amato dal Creatore, dal momento in cui, è stato lasciato solo, un altro spirito era destinato ad attaccarglisi.

85) È scritto di quel malvagio , Balaam, “e venne rivelandosi dall’alto” Cos’è una rivelazione dall’alto? Solo. E come se tu dicesti “il mio sentiero è solitario,” come quel serpente che cammina da solo e si annida su strade e sentieri. In maniera più o meno simile Balaam stava camminando da solo, per estendere lo spirito dell’impurità su se stesso, per chiunque cammina da solo a volte, perfino in città -in in certi luoghi-attira su di se lo spirito dell’impurità.

86) Per questa ragione uno non dovrebbe camminare da solo sul sentiero e in città ma in un luogo dove la gente viene e và. Da ora uno non dovrebbe uscire fuori da solo di notte, perché non ci sono persone a quell’ora. E questa è la ragione per cui “il suo corpo non deve restare tutta la notte sull’albero” in modo da non tenere a terra un corpo morto,senza spirito, durante la notte.

E là un uomo lottò con lui

87)E là un uomo lottò con lui.”Cosa significa “lottò”? È scritto, “La polvere viene dopo la terra.” Cosa differenzia la polvere dalla terra? Ciò che rimane di una cosa che è stata bruciata nel fuoco si chiama polvere, e non porta mai frutto. Terra significa tutti questi frutti che ne derivano, tutto comprendendo, sopra e sotto. Nukva de ZA si chiama “Terra”, ed essa comprende tutti i mondi e tutte le sue radici in Bya. Nukva di Sam’el si chiama “polvere”, che è un altro dio, che non porta frutto, ed è perciò chiamato “polvere” anziché propaggini non andrebbe meglio rami?

88) Se la terra è così importante, qual è il significato di “Egli sollevò il povero dalla polvere”? Questo implica umiltà, ma in questo modo , “Egli innalza il povero dalla polvere” perché la Nukva, chiamata “terra”, non ha nulla di proprio, ma riceve tutto da ZA. E il povero, che non ha nulla, esce da quella terra, che non ha niente, quando lei non è in Zivug con ZA. E quando quella terra è in Zivug con ZA, tutti i frutti e tutta la bontà nel mondo emergono da esso, e tutte le azioni nel mondo sono fatte in esso, come è scritto, “sono tutti della terra, e tutti ritornano alla terra “.

E abbiamo imparato che “sono tutti della terra”, anche il sole. Ma la polvere non dà i suoi frutti nel mondo. Quindi, “un uomo”, Sam’el, “che ha lottato”, che venne in quella polvere -la sua Nukva- e la cavalcava, per lamentarsi su Giacobbe.

89) “… fino alla fine del giorno.” A quel tempo, il suo regno termina. Così sarà anche in futuro, dal momento che l’esilio è ora come una lunga notte, il buio. E quella polvere governa Israele e loro sono gettati a terra fino a quando sorge la luce e il giorno splende. E poi Israele governerà e il regno sarà dato a loro, perché saranno i santi del Superiore.

Lasciami andare per il giorno del riposo

90) Quando il Creatore eleva il popolo di Israele e lo libera dall’esilio, uno spiraglio di luce molto sottile si aprirà loro. E poi si aprirà ad essi uno spiraglio sempre più grande, finché il Creatore gli aprirà le porte superiori che sono aperte alle quattro direzioni del mondo. E’ così che la loro salvezza non apparirà subito, ma come l’alba, che brilla illuminandosi gradualmente finché il giorno è tramontato.

91) E tutto ciò che il Creatore dà al popolo di Israele e ai giusti fra di essi, quando Egli consegna loro poco a poco e non tutto subito, avviene come con una persona che è nell’oscurità ed è sempre stata nell’oscurità. Quando si vuole portarla alla luce, bisogna prima accendere una piccola luce, come una cruna dell’ago, e poi un po’ più grande. Così ogni volta un po’ di più finché tutta la luce corretta brillerà per lui.

92) Tale è il popolo di Israele E, inoltre, chi è guarito (corretto) non è guarito (corretto) subito. Piuttosto viene (la Luce) poco a poco, finché non è guarito (corretto). Ma per Esau brillò subito e gradualmente impallidì, finché Israele crebbe forte e lo cancellò dal mondo intero e da quello successivo. E perché il giorno si accese per lui subito, egli rovinò ogni cosa. Ma la Luce di Israele aumenta gradualmente finché essi (il popolo di Israele) si rafforzano e il Creatore brilla per loro in eterno.

93) L’alba è il principio del mattino, l’addensarsi dell’oscurità prima della luce del giorno. Questa è la summenzionata Luce molto sottile. E in seguito è bella (la luce) come la luna, giacché la luce della luna è maggiore di quella dell’alba. E poi è brillante come il sole, la cui luce è più brillante e luminosa di quella della luna. E poi essa (la luce) “è terribile tanto quanto un esercito con gli stendardi”. Ciò significa che è lucente di luce brillante correttamente. “….quanto un esercito con gli stendardi” ha quattro stendardi che contengono (condensano, racchiudono) dodici tribù, che sono la pienezza completa del Nukva.

94) Quando il giorno è ancora buio, la Luce è coperta, e la mattina viene a splendere, inizia con il brillare giusto un po’ (la luce dell’alba), finché la Luce aumenta correttamente. Allo stesso modo quando il Creatore si sveglia (decide) di brillare per l’assemblea di Israele, Egli brillerà inizialmente come l’alba, che è scura, e poi bello come la luna, e poi luminoso come il sole e poi “terribile come un esercito con gli stendardi”.

95) Dal momento in cui l’alba è sorta, non si dice, “l’alba è giunta”, ma piuttosto, “si fa giorno” . Questo avviene perché quando l’alba arriva, questa designazione al di sopra di Esaù prevale e morde Jacob, perché questa designazione morse Jacob al fine di dare a Esaù il coraggio di prevalere.

96) Ma quando il principio dell’alba sorge, la Luce viene e Giacobbe prevale. Questo perché poi viene il suo tempo di brillare, com’ è scritto, “e il sole sorse su di lui come…”, “il sole si levò su di lui” perché allora era il tempo di brillare.

97) “…E zoppicava sulla sua coscia”. Questo implica che quando il popolo di Israele è in esilio e soffre dolori e tristezza e svariate avversità, quando il giorno brillerà per loro, essi avranno riposo e vedranno, e i loro cuori saranno indolenziti da tutte le avversità e i guai che hanno sofferto, e si chiederanno (meraviglieranno) di essi. E’ scritto di ciò, “E il sole sorse su di lui”, il sole del tempo del riposo. E poi, “ Egli zoppicava sulla sua coscia”, per i dolori e i rimpianti che aveva sofferto.

98) Quando il giorno spuntò, Giacobbe prevalse e lo afferrò, perchè la forza dell’angelo si indebolì in quanto egli ha potere solo la notte, e Giacobbe governa il giorno. Si dice al riguardo, “Ed Egli disse: lasciatemi andare allo spuntare del giorno”, perché Io sono nel vostro dominio.

Il tendine del cavo della coscia

99) “Quindi i figli di Israele non mangiano il tendine del cavo della coscia.” E’ proibito anche giocarci e persino darlo a un cane. E perché si chiama “il cavo della coscia”? Egli risponde che è così perché esso causa distrazioni e deviazioni nelle persone dal lavoro del loro Creatore, e quì si pone l’inclinazione al male.

100) E poiché l’angelo che combattè con Giacobbe, non ha trovato nel suo corpo un posto in cui poteva sopraffarlo, dal momento che Giacobbe fu aiutato da tutti i suoi organi, poichè erano tutti forti e non vi era alcuna debolezza in loro, ed i Klipa fanno presa solo dove c’è carenza e debolezza.

“… Ha toccato il cavo della coscia di Giacobbe, … il tendine del cavo della coscia” che è la natura ed il posto dell’inclinazione al male. Da lì l’inclinazione al male viene alle persone. Dal momento che il tendine del cavo della coscia è il luogo dell’inclinazione al male, che è la natura dell’ angelo Sam’el, egli ha quindi avuto il potere di aggrapparsi lì.

101) Ecco perché la Torah dice, “Perciò i figli di Israele non mangiano il tendine del cavo della coscia.” E il motivo è che, siccome ogni pasto di un organo di un animale rafforza l’ organo corrispondente della persona che mangia, certamente, il tendine del cavo della coscia, rafforza l’indole maligna che è del suo genere del loro angelo, Sam’el, ed egli si rafforza il loro cuori.

102) Ci sono 248 organi in un uomo, corrispondenti a 248 mitzvòt [comandamenti] che hanno a che fare con la Torah, e corrispondenti 248 angeli di cui la divinità si è vestita, e il cui nome è il nome del loro Maestro.

103) E ci sono 365 tendini in un uomo, corrispondenti a 365 mitzvòt, [comandamenti] che non hanno a che fare (con la Torah), dei quali il tendine del cavo della coscia fa parte, corrispondenti ai 365 giorni l’anno, oltre a dieci giorni penitenziali di cui il nono di Av [undicesimo mese del calendario ebraico] è uno di loro.Ciò corrisponde a un angelo, Sam’el, che è uno dei 365 angeli che controllano i 365 giorni dell’anno. Si scopre che il nono di Av tra i 365 giorni dell’anno e il tendine del cavo della coscia sono un unico discernimento.È per questo che la Torah ha detto, “i figli di Israele non mangiano ET il tendine del cavo della coscia.”ET [sigla delle lettere ebraicheAlephTav], comprende il nono di Av, quando una persona non mangia e non beve, perché è il discernimento del nervo sciatico.

104) Questo è perchè il Creatore ha visto ogni cosa. E un accenno per Giacobbe è implicito nelle parole “ed un uomo lottò con lui”, a riguardo di tutti i giorni dell’anno e di tutti gli organi di Giacobbe. Ma non ha trovato un posto per attaccarlo tranne nel tendine del cavo della coscia, e la forza di Giacobbe sbiadì velocemente. Nei giorni dell ‘anno, si trova la nona di Av, nel quale Sam’el ha prevalso e siamo stati condannati, ed il Tempio fu distrutto.E chi mangia il nono di Avè come se mangia il tendine del cavo della coscia.Ed la forza della coscia di Giacobbe non era afievolita, Giacobbe avrebbe potuto superarlo, e la forza di Esaù si sarebbe indebolita sopra e sotto.

105) “E non è sorto in Israele un profeta come Mosè.” Che cosa differenzia Mosè dal resto dei profeti nel mondo? Egli guardò nello specchio illuminato, ZA, e il resto dei profeti guardato solo in uno specchio che non è stato illuminato, il Nukva.Mosè sentì la profezia, in piedi sulle sue gambe, e la sua forza è cresciuta. Sapeva le cose in maniera certa, come è scritto, “manifestatamente, e non con buie parole.” Il resto dei profeti caddero di faccia durante la profezia e la loro forza si è indebolita; essi non potrebbero pienamente chiarire la questione, dal momento che è scritto, “perché ha toccato la cavità della coscia di Giacobbe, … ed egli zoppicava sulla sua coscia. “Questo perché la profezia proviene da Netzah e Hod di ZA, che sono le due cosce, e dal momento che la coscia è stata danneggiata, la loro profezia non fu sufficientemente lucida.

106) E tutti questi profeti non potevano percepire ciò che il Creatore ha intenzione di fare per Esaù, fatta eccezione per Profeta Abdia [Ovadiah], che era un discepolo di Esaù.Egli ha ben compreso a riguardo di Esaù e della sua forza non svanita, come è scritto nel libro, Abdia.

107) E la potenza di tutto il resto dei profeti è sfiorita e loro non potevano erigersi e percepire l’essenza correttamente ed accuratamente. Questo è così “perché ha toccato l’incavo della coscia di Giacobbe, cioè il “tendine del cavo della coscia”, che ha preso ed assorbito tutta la forza della coscia. È per questo che la forza della coscia era svanita, e lui è rimasto “zoppicante sulla sua coscia” dato che tutti i profeti del mondo non potevano conseguire e resistere ad esso.

108) Quando uno che studia la Torah non ha niente per sorreggersi, non si investe in lui, per rafforzarlo; è per questo che la Torah è stata dimenticata in ogni generazione. La forza della Torah cala ulteriormente ogni giorno, per coloro che dedicandosi alla Torah non hanno nulla su cui appoggiarsi, come è scritto, “zoppicava sulla sua coscia.” Non arriva forza e sostegno ai discepoli dei saggi in modo che possano impegnarsi nella Torah. Per questo motivo, il diavoloMalchut si rafforza ogni giorno.

Quanto ha causato questo peccato? E perché la Torah, che è ZA, non ha nulla che la supportarti correttamente) I supporti di ZANetzah e Hod di ZA crebbero deboli, e fanno si che uno senza stinchi ne gambe, che è il serpente primordiale, stia su di loro.

109) “E il Signore Dio disse … striscerai sul tuo ventre” poiché i suoi supporti sono rotti e le gambe tolte, e lui non ha nulla su cui salire. Così è Israele: se non vogliono fare affidamento sulla Torah, da fornire per i discepoli dei saggi che si impegnano nella Torah, essi danno il sostegno al serpente lo rialzano ed lo fortificano. Questo è così perché il Achra Sitra è costruito di carenza del Kedusha [santità].

110) Quanto l’inganno e la furbizia fecero escogitare quel cavaliere del serpente, Sam’el, contro Giacobbe, in quella notte? È perché egli sapeva, ed è scritto, “La voce è la voce di Giacobbe, ma le mani sono le mani di Esaù” perché se la voce di Giacobbe, la voce della Torah cessa, allora la forza è data dalle mani le mani di Esaù.Quindi, ha cercato in tutti i modi di danneggiare Giacobbe e far cessare la voce della Torah.

111) Ma lo vide forte in ogni cosa. Vide le braccia, Hesed e Gevura, chiamate “Abramo” e “Isaac”, quanto sono forti.Vide il corpo, Giacobbe, che unisce le due braccia e le rafforza reciprocamente. E vide la potenza della sua Torah, che era potente in ogni modo. Allora “Vedendo che non ha prevalso contro di lui.” Che cosa ha fatto? Ha subito “toccato il cavo della sua coscia”, i supporti della Torah, egli ha manovrato contro di lui. Ha detto che, poiché i supporti della Torah erano rotti, la Torah diventa velocemente incapace di rafforzarsi ulteriormente, e quindi ciò che loro padre ha detto, “La voce è la voce di Giacobbe, ma le mani sono le mani di Esaù” si avvererà . E anche, “quando ti libererai, farai scuotere il suo giogo dal tuo collo.”

112) Questo è quello che egli progettò contro Giacobbe, dal momento che Esaù espanse la sua forza, per spezzare il potere della sua Torah. E quando vide che non poteva danneggiare la sua Torah, ha indebolito la forza di coloro che sostengono gli studenti della Torah, perché se non c’è nessuno a sostenere gli studenti della Torah, la voce non sarà la voce di Giacobbe, e le mani saranno le mani di Esaù.

113) E quando Giacobbe vide questo, quando il giorno venì meno, egli lo aggredì e prevalse su di lui fino a quando lo benedisse e lo ringraziò per le benedizioni, e gli disse: “Il tuo nome sarà più Giacobbe, ma Israele”. ” … non più Giacobbe” indica falsità, come è scritto,” perché egli mi scavalcò queste due volte”, dato che se Israele è in orgoglio e in potere, non c’è nessuno che può sconfiggerti, dato che il nome “Israele” indica autorità e orgoglio, come è scritto, “perché tu hai lottato con Dio e con gli uomini ed hai prevalso”.

114) diversi eserciti dilagano da ogni lato, da questo serpente, ed esistono nel mondo tra la gente. E hanno bisogno di difendere tale tendine del cavo della coscia, perché anche se chi cavalca il serpente, Sam’el, viene vicino a loro, egli esista e persista nell’apparenza e non si spezzi.

320 Nitzotzin [scintille] cadono nella rottura dei vasi nel mondo di Nekudim.Queste sono dieciSefirot, e in ciascuna, trentadue frammenti.Ci sono otto Melachim [re]: Daat, Hesed, Gevura, Tifferet, Netzah, Hod, Yesod e Malchut. In ciascuno di essi ci sono quattro Behinot, HB TM,quindi trentadue.E dieci volte trentadue sono 320 in Gematria.

Tra di loro, i nove superiori sono sistemati e corretti dal creatore, che ha costruito i quattro mondi Abya da loro, e mediante i virtuosi che custodiscono la Torah e mitzvot, i quali sono nove volte trentadue, che sono 248 in Gematria.Ma la loro ultima Sefira, Malchut, che consiste di trentadue Behinot, così, rimase disordinata entro la Klipot, e non può essere sistemata e corretta durante i 6000 anni.Questo è il motivo per cui è chiamata, “il cuore di pietra”, dal momento che è vietato sistemarla al di fuori di se stessa, a meno che non si è molto cauti ad ordinare solo i 248 Nitzotzin . Così, durante i 6000 anni, essa si sistema da sola, senza alcun gesto dal basso.E poi si dice di lei: “Espellerà il cuore di pietra” da dentro di te, che sono le trentadue Behinot nel Kli [vaso] di Malchut che fu rotto e coperto di Klipot.Così, la correzione è solo nelle mani del Creatore, e non nelle mani dell’uomo.

È noto che vi è Mondo, Anno, Anima in tutto. Anche nel cuore di pietra ci sono Mondo, Anno e Anima. Il mondo è il serpente primordiale, che Sam’el cavalcava; Anno è il nono di Av; e Spirito è il tendine del cavo della coscia.

È scritto “e quando vide che non prevalse contro di lui.” Questo perché Giacobbe era completo di tutte le 248 Nitzotzin, quindi egli era completamente corretto. Poi, “egli ha toccato l’incavo della sua coscia”, il tendine del cavo della coscia, poiché questa non era ancora stata sistemata. E per questa ragione “e il cavo della coscia di Giacobbe era teso” poiché, come Sam’el ha il potere di guidare il serpente, egli ha anche il potere sopra il tendine del cavo della coscia, perché sono un unico discernimento, uno è in mondo e l’altro è in spirito.

È scritto: “E c’è un uomo che lottò con lui.” il tendine del cavo della coscia è il cuore di pietra in spirito, e il nono di Av è il cuore di pietra in anno.Essi non sono stati sistemati dal fuori rispetto alle Klipot, motivo per cui si aggrappò a loro.Mangiare si intende sistemare da fuori delle Klipot.E poiché il tendine del cavo della coscia è il cuore di pietra, non deve essere sistemato per l’uomo. Questo è il motivo per il divieto di mangiare il nono di Av, per quel giorno, che è il cuore di pietra, la sistemazione è vietata.Pertanto, il divieto del tendine del cavo della coscia e il divieto di mangiare il nono di Av sono la stessa cosa.

E benchè è vietato sistemarlo e mangiarlo, perché il Klipot si aggrappa ad esso, siamo ancora obbligati a mantenerlo per il futuro, fino a quando non è corretto dal Creatore. Questo è così perché sebbene Sam’el così facendo si aggrappa ad esso, egli non lo elimina, perché anche se non vi è alcuna correzione nella sua vera essenza, vi è correzione nel suo aspetto. Il suo aspetto, che è nero, si compone di tre colori della Kedusha nei primi nove Sefirot, e riceve l’illuminazione e la correzione da loro, in modo che esisterà in maniera da essere adatto per l’ordinamento in futuro.

115) E si dovrebbe aumentare il potere di Kedusha nel mondo e mostrare, come è scritto, “perché tu hai lottato con Dio e con gli uomini, e hai prevalso”. E quando vede che il tendine del cavo della coscia non si è rotto, perché ha ricevuto l’illuminazione per il proprio sostentamento, e si quel posto non si può mangiare, dal momento che essi si devono trattenere dal mangiarlo, che significherebbe sistemazione, allora il potere e l’autorità di Sam’el si è interrotto e lui non può danneggiare i figli di Giacobbe. È per questo che non dobbiamo permettere al popolo del mondo di mangiarlo e di giocarci.

116) Per “ha toccato l’incavo della coscia di Giacobbe”. È scritto qui “, ha toccato l’incavo”. E vi è scritto: “Chi tocca i morti.” Questa è una impurità e qui c’è una impurità, così, dal momento che Sam’el profananò il tendine del cavo della coscia e non possiamo gioire in nessun luogo impuro di sorta, tanto più che un luogo che è la parte dell’impurità, Sam’el , si avvicinò. E la Torah non dice di più solo “ha toccato” come è scritto, “ha toccato il cavo della sua coscia”. E’ anche scritto: “E tutto ciò che tocca una persona immonda sarà immondo”, indicando che Sam’el profanò quel luogo con il suo tocco.

E si prostrò di fronte alla Terra

117) “Affinchè non ti prostrerai davanti a nessun altro dio.” Ma Giacobbe, il più anziano tra i patriarchi, che è stato prescelto come parte integrante del Creatore e si è portato molto vicino a lui, come ha fatto ad inchinarsi davanti a quel malvagio, Esaù, che si trova a lato dell’altro dio? E uno che si inchina davanti a lui si inchina di fronte ad un altro dio! E se tu dici che è perché hanno detto, “la volpe, il cui tempo è arrivato si inchinò davanti a lui,” è un’allegoria: c’è un momento in cui le regole della volpe riguardano tutti gli animali. A quel tempo, anche se lui è il più piccolo degli animali, tutti si inginocchiano davanti a lui. Anche qui, direste che questo è perchè Giacobbe s’inchinò davanti a Esaù, perché questo era il suo tempo. Ma non è così, dato che Esaù è come un altro dio, e Giacobbe non si piegherà mai da quel lato e da quella parte.

118) Abbiamo imparato che è vietato salutare per primo il malvagio. Se è vietato, perché David lo disse fino alla cattiva Nabal? E tu hai detto bene per lui, vale a dire a Lui che vive sempre, il Creatore, e non a Nabal, mentre Nabal pensa che stia parlando a lui.

119) Determinato questo, “E Israele si prostrò sul capezzale del letto.” Fu lui ad inchinarsi davanti a suo figlio? Piuttosto, egli si è inchinato davanti alla Divinità, che era a capo del letto, perché la Divinità si trova vicino alla testa del malato. Anche qui, “E passò davanti a loro. Egli è la divinità superiore, che camminava davanti a lui, e lei è la guardia più alta, che vegliava su di lui. Dal momento che Giacobbe la vide, disse: “Ora è giunto il momento di inchinarsi davanti al Creatore, che camminava davanti a lui.”

120) “… e si prostrò fino a terra sette volte, fino a quando si avvicinò al fratello.” Non dice, “si inchinarono dinanzi ad Esaù”. Piuttosto, poiché si accorse che il Creatore stava camminando davanti a lui, si inchinò davanti a Lui, non per dare gli onori, ad inchinarsi davanti un altro all’infuori di Lui. Beati i giusti cui ogni azione è per la gloria del loro Signore, così facendo non si allontaneranno verso destra o verso sinistra dalla retta via di mezzo.

E lo abbracciò, e gli si gettò al collo

121) Ci sono segreti sublimi nelle parole della Torah, che sono diversi gli uni dagli altri, ma sono tutti lo stesso.

122) “Ma i malvagi sono come il mare agitato, perchè non possono riposare.”Questo è Esaù, cui ogni azione è nella malvagità e nel peccato. E quando fù da Gicobbe, le sue azioni non furono morali. “…e cadde sul collo,” non sul suo collo, con una Yod, perché il Tempio fu distrutto due volte, una volta da Babilonia e una volta per mano di Esaù. – Questo è Esaù, la cui azione è in ogni malvagità e di peccato. E quando arrivò a Giacobbe, le sue opere non erano sani. “… E cadde sul collo”, non sul suo collo, con una Yod, perché il Tempio fu distrutto due volte, una volta di Babilonia e, una volta per mano di Esaù.Si scopre che Esaù si gettò su Gerusalemme e la rovinò una sola volta. Questo è il motivo per cui è scritto: “… e cadde sul suo collo,” una volta, senza una Yod, il che significa che l’ha rovinata una sola volta.

123) “… e lo baciò, punteggiato sopra le lettere, indicando che egli non lo baciò volentieri. E le parole “, ma ingannevoli sono i baci di un nemico,” sono Balaam. Quando benedisse Israele, non li benedì con la volontà del cuore. E anche qui, “ingannevoli sono i baci di un nemico” è Esaù.

124) “Tu hai spezzato i denti degl’ empi”. Abbiamo imparato a non leggere, Shibarta [rotto], maShirbavta [sporgevano], come è stato detto di Esaù che i suoi denti sporgevano affinchè potesse provare a morderlo.

125) Di conseguenza, “piangevano”. Quanto la mente ed il cuore di Esaù hanno cercato di danneggiare Giacobbe? Anche quando lo baciò pensò, nel tempo gli avrebbe fatto del male e lo avrebbe fermato. Quindi, “piangevano”. Uno piangeva perché pensava che non sarebbe stato salvato da lui, e l’altro stava piangendo perché suo padre era vivo e non vorrebbe sconfiggerlo e ucciderlo.

126) Certo, la sua rabbia si calmò quando vide Giacobbe, dal momento che era d’accordo con l’incaricato di Esaù, che riconciliò con lui e concordò con le benedizioni. È per questo che Esaù non ha potuto trattenere la sua rabbia, per tutto ciò che nel mondo dipende dall’alto: quando le cose sono già state decise in precedenza, in modo che siano decise in seguito. Ed inoltre, non c’è nessun governo sotto fino a quando il governo arriva dall’alto. E anche, tutto dipende da ogni altro, per tutto ciò che viene fatto in questo mondo dipende da ciò che viene fatto in precedenza.

Si prega il mio padrone di passare davanti al suo Servo

127) “Per favore, mio signore, passi davanti al suo servo”. Giacobbe non voleva ricevere queste prime benedizioni che suo padre benedì adesso, e nessuna di queste si è avverata in lui, poiché egli le rimandò per la fine del giorni, quando i suoi figli potrebbero avere bisogno di loro, per usarle contro tutte le nazioni del mondo.

128) Per questo motivo, quando Esaù disse: “Facciamo il nostro cammino, e andiamo”, e divide questo mondo tra noi e lo governa contemporaneamente, Giacobbe disse: “Ti prego, mio signore passi davanti al suo servo”. Questo significa che per la prima volta Esaù governerà questo mondo. “Prego di passare” implica la preferenza, come è scritto, “e il loro re è passato davanti a loro, e il signore, alla testa di loro.” Giacobbe gli disse, “per prima cosa controlla il mondo, e io viaggerò comodo e mi eleverò al mondo successivo. Ma alla fine dei giorni, per questi giorni che proseguono lentamente.

129) “… in base al lavoro.” Che lavoro? Questo è lo specchio che non splende, che è la Nukvade ZA, attraverso il quale tutto il lavoro nel mondo è fatto. “… Che sono prima di me” è ilNukva.E ‘dappertutto, davanti al signore, che è ZA. “… E secondo i bambini” sono i Cherubini,piccole facce, per mostrare la fede, che è la Nukva a cui si aggrappa Giacobbe, dal momento che la Nukva vive su questi Mochin.

130) “… finché arrivo”. Giacobbe gli disse, io tollererò il tuo esilio fino a quando arriverà il mio tempo per governare il monte di Esaù, come è scritto, “e i salvatori saliranno sul monte Sion per giudicare il monte di Esaù”. A quel tempo, il signore avrà il potere sovrano.

E lui costruisce una casa

131) “E Giacobbe si recò a Succot”. Quando il Creatore, che è ZA, ha voluto creare il mondo, per costruire Partzuf Nukva, chiamato “mondo”, ha preso un nodo, che è il Masach, fuori la scintilla è difficile, quando ZA rosa per l’uomo di Ima, e un livello di Hassadim è venuto fuori là sul suo Masach de Hirik.Questo livello è la linea di mezzo che collega le linee-destra e di sinistra di Bina-l’uno all’altro.È per questo che si chiama “un nodo ed è stato dato alle fiamme da dentro al buio, come è stato incluso nella linea di sinistra, che è buio, e la sua illuminazione è pensato di scendere, come in” creatore della luce del fuoco. “E questa illuminazione, che è stata l’illuminazione di Hochma, rimane in salita, come traspare dal basso verso l’alto.La sua illuminazione propria, che è Hassadim, discende, come splende dall’alto verso il basso.Ciò è perché quando la linea di metà collega le due linee-destra e di sinistra-l’uno all’altro in un modo che entrambe le brillano, mantiene l’illuminazione della sinistra in modo che brillerà dal basso verso l’alto, e l’illuminazione del diritto dall’alto verso il basso .

Dopo aver spiegato le modalità di comparsa della connessione, la linea media, e come egli sia debitamente corretta illuminazione, egli spiega come la linea di sinistra, il buio, inclusa a sua volta di tutte e tre le linee, e li emana al Nukva.Le tenebre, la linea di sinistra, è ardente e brilla in 100 percorsi, in modo più sottile di ammenda, e in modi che sono grandi, e diventano la casa del mondo, da cui il Nukva, chiamato “casa”, è costruito.

Yesodot [plurale di Yesod, Fondazione] de AVI sono chiamate “piste”, e Yesodot di YESHSUTsono chiamati “vie”.E ‘noto che la linea giusta è AVI, che brillano in aria pura coperti Hassadim-ela linea di sinistra è YESHSUT, che brillano di illuminazione di Hochma-la Yod che partì il Avir[aria] e sinistra Ohr [light].È per questo che egli chiama il Hitkalelut [mescolarsi] della sinistra nella linea di destra “100 piste” siccome lui riceve da Yesod AVI, chiamate “piste” E il numero, 100, è da YESHSUT, che si contano a centinaia.

E l’illuminazione del Hochma sulla sinistra si estende da Yesodot YESHSUT, chiamato “modi”.Essi sono suddivisi in due discernimenti:

1.       Prima di essere inclusi nella linea di mezzo, si chiama “buoni modi,” da allora sono bloccati e congelati;

2.       Dopo che è stato incluso nella linea mediana, si chiama “grandi vie”, da allora brilla abbondantemente.

Belle sono modi dalla linea stessa sinistra, i grandi sono dalla linea di mezzo, e dopo il buio, che è la sinistra, è incluso in tutte e tre le linee, la Nukva, chiamato “la casa del mondo”, è costruito su esso.

132) Quella casa è nel mezzo di tutto ciò, in linea di metà di tutti i sentieri e le vie.In quelli che sono considerati grandi vie, l’Nukva ha varie porte e le camere, intorno alla maggiore Luoghi Santi.È qui che gli uccelli del cielo nido, ogni tipo separatamente.

The NHY di Nukva sono chiamati “porte”, e la sua HGT sono chiamati “camere”.Ricevono da tre linee, che sono incluse della sinistra di Ima, originariamente chiamato “tre punti”.Le porte e le stanze ricevono da tre luoghi di Ima, che sono i più elevati, Luoghi Santi.Gli uccelli del cielo sono gli angeli sopra.

Dopo aver spiegato la costruzione del Nukva, egli chiarisce l’ordine di imprimere ZA alla Nukva.Egli dice, “dentro di lui emerge uno grande albero”, che è ZA, che impartisce i suoi rami e molti frutti in casa e tutti i feed.Esso contiene sia il conferimento di Hassadim and conferimento di Hochma, e ciascuno riceve il proprio discernimento da esso.

Albero che si innalza alle nuvole del cielo, per l’illuminazione di Hassadim, chiamato “nuvole”, ed è coperto da tre montagne, come è scritto, “non ci sono le montagne, ma solo i padri,” – HGT, in cui il Hassadim sono coperti in modo da non ricevere l’illuminazione di Hochma.

Ed emerge da sotto queste tre montagne, al di sotto NHY HGT-sale e scende.Sotto HGT, ilHassadim uscire e appaiono in illuminazione di Hochma, attraverso la linea mediana che conserva la destra e la sinistra. La linea di metà emerge dalla copertina del HGT e conserva l’illuminazione di destra e di sinistra, in modo che l’illuminazione della sinistra brillerà dal basso verso l’alto, e l’illuminazione del diritto brillerà dall’alto verso il basso.

133) Questa casa, Nukva, riceve due tipi di luminarie da ZA: 1) Quando è annaffiato da essa con illuminazione di Hochma, chiamato “bere”; 2) Quando ZA nasconde molti sublime, tesori inesplorati all’interno della casa, nel senso di illuminazione Hassadim da AVI, chiamato “nascosti” e “sconosciuto”.Con questo, la casa è costruita e migliorata.

Quell’albero, ZA, appare durante il giorno e copre di notte.E che la casa, il Nukva, disciplina di notte ed è coperto durante il giorno.

Inoltre, durante la notte, che è l’illuminazione della sinistra, il buio, in quanto il Hochma è senzaHassadim e non può brillare, non vi è comparsa della linea mediana, il Hitkalelut di sinistra a destra, nonché la Zivug di ZON. È tutto in quanto è durante il giorno.L’unica differenza è nel governo, perché tutte e tre le linee di brillare di notte, troppo, e ZA è in Zivug con Nukva come durante il giorno.Tuttavia, Nukva ha il controllo, e ZA e la linea destra sono subordinate a lei e sono apparentemente coperti, per fare spazio per il suo dominio, come è scritto che in quel momento, il creatore entra nel giardino di Eden-the-Nukva per giocare con l’illuminazione diHochma in lei.Quindi, non l’illuminazione di Hassadim è evidente ed è tenebre e non luce.

E ‘il contrario durante il giorno. A quel tempo, il Nukva è subordinato al ZA, l’illuminazione delNukva è coperto, governa ZA, e solo l’illuminazione del Hassadim-la qualità dei ZA-èevidente.Ma non vi è alcuna differenza tra giorno e notte, in ordine di costruzione e l’ordine dellaZivug.

134) Quando l’oscurità viene e la Nukva collega ad esso, che governa, e risplende in Hochma,che è la sua governance.E dato che le manca Hassadim, tutte le sue aperture sono bloccate da tutti i lati, per tutto il blocco luci dentro di lei e non vi è nel suo sfogo, attraverso il quale qualsiasi luce può apparire.

Queste tre linee nella sinistra, sono i tre turni di notte-tre volte quattro ore.

Il primo turno, sentieri, è Midat ha Din [qualità della sentenza] della Malchut assoluto: ilHitkalelut della linea di diritto in essa.

Il secondo turno è il quattro ore di notte. Tali sono considerati modi: il Malchut mitigata.Ma le prime due ore modi fino a mezzanotte sono piccole, che sono l’illuminazione della linea di sinistra rispetto a se stesso, prima di essere incluso in una linea di mezzo, e il punto di mezzanotte è l’avvento della linea mediana e la sua inclusione nella sinistra . In quel momento riceve discernere ciò che è grande come luci.Questo discernimento continua per tutta la notte ed è attribuita principalmente al terzo turno, ma il suo tempo manifestazione è mezzanotte.

Nel primo turno, l’inizio della notte, si chiama “modi”. Successivamente, all’inizio del secondo turno, il Nukva è legato al buio, che è la linea a sinistra di IMA e di dominio.A quel tempo, si è ritenuto di essere in tanti piccoli modi, dal momento che questo discernimento precede la comparsa della linea mediana.Quindi, non solo le aperture del Hassadim non brillano, ma anche le aperture di Hochma non brillano in lei, perché Hochma non può brillare senza vestiti diHassadim.Questa dura due ore, fino al punto di mezzanotte.

Poi, in quelle due ore, molti spiriti dei fiori giusti in aria e cercate di sapere, di ricevere Hochma e di permeare il Nukva.Ed entrano tra i volatili e raccogliere testimonianze là; ricevono mochin di Eden, Hochma, e vagare e vedere ciò che vedono.Vedere significa mochin de Hochma.

Anche se in quel momento, le bocche in Nukva sono bloccati da tutte le parti affinché la luce non viene visto da lei.Eppure, al momento della ricezione della luce di Hochma è proprio allora.Per questo motivo la Zohar dice esattamente che lei è pieno di luce, ma le bocche sono bloccati.In seguito, quando la linea mediana si risveglia in lei e apre le ventole, che riceveranno l’illuminazione della Hochma da lei, che è stato bloccato dentro di lei in quel momento.Questo è così, perché poi si riduce dal GAR VAK a causa della linea mediana e la sua illuminazione è di gran lunga inferiore a quel periodo, quando lei non era ancora incluso nella linea mediana.È scritto che egli ha bisogno di permeare il Nukva proprio quando si discerne come modi di piccole e bocchette bloccata, poiché solo allora Hochma nella sua completezza.

È scritto che vengono con il discernimento degli uccelli nel Nukva e ricevere mochin di Eden, diHochma.Gli uccelli si riferiscono al discernimento di Nefesh de Nukva, Divinità dal lato del trono, che è un Neshamah [anima], si chiama “aquila”.E dal lato del ragazzo, che è Ruach [spirito], che si chiama “colomba”, e dal lato della ruota, che è Nefesh, lei è un uccello “.”Ma anche a quel tempo, gli spiriti dei giusti non può ricevere da lei, dal discernimento del Ruach in theNukva, ma solo a partire dal discernimento di Nefesh in lei.

135) Il sigillo delle porte rimane fino a che l’oscurità -la linea sinistra di Ima a cui Nukva era legata- si risveglia e produce una fiamma. Ciò significa che l’oscurità in Nukva risvegliò ZA a salire attraverso (per) MAN a Ima, connettendosi al Masach de Hirik in esso, che è considerato una fiamma. E là la linea di mezzo discende su di esso, il quale colpisce con tutti i possenti martelli, i Klipot, e apre le porte bloccate e frantuma le rocce.

Qui si compiono due azioni: la prima si estende dal fuoco attuale (autentico), il Masach de Hirik, il quale riduce le dieci Sefirot della linea sinistra da GAR a VAK. Lui dice di lei, “e frantuma le rocce”, in quanto le Sefirot della linea sinistra sono simili a rocce dure a causa della moltitudine di discernimenti in loro. E il Masach le frantuma. E il GAR in loro è la distanza dalla linea sinistra, lasciando in esso solo le ZAT in loro. La seconda azione si estende dal livello di Hassadim che discende su quello di Masach, che apre le porte, dato che ora Hochma riveste questi Hassadim e risplende nella perfezione assoluta.Questo significa che tutte le porte che sono erano bloccate adesso sono state aperte per risplendere in abbondanza. E queste due azioni si svolgono in mezzo al secondo turno, che è il punto di mezzanotte.

Questa fiamma, che è la Masach de Hirik, sale e scende.Sale a Ima attraverso ZA e poi scende da lì a ZA stesso.E lui colpisce e comunica con il mondo, e attraverso di lei, attraverso un Zivug de Hakaa, lui attiva il livello di Hassadim in Nukva, anche, che si chiama “mondo”, e risveglia le voci sopra e sotto.Le voci si si riferiscono al livello di Hassadim che discende su Masach de Hirik -sopra in Bina e sotto in Nukva.

136) In quel tempo, un’annunciatrice si alza e si connette ad Avir [aria] e grida. Quell’aria esce fuori dalla colonna di nube dell’altare interno, e quando esce, si diffonde attraverso i quattro venti del mondo. Migliaia si trovano sul lato sinistro; decine di migliaia sul lato destro, e allora l’annunciatrice proclama la sua esistenza, e legge ad alta voce e chiama. A quel tempo, molti sono quelli che si correggono cantando e si adoperano. E ci sono due porte aperte in lei, una a sud, per l’illuminazione di Hassadim, e una a nord, per l’illuminazione di Hochma.

L’illuminazione di Hochma prima del suo completamento è chiamata “annunciatrice”, dato che dopo che si completa rivestendosi di Hassadim in una Zivug diurna, lei si chiama “parola”, poichè rivela l’illuminazione di Hochma in Mochin. Ma di notte, è chiamata “annunciatrice”, perché non è ancora completa per essere chiamata “parola”, perché le parole dei saggi sono parlate in un ambiente tranquillo, e l’annunciatrice è udita vibrando una voce sonante, che punta al Dïnim [discernimenti] che sono mescolati in essa.Tuttavia, sia l’annunciatrice che la parola sono udite solo quando si rivestivano in Hassadim, chiamata “voce”.

È scritto che l’illuminazione di Hochma si riveste in Hassadim, aria, a mezzanotte, e allora è possibile gridare e invocare aiuto. Ma prima che sia rivestita in Hassadim, non ha voce e non può annunciare.

Ci sono due tipi di Hassadim: uno che si estende da AVI superiore, che sono GAR, anche se sono coperti da Hochma. Questi sono chiamati “aria pura”. L’altra si estende da YESHSUT.Questi sono privi di GAR e sono quindi coperti con aria semplice.Questi non sono puri perchè l’assenza di Hochma è percepita in loro.

Pertanto, finché non c’è l’illuminazione di Hochma in ZON, si ritiene che gli Hassadim si estendano dal discernimento di YESHSUT, privo di GAR. Tuttavia, dopo che c’è l’illuminazione diHochma in ZON,si ritiene che gli Hassadim estendano GAR e aria pura da AVI superiore.

Questa aria è la luce di Hassadim di cui l’annunciatrice è rivestita. Ima superiore è chiamata “l’altare interiore”. La luce di Hassadim è chiamata “colonna di nube”. Gli Hassadim in cui l’annunciatrice -illuminazione di Hochma- si riveste, si estendono da Aba e IMA superiori, chiamati l’altare “interiore”, che sono aria pura. Questo perché qui c’è già l’illuminazione diHochma, come l’annunciatrice stessa, perché in quel tempo gli Hassadim si estendono in forma di aria pura da AVI, che si diffuse in HB TM in Nukva, chiamata i “quattro venti del mondo.”

E le dieci Sefirot de YESHSUT, dalle quali la linea sinistra emerge nell’illuminazione di Hochma, dopo che Yod lascia Avir [aria] e congeda Ohr [luce], è considerato migliaia. E le dieci Sefirot diAVI superiore, da cui gli Hassadim si estendono, sono considerati decine di migliaia. Da questo discernimento, si estende da YESHSUT, le cui dieci Sefirot sono un migliaio. E si estende da AVI superiore, il discernimento degli Hassadim a destra, le cui dieci Sefirot sono dieci mila. Poi, dopo che l’annunciatrice è inclusa in Hassadim, chiamato “voce”, si può gridare e invocare.

137) Una volta che Nukva è costruito per le sue proprie necessità dalle tre linee che sono incluse a sinistra, lei sale a ZA tramite uno Zivug per ricevere per gli altri. E questa casa, Nukva,si alza e consente la connessione tra le due parti -destra e sinistra- di ZA. E loro intonano inni e lodi si innalzano dalle più basse che sollevano MAN per la Zivug di ZON. A quel tempo, ZAentra sussurrando, in quanto Nukva non ha voce, siccome lei è Hassadim. E sebbene abbia già ricevuto Hassadim tramite la sua propria costruzione, lei è ancora considerata sinistra senza destra -dare agli altri, che è la Zivug in sussurro e di notte, senza luce.Questo perché allora ZAdona luce di Hassadim su di lei, che è “voce”. E la casa, che è Nukva, è infiammata nelle sei luci di Hassadim, HGT NHY. Questi emanano splendore in tutte le direzioni, che sono Hassadimmescolati con Hochma. E fiumi di profumo, che è l’illuminazione di Hochma, emergono da lei, mescolati con Hassadim, perchè tutti gli animali bevano, come è scritto, “desiderate acqua tutti voi bestie del campo.”E cantano finchè giunge il mattino. E quando la luce del giorno sorge, le stelle e le sorti e il cielo e il loro ospite tutti lodano e cantano, come è scritto: “Quando le stelle del mattino cantavano insieme, e tutti i figli di Dio gridavano di gioia” .

Questo perché l’illuminazione dello Zivug dalla notte, sebbene vi sia Hassadim in esso, il dominio è ancora per l’illuminazione di Hochma.È per questo che a quel tempo, solo gli animali ricevono, dal momento che si estendono dalla Achoraim di Nukva, ed è per questo che cantano. Ma quelli che si estendono dal panim [viso] di Nukva ricevono da lei solo al mattino. A quel tempo, tutti i gradi in Bya cantano, sia quelli che si estendono dal Panim, sia quelli che si estendono da Achoraim, come è scritto, “e tutti i figli di Dio gridarono di gioia,” perché tutti cantano.

138) “A meno che il Signore non costruisca la casa”. “A meno che il Signore …” è il Re Superiore, ZA, che costruisce sempre, come in uno Zivug senza fine. “… La casa” è Nukva, ed Egli la corregge. Lui conferisce a lei dallo Zivug senza fine, quando le intenzioni dell’opera giustamente emergerono da sotto. Quando quelle più basse sollevano MAN per questo Zivug, ZON si innalza ad AVI, e come loro, si trovano in uno Zivug senza fine.

139) Quando la notte è buia e i discernimenti forniti della Achra Sitra vagano nel mondo e le porte sono bloccate, Havayah, la linea mediana, innalza MAN dal Masach de Hirik ed estende una linea di mezzo, e le porte si aprono.Tramite questa, è tenuto da tutti i lati, in modo che nessun non circonciso ed impuro accederà alla santità, come è scritto, “d’ora in poi non dovranno più entrare in te i non circoncisi e gli impuri,” perchè il Creatore li rimuoverà dal mondo .

Ci sono due azioni nella linea mediana, fino a che unisce le due linee-destra e di sinistra-l’una con l’altra:

1) quando estende il livello di Hassadim sul Masach;

2) quando diminuisce il GAR della linea sinistra, quando la sinistra non si arrende fino a che non arriva e si collega con la destra soltanto tramite queste due azioni.

“A meno che il Signore non costruisca la casa, lavorano invano coloro che la costruiscono.” Questa è la prima azione, perché Havayah è ZA. Se non avesse esteso abbondante Hassadim attraverso la linea di mezzo per costruire Nukva, chiamata “casa”, la linea di sinistra non avrebbe ceduto ad unirsi con la destra, e “lavorano invano coloro che la costruiscono”.

“A meno che il Signore non custodisca la città” si riferisce alla seconda azione, che è la diminuzione del GAR della linea sinistra.Riducendo il GAR della linea sinistra, loro rimuovono il controllo del Sitra Achra dalla linea sinistra in Nukva, e la città, Nukva, è tenuta dai non circoncisi e dagli impuri aumentando il Masach de Hirik da ZA e riducendo il GAR della linea sinistra. Questo perché in quel momento loro non hanno nulla di cui nutrirsi dalla sua sinistra e la abbandonano, come è scritto: “Se il Signore non custodisce la città, il guardiano resta sveglio invano.”

140) Chi sono i non circoncisi e gli impuri? I non circoncisi e gli impuri sono tutti uno. È ciò da cui Adamo e la sua donna sono stati tentati e seguiti e che causò la morte di tutto il mondo, il serpente primordiale. Questo è ciò che contamina quella casa, la Nukva, fino al momento in cui il Creatore lo rimuove dal mondo, che è Nukva. Per questo motivo, “Se il Signore non custodisce la città, il guardiano resta sveglio invano.”

141) “E Giacobbe si recò a Succoth”. Andò a Bina, ovvero sollevò MAN dal Masach de Hirik, per ricevere il contributo della fede, Nukva. “Così Esaù tornò in quel giorno sulla sua strada fino Seir, e Giacobbe si recò a Succoth”. Questo perché ognuno era separato presso la sua parte: Esaù al lato di Seir, che è una donna strana, un dio straniero, e Giacobbe andò a Succoth, che è la fede superiore, Bina, il che significa che sollevò MAN dal Masach de Hirik a Bina, al fine di estendere la linea mediana da lì in modo da costruire il Nukva.

142) “… e costruì per lui una casa,” la casa di Giacobbe, Nukva. Ha corretto la preghiera della sera, Nukva, come dovrebbe essere, nel senso che ha esteso per lei Hassadim da AVI superiore. “… E fece baracche per il suo bestiame,” diversi Succoth [tabernacoli], in modo da tenerli.

Le due azioni sono chiarite nel verso.

1. L’abbondanza di Hassadim è chiarita nel versetto: “… e gli fece costruire una casa”, la cui correzione e costruzione sono effettuate mediante l’estensione di Hassadim, come è scritto, “Se il Signore non costruisce la casa”.

2. La diminuzione del GAR dalla linea sinistra, al fine di tenere lontani i non circoncisi e gli impuri, come è scritto, “… e fece baracche per il suo bestiame.”Questo perché uno Succah[tabernacolo] deriva dalla parola Masach [schermo], poichè egli ha esteso il Masach de Hirik per diminuire il GAR della linea sinistra, come è scritto, “Se il Signore non custodisce la città,” intendendo un altro Succoth, che li difenda dai non circoncisi e dagli impuri.

143) e Giacobbe venne tutto intero. Era completo di tutto -con Hochma e con Hassadim. Ed è scritto, “Anche a Salem [in ebraico è pronunciato Shallem, che significa” tutto “] è collocato il suo tabernacolo”, ed è tutto un segreto -conseguimento della totalità attraverso la linea mediana, sia per ZA, chiamata “Giacobbe”, e per il suo Succah, che è Nukva. Questo perché poi, quando lui è tutto, la fede, Nukva, si connette con lui. E quando lui incorona nel suo degno luogo, nella linea mediana, anche il Succah incorona con lui, e anche su di lei si dice “Anche a Salem è collocato il suo tabernacolo”. Questo era così perché egli era completo con i suoi padri, completo con i suoi figli, e questo è considerato l’intero essere, quando è completo di sopra e completo di sotto, completo in cielo, e completo sulla terra. Completo sopra è ZA, in quanto include i patriarchi, che è Tifferet Israel [la gloria di Israele], che comprende Abramo e Isacco,Hesed e Gevura. Completo sotto, in Nukva, nei suoi figli santi, che sono le dodici tribù, essendo il carro di Nukva. Risulta che egli è completo in cielo, che è ZA. È per questo che si dice di lui, “E Giacobbe venne tutto intero”. E completa sulla terra è Nukva, quando si dice di lei, “Anche a Salem è collocato il suo tabernacolo”.

144) “E Dinah … uscì fuori.” Molti gradi e discernimenti sono separati sopra, alcuni per Kedushae alcuni per Achra Sitra, perchè Dio li ha creati uno opposto all’altro.E sono tutti diversi gli uni dagli altri: alcuni sono per Hesed e alcuni sono per Dïnim [sentenze].Gli animali sono diversi gli uni dagli altri: alcuni vogliono governare gli altri e prendere la preda, ciascuno è la sua stessa specie.

Tu non devi arare con un bue e un asino

145) molti gradi sono separati dalla parte dello spirito di impurità, e tutti si nascondono per attaccare la Kedusha, uno di fronte l’altra, come è scritto, “Tu non devi arare con un bue e un asino insieme”, dal momento che essi si uniscono, essi rovinano il mondo.

146) L’unico desiderio dei gradi di impurità è quella di attaccare i gradi santi. Loro tutti si nascosero e attccarono Jacob, che era tutto, come è scritto, “e Giacobbe divenne intero”. Per primo, il serpente morse lui, come è scritto, “egli si tocco la cavità della sua coscia”. Si è detto a proposito del ministro di Esaù che era in sella a una serpente (o cavalcava/dirigeva il serpente). Ora il Hamor [asino] morse lui, Shechem, figlio di Hamor, il quale è la Klipa della destra.

147) Quando il serpente lo morse, egli stesso resistette al serpente. Ora che l’asino lo morse, Shimon e Levi, che provenivano dal lato del duro Din [Giudizio], resistettero all’ asino e lo governarono da tutti i lati, ed esso si arrese davanti a loro, come è scritto, “essi uccisero Hamor e Shechem suo figlio con il fil di spada. “Shimon, il cui segno era il bue,Gevura, e la sinistra della Kedusha, si avvicinò a Hamor, che è la Klipa della destra, e attacco’ lui, cosi che il Klipot del bue e dell’asino non si congiungessero. Si rivela che Shimon è il suo opposto, non Jacob.

148) E tutti loro vennero per attaccare Giacobbe, ed egli fu salvato da loro. In seguito, egli controllo’ loro. Successivamente, il bue, il quale è Joseph, è venuto ed è stato completato con asini, che sono gli egiziani che regnavano, che erano tutti dalla parte del Klipa di Hamor.Giuseppe è il bue e gli egiziani sono gli asini, come è scritto, “la cui carne è come la carne degli asini”.

149) Questo è il motivo che in seguito, i figli di Giacobbe caddero tra quegli asini, gli Egiziani, dal momento che un bue- Giuseppe -si era congiunto con loro e essi avevano un bue e un asino uniti al loro interno. E essi morsero l’osso e la carne di Israele, come la natura degli asini, che mordono e spezzano le ossa, fino a che Levi si sveglio, come prima, e disperse questi asini, separando il bue dall’ asino, fino alla loro resa. Ed egli ruppe la loro forza dal mondo e espulse il bue da lì, come è scritto: “E Mosè prese le ossa di Giuseppe con lui”. Mosè è Levi, e Giuseppe è il bue che si congiunsero con loro.

150)Precedentemente, quando Shimon si avvicino’ all’asino per combatterlo, egli getto’sangue su di loro, quando essi furono circoncisi, e successivamente, “e uccisero tutti i maschi.” Il Creatore ha agito allo stesso modo attraverso un Lévi-Moses-con quei asini-gli Egiziani. In primo luogo, Egli fece ricadere su di loro il tratto di sangue, e allora “il Signore uccise tutti i primogeniti nella terra d’Egitto”. Qui, con questo asino, il padre di Shechem, è scritto, “tutte le loro ricchezze, e tutti i loro piccoli” e tutti i loro animali, in quanto si dice, “i loro greggi il loro bestiame e i loro asini, e ciò è stato in città e ciò è stato nel campo. ”

E lì, in questi asini, i quali sono gli egiziani, è scritto, “gioielli d’argento, e gioielli d’oro, e vesti”,i quali corrispondono a ” tutte le loro ricchezza” da qui.È scritto, “e una moltitudine mista ando’ con loro, come pure”, i quali corrispondeno a ” e tutti i loro piccoli”, da qui, e “greggi e mandrie” che corrispondono a ” i loro greggi e il loro bestiame, “da qui.

151) e Shimon e Levi: Shimon si sollevò contro quell’ asino, il padre di Shechem, che non era collegato con un bue. E Levi si scontro’contro tutti quegli asini, persino contro gli asini che erano collegati a un bue, come gli Egiziani

Questo è cosi perché Shimon è Gevura e bue, e quindi di fronte all’ asino della Klipa della destra, e potrebbe arrendersi ad essa.Ma egli potrebbe non sottomettersi alla Klipa dell’asino in Egitto, in quanto essi erano collegati ad un bue e hanno ricevuto la forza da Joseph, che fu loro re.Per questo motivo, solo Levi, Mosè, che provenivano dalla tribù di Levi, la quale è considerata Tifferet-fatta dalla destra e sinistra insieme, aveva la forza per sottomettere gli asini in Egitto, e non Shimon, che aveva solo la sinistra in lui.

Tutti loro avevano bisogno di Jacob e corretti se stessi per morderlo, e egli si sollevo contro di loro con i suoi figli e si arresero a lui.

152) Ora, nell’ultimo esilio, quando Esaù morde lui e i suoi figli, chi si inalzo’ contro di lui? Jacob e Joseph staranno contro di lui-Jacob dalla destra e Joseph dalla sinstra, come è scritto, “E la casa di Giacobbe sarà un fuoco, e la casa di Giuseppe una fiamma, e la casa di Esaù di stoppie. ”

153) “Ed essi si misero in viaggio; e un terrore di Dio …” Si sono tutti riuniti per combattere, e quando essi hanno cinto le loro braccia, essi tremarono e li lasciarono andare. E questo è il motivo per cui non inseguirono i figli di Giacobbe.

Togliete(mettete via) gli Dei strani

154) “Togliete (mettete via) i dei strani”, ciò che essi ha preso da Shechem, gioielli d’argento e d’oro i loro dèi incisi su di essi. Essi Stavano costruendo altri dèi di argento e oro, e non Gioielli e gli idoli scolpiti su di loro. E Giacobbe li nascose lì in modo che non potranno beneficiare della idolatria, perche a l’uomo è sempre proibito goderne.

155) “Allora egli prese la corona del loro re dalla sua testa.” I bambini di Amon misero la loro ripugnanza come i loro re. Ed è scritto, “la corona del loro re.” Qual è il motivo per cui “è stato fissato sulla testa di Davide”? E qual è il motivo per riferirsi ad esso come ripugnanza, dato che si riferisce al resto delle nazioni idolo di culto come “dèi delle nazioni”, “altri dèi”, “dio straniero”, “un altro dio”, ma qui con il idolatria del loro re si dice “ripugnanza”.

156) Ed egli rispose: “tutti gli dèi dei popoli sono venerati”, questo è ciò che il Creatore li chiama, come è scritto, “e avete visto le loro cose detestabili, e dei loro idoli,” e non necessariamente “I Re “. Quando il testo dice: “Poi prese la corona del loro re,” il quale è l’idolatria, il loro re-e ha chiesto: “Come è stato David incoronato in lei? E ‘certo che essa fu idolo venerato. Tuttavia, mentre Ittai di Gath è stato un adoratore di idoli prima di convertirsi, egli ha rotto la corona, che è l’idolatria, il loro re-la forma che è stata incisa su di loro e cancellata. Da cio, ha fatto il suo permesso, quindi sarebbe permesso di godere di lei. Questo è il motivo per David mise lei sulla sua testa.

Un devoto idolo ha la forza di revocare la sua idolatria, e quindi è lecito per Israele di godere. Tuttavia, se egli con i difetti e squalifica il culto idolo che aveva fatto prima, dopo che si è convertito, egli non ha permesso esso per il godimento, da allora egli è considerato Israele. per questo motivo, la Zohar dice che Ittai di Gath ha cancellato lei prima che egli si convertìsse, e non fu’ più considerat adoratore idolo.Questo è il motivo per cui è stato consentito a David di metterlo sulla sua testa.

L’abominio dei bambini di Amon era un serpente, scolpito in una incisione profonda sulla corona, questo è il motivo per cui è stato chiamato “Abominio”, cioè sporcizia.

157) “Togliete gli dèi strani …” queste sono le altre donne, che sono stati catturati, e che ha portato tutti i loro ornamenti con loro. È scritto su questo “, e ha dato a Giacobbe tutti gli dèi stranieri”, che sono le donne e tutti i loro ornamenti, e tutti gli dèi d’oro e d’argento “, e Giacobbe li nascose, che significa” l’oro e l’argento, in modo che non godono di alcuna idolatria.

158) Giacobbe era un uomo tutto intero in ogni modo, e aderito completamente al Creatore. È scritto: “Facciamo sorgere, e andare fino a Beth-El”. Scrive immediatamente “, e essi diedero a Giacobbe.” Ciò significa che uno dovrebbe lodare il Creatore e ringraziarlo per i miracoli e la bontà che ha fatto con lui, come è scritto, “ed è stato con me nel modo in cui sono andato.”

159) In primo luogo, scrive “Facciamo sorgere, e andare fino a Beth-el”, nella forma al plurale, includendo i suoi figli con lui. Successivamente, scrive, “e farò un altare”, nella forma singolare, e non dice, “noi”. Questo li esclude da questa regola, perché si può applicare solo a lui. Jacob certamente ha corretto la preghiera della sera, che è la correzione della Nukva.E fece l’altare, che è la correzione del Nukva, ed era per lui di fare, non per i suoi figli.E perché egli ha sofferto tutti quei guai dal giorno in cui era sfuggito da suo fratello, come è scritto, “ed è stato con me nel modo in cui sono andato,” essi vennero al mondo piu tardi , dopo che era già stato liberato da questi disturbi. È per questo che egli non ha portato loro con sé per la correzione dell’ altare, ma ha detto, “Faro’li un altare”.

160) Ciò implica che uno che ha ricevuto un miracolo dovrebbe ringraziare. Colui che mangia il pane sul tavolo dovrebbe benedire, non uno che non mangia niente. È per questo che Giacobbe disse: “Faro’li un altare”, e non ha detto, “noi”.

E egli costrui li un altare

161) “Ed egli vi costruì li un altare, che significa” che egli ha corretto il grado “… Un altare per il Signore” si intende la correzione del grado inferiore, che è Nukva, e connettendolo con il grado superiore, che è ZA. Quindi, “Ed egli vi costruì un altare” è il grado inferiore, la Nukva, “… per il Signore” è il grado superiore,che è ZA. “… ed è chiamato il luogo El-Beth-El”: Il nome che egli diete alla Nukva ècome il nome del [ grado ntr.] superiore, Bina, da quando la Nukvaè illuminata da ZA, la figlia, la quale è la Nukva, è diventata come la madre , Bina.Questo è il motivo per cui Giacobbe l’ha chiamata con il nome, El [Dio],il quale è il nome di Ima.

162) “… perché Dio vi si è rivelato in lui” ,che significa angeli . Ha detto, ” rivelato,” al plurale, non al singolare [in ebraico è scritto in modo diverso], dal momento che ci sono sempre settanta angeli accanto alla Divinità, e settanta troni intorno alla Divinità . Quindi, là dove c’è rivelazione di angeli , vi c’ è la rivelazione della Divinità. Per questo motivo è scritto, “perché Dio vi si è rivelato a lui,” in questo luogo rivelato, nella Nukva.È scritto: “Ed ecco, il Signore gli stava accanto,” sulla scala, che è Nukva.In precedenza, ha detto, “gli angeli di Dio ascendevono e discendevano su di essa.” Così, la rivelazione degli angeli è arrivata con la rivelazione della Divinità. per questo motivo Giacobbe vi ha chiamato l’altare li’, “El-Beth-El,” [Casa di Dio], dopo la rivelazione della Divinità, e l’ha collegato alla rivelazione degli angeli.

E Dio scomparve da lui,

163) “E Dio scomparve da lui,” insieme con i patriarchi.Jacob è un carro sacro per il Signore,ZA, che vi si trova per illuminare la luna, la Nukva.Egli solo è il carro perché contiene tutti i patriarchi, che sono Hesed e Gevura, perché Tifferet comprende Hesed e Gevura.

164) “Per quanto grande …” In effetti, quanto è[sono]prediletto Israele davanti al Creatore, perché non ha una nazione o una lingua tra tutte le nazioni del mondo preganti agli idoli che hanno dei che risponderanno alle loro preghiere, come il Creatore è destinato a rispondere alle preghiere e le suppliche di Israele, in qualsiasi momento hanno bisogno che la preghiera venga esaudita. Questo perché pregano solo per il loro grado, che è la Divinità. Cioè, tutte le volte che pregano, è per la correzione della Divinità.

165)Giacobbe, il Creatore lo ha nominato “Israele”, che significa divinità,così come è scritto, “Egli chiamò Mosè”. Siscrive, Vayikra [chiamato] con Aleph,minuscola , che è Divinità.

166) Il nome, “Israele”, era propriamente completato e allora si alzò nel suo grado e fu completato(?)in quel nome . Per questo motivo, “Egli pronunciò il suo nome Israele”.

Giacobbe – Israele

167) Gicobbe è il più grande tra i patriarchi e contiene tutte le parti, destra e sinistra .Per questo ” Egli pronunciò il suo nome Israele ” così com’ è scritto, “il tuo nome non sarà più pronunciato Giacobbe, ma Israele sarà il tuo nome .” Israel shall be thy name.” E ‘anche scritto, “ed Egli pronunciò il suo nome Israele”. Perché il Creatore si ripete e lo chiamò “Giacobbe” molte volte? E tutti lo chiamano “Giacobbe”, come prima . E che cosa significa “il tuo nome non sarà più pronunciato Giacobbe”?

168) “… andrà avanti come un uomo potente, … come un uomo di guerra”. Perché, «come unpotente”, “come un uomo”?Avrebbero dovuto dire “potente” e “uomo”.

169) Havayah [il Signore] è Rachamim [misericordia] ovunque.Havayah è il nome del Creatore, come è scritto, “Io sono il Signore, questo è il mio nome.”A volte il suo nome è Elokim [Dio], che è Din [giudizio].Tuttavia, quando i giusti si aumentano nel mondo, il suo nome è Havayah, Rachamim, e quando i malvagi si moltiplicano nel mondo, Il suo nome è Elokim.Così, quando Giacobbe non era tra i nemici e non era oltre confine, il suo nome era “Israele”. E quando fu tra i nemici o all’estero, il suo nome era “Giacobbe”.

170) Ma è scritto: “Ora Giacobbe visse nel paese dove suo padre aveva soggiornato, nella terra di Canaan”, cioè, non era oltre confine. Ma , il nome di “Giacobbe” è usato ancora.

171) Proprio come il Creatore è talvolta chiamato Havayah e talvolta chiamato Elokim, a seconda del grado, Israele è talvolta chiamato “Giacobbe”.Quando è nel grado di Gar e Rosh [testa], egli è chiamato “Israele”, e quando è VAK, senza un Rosh, egli è chiamato “Giacobbe”.E la ragione per la quale scrive: “il tuo nome non sarà mai più pronunciato Giacobbe,” è così egli non rimarrà con il nome “Giacobbe”, ma ha due nomi ,”Giacobbe” e “Israele” a seconda del grado.

Ogni inizio è duro

172) E ‘scritto: “Né è il tuo nome più essere chiamato Abramo, ma il tuo nome è Abramo”, questo è il motivo per cui rimase con questo nome. Ma con Jacob, non dire “era” [una parola che compare solo nel testo ebraico della Bibbia], ma “Israele sarà il tuo nome”, per cui a volte si è chiamato “Jacob,” e, a volte, “Israele “.E quando i suoi figli sono stati coronati da sacerdoti e Levis e risorto nei gradi superiori, è sempre stato incoronato con il nome “Israele”.

173) Quando Rachel (che doveva essere corretto in dodici tribù) è morto, ha preso la casa, Divinità, in modo che la Divinità sarà incoronato correttamente, così si otterrebbe mochin deGAR e la madre dei figli saranno felici.In altre parole, Rachel è morto in modo che la divinità inferiore Rachel e la divinità superiore Leah-diventerà uno Partzuf.A quel tempo, il più basso ottiene Divinità GAR, e la divinità superiore, che è la madre dei figli, era contento con la correzione delle dodici tribù.E il motivo per Leah non è morto, e che la Divinità ha cominciato a prendere la casa e diventare corretto con Benjamin, è che lei è considerato il Yesod[fondazione] delle dodici tribù, quindi, è la prima di correggere la Divinità.Questo è il motivo per Benjamin è sempre in Occidente, in banner, poiché Yesod è considerato ovest.

174) Con Beniamino, la Divinità comincia a correggere in dodici tribù, e con lui, il Regno dei cieli comincia a farsi conoscere sulla terra. Questo perché il primo re d’Israele, Saul, fu dei suoi figli. Questo è il significato di “Ogni inizio” che sta per essere conosciuto, viene fornito con domande, e contiene quindi una Din della morte.Successivamente, si assesta e persiste. 175) Quando la Divinità voleva essere corretta e prendere casa (risiedere) nella correzione delle dodici tribù, ilDin è stato fatto in Rachele, malgrado la morte. In seguito è stata corretta per decidere. Allo stesso modo, quando Malchut voleva farsi conoscere in terra, ha cominciato con Din e non si è stabilita nel suo posto fino al Din risvegliato in Saul secondo le sue azioni, che è stato ucciso nelle montagne del Gilboa.Successivamente, Malchut stabilì David che è stato corretto.

176) Ogni inizio è difficile, poi arriva il sollievo. All’inizio dell’anno, l’inizio è sentito, dal momento che il mondo intero è giudicato, ognuno secondo le proprie azioni. Poi c’è il sollievo, il perdono, il pentimento nel giorno della riparazione e Succoth. Questo avviene perché l’inizio è nella sinistra, quindi i suoi Dïnim sono severi, e quando la destra si risveglia, come è scritto, “la mano sinistra sta sotto la mia testa”. Dopo, “e la mano destra stretta a me”, da cui il sollievo.

177) Nelle nazioni del mondo è al contrario. In futuro, il Creatore si risveglierà prima pacificamente sopra le altre nazioni, gli idolatri, e in seguito predominerà su di essi con un giudizio severo, come è scritto, “Il Signore andrà come un uomo potente.” Havayah all’ inizio, che è Rachamim, e poi come un uomo potente, anche se non è realmente come un uomo potente.Più tardi, “come un uomo di guerra”, anche se non è realmente un uomo di guerra. Dopo di che, il Gevura prevarrà su loro per distruggerli, come è scritto, “Egli griderà, sì, griderà forte, si rivelerà potente contro i suoi nemici.”Ed è scritto: “Allora il Signore((potè)) andare avanti e lottare,” ed è scritto: “Chi è costui che viene da Edom”?

178)”Il Signore è buono, una fortezza”. Felice è l’uomo che si rafforza nel Creatore, dal momento che la dimora del Creatore è una roccaforte. “Il Signore è buono”, come è scritto, “Il Signore è buono con tutti.” La fortezza è la roccaforte in cui si trova la salvezza, come è scritto, “Egli è una roccaforte della salvezza per i suoi consacrati. “Nel giorno delle avversità,” nel giorno delle tribolazioni, quando le altre nazioni tormenteranno Israele.

Se tu sei debole nel giorno delle avversità

179) “Se tu sei debole nel giorno delle avversità, la tua forza è davvero piccola.

Se egli è inattivo nella Torah, è scritto, “Se tu sei debole …” se egli è debole nella Torah, “nel giorno dell’avversità, la tua forza è piccola, infatti”, che significa che il giorno in cui arrivano le avversità , egli sembrerà spingere la Divinità, che è la forza del mondo. “… La tua forza,” [in ebraico] è un acronimo per Koah [Forza] e Koh [Così]. Koh è il nome della Divinità, e “piccolo è la tua forza”, significa che egli trattiene la forza della divinità, chiamata Koh.

181) Quando una persona è inattiva nella Torah e percorre una via impropria, molti nemici possono arrivare su di lui nel giorno dell’avversità. Inoltre, anche l’anima dell’uomo, che è la sua forza e autorità, diventerà il suo nemico e si rivolterà contro di lui, come è scritto, “piccola è la tua forza”. Questo perché essa è diventata il suo nemico e avversario. “… Piccola è la tua forza” si riferisce all’anima, che è la forza dell’uomo.

182) Quando un uomo cammina per la via della Torah, e tutte le sue vie sono giuste e corrette, i vari sostenitori sono accanto a lui, per parlare positivamente di lui. È scritto: “Se ci sarà per lui un angelo, un intercessore …” ma non è tutto rivelato davanti al Creatore? Ha bisogno di un angelo che gli dica se è buono o cattivo?

183) Naturalmente ha bisogno di un angelo, anche se lui sa tutto. Questo è così, al fine di evocare la misericordia, dato che l’uomo ha diversi sostenitori per menzionare i suoi meriti davanti al Creatore, e non hanno da parlare sfavorevolmente di lui”, allora Egli è benevolo verso di lui, e dice: ‘Lo libero dallo sprofondare nella fossa, ho trovato un riscatto’. ”

184) E’ scritto: “Se ci sarà per lui un angelo …” Sarebbe bello non scrivere più. Ma si scrive “, un intercessore, uno tra mille.” Così, abbiamo bisogno di sapere chi è. E lui dice, “questo è l’angelo nominato per essere alla sinistra di un uomo. È scritto, “Mille cadranno al tuo fianco”. Questo è il lato sinistro. Successivamente, scrive, “e diecimila alla tua destra”, nel senso che la prima scritta “tuo fianco” è stato il lato sinistro.

185) Ma uno su mille è l’inclinazione al male, che è uno di quei 1.000 danni, che stanno a sinistra, perché lui si alza e chiede il permesso, e poi scende e mette a morte. Quindi, se un uomo cammina sulla strada della verità, quella maligna inclinazione diventa sua schiava, come è scritto, “Meglio un umile che ha un servo”. In quel momento, si alza e diventa un avvocato e parla davanti al Creatore a favore dell’uomo. E poi il Creatore dice: “Lo libero dallo sprofondare nella fossa.”

186) Tuttavia, l’inclinazione al male non torna a mani vuote, dato che gli viene assegnata un’altra persona da controllare, invece, e di prendergli la sua anima. Dato che i peccati della persona sono stati presentati ed egli è stato attaccato per loro, diventa il riscatto per la persona che è stata salvata, come è scritto, “Ho trovato il riscatto per redimerlo».

187) “Ho trovato un riscatto”. Il Creatore dice all’angelo, “Quella difesa, che hai pronunciato su quella persona, sarà un riscatto per lui, per redimerlo, così non andrà giù all’inferno e non morirà”. Per questo motivo, si dovrebbe camminare nella via della verità, così il suo persecutore diventerà il suo avvocato.

188) Ad esempio, quello è Israele il giorno dell’espiazione. Danno un capro espiatorio per la maligna inclinazione, che è Sam’el, e se ne occupano fino a quando non diventa loro schiavo e si alza e testimonia al Creatore e diventa il loro avvocato. E’ su questa maligna inclinazione che Salomone disse: “Se il tuo nemico ha fame, dagli il pane da mangiare.”

189) Per questo motivo, nel giorno dell’avversità, quando uno è indolente nella Torah, egli spinge apparentemente il Creatore verso la maligna inclinazione, il quale diventa calunniatore dell’uomo per sentire la sua calunnia. Quindi, questo è un giorno di avversità. E poi si dice, “la tua forza è piccola, infatti,” che è l’acronimo di Tzar [stretto], Koah [forza], e Koh [Yod-Hey].Si trattiene la forza della divinità, chiamata Koh, dal momento che la maligna inclinazione si avvicina al Creatore, per calunniare, e la forza della Divinità si indebolisce a causa della diffamazione.

190) “Il Signore è buono, una fortezza nel giorno della tribolazione”. Che cosa è “un giorno di pena”? Si tratta di Giacobbe, quando Esaù venne a calunniarlo contro di lui. “… Ed Egli conosce chi in lui si rifugia”, quando la fatica del frastuono della morte di Rachele è venuta su di lui.

191) Il calunniatore non è più sull’uomo, tranne nel momento del pericolo. Perché Giacobbe era in ritardo nel mantenere il voto che aveva preso davanti al Creatore, il Din prevalse su Giacobbe attraverso il calunniatore, che gli chiedeva di condannarlo al momento in cui Rachele era in pericolo.Egli disse davanti al Creatore, “Ma Giacobbe non ha mantenuto il voto che aveva preso davanti a Te, e Tu non hai ricevuto una punizione da lui. Immediatamente “, e Rachele in travaglio, aveva un parto difficile”, poiché il frastuono di cui sopra, con l’angelo della morte, era crudele su di lui.

192) “Se non hai con che pagare, perché dovrebbe portare via il tuo letto da sotto di te?” È per questo che Rachele è morta, e la sentenza è stata approvata dall’angelo della morte.

193) Quando arrivò Esaù, Giacobbe “mise le ancelle e i loro figli soprattutto,” in quanto temeva per Rachele, in modo che quel malvagio non avrebbe visto la sua bellezza e la desiderasse.

194) E’ anche scritto: “Poi si avvicinò alle ancelle, a loro e ai loro figli.” Le donne erano davanti agli uomini. Ma che cosa vuol dire di Rachele? “… E dopo venne vicino a Giuseppe e Rachele”, cioè, Giuseppe andò davanti alla madre, coprendola e nascondendola. Questo è il motivo per cui è scritto: “Giuseppe, figlio di Porat,” perché egli aumenta il suo corpo e copre sua madre. “… Sopra l’occhio” – l’occhio di quel malvagio, così non avrebbe lo sguardo su di lei.

195) Qui Rachele fu punita con la maligna inclinazione, perchè calunniò al momento del pericolo, e Giacobbe fu punito per non aver mantenuto il suo voto. E questo fu più difficile per Giacobbe di tutte le tribolazioni che aveva sopportato. E come facciamo a sapere che la morte di Rachele era a causa di Giacobbe? Perché è scritto, “Rachele morì sopra di me,” perchè ho tardato a mantenere il mio voto.

196) “… la maledizione che è senza causa non deve venire”. Si spiega che “non è” con una Vav [che significa “per lui”].Ciò indica che, se si tratta di una maledizione di un giusto, anche se non c’è affatto l’intenzione di maledire, una volta che la maledizione viene dalla sua bocca, la maligna inclinazione la riceve e calunnia con questa in un momento di pericolo.

197) Giacobbe disse: “Con chiunque tu trovi il tuo Dio, egli non vivrà.” E anche se lui non sapeva cosa Rachele aveva donato loro, Satana ha ricevuto quella cosa che è sempre tra gli uomini, e nel momento del pericolo, ha calunniato contro di lui. È per questo che veniamo a sapere che uno non dovrebbe mai aprire la bocca al diavolo, perché prende quella parola e le calunnie, con sopra e sotto. Lo è ancora di più se la parola esce dalla bocca di un saggio o di un giusto. E Rachele fu punita per queste due: 1) perché era in ritardo nel mantenere il suo voto, e 2) a causa della maledizione che aveva pronunciato.

Come la sua anima si è distaccata

198) “E’ accaduto, mentre la sua anima si distaccava – perchè lei è morta” Perché si dice, “perché lei è morta”? Ciò indica che l’anima non è più tornata al corpo, e la morte di Rachel è la morte del corpo. Questo perché il distacco dell’anima ancora non indica la morte del corpo, come ci sono persone la cui anima si è distaccata e poi è tornata al suo posto. Ma la sua anima si è distaccata e non è tornata al suo posto, e Rachel è morto.

199) “… lei lo ha chiamato Ben-oni”, dopo il duro giudizio a cui lei è stata condannata. E Giacobbe lo ha legato di nuovo a destra, la Hassadim, poiché il Nukva, ovest, deve essere legato con la destra.E anche se lui è Ben-oni [figlio della mia forza] del Nukva, che è il lato duro del Din in lei, è ancora Ben Yamin [Benjamin, ma anche “figlio del lato destro, in ebraico], per il Nukva era legato con la destra.È per questo che lo chiamava Benjamin,Ben Yamin [figlio della destra], per lui ha legato Rachel con la destra, che è Hassadim.

200) Lei “fu sepolta sulla via,” in un luogo aperto. Ma la morte e il luogo di sepoltura di Leah non è stato reso noto.

E Giacobbe eresse una stele

201) “E Giacobbe eresse una stele sulla sua tomba … fino a questo giorno”. “… fino a questo giorno”, perché fino a questo giorno, la sua sepoltura non è stata coperta, poiché il Creatore farà rivivere i morti.

202) “… fino a questo giorno,” il giorno in cui la Divinità porterà Israele indietro dal suo esilio nel luogo di sepoltura di Rachel, come è scritto, “E vi è speranza per il tuo futuro”. Questo è la promessa che il Creatore ha giurato di Divinità. E quando Israele ritorna dall’esilio, sono destinati a stare in piedi sul luogo della sepoltura di Rachel e a piangere là così come lei ha fatto lei per l’esilio di Israele. È scritto riguardo a questo, “Essi verranno piangendo, e supplicando io guiderò loro”. Ed è scritto, “per il tuo lavoro sarà ricompensato”. A quel tempo, Rachel, che è sulla strada, si rallegrerà con Israele e con la Divinità.

E Reuben è venuto – Ora i figli di Giacobbe erano dodici

203) “E avvenne che, mentre Israele dimorava in quella terra”. Questo si riferisce alla Divinità, chiamata “terra”, perché Leah e Rachel morirono e la Divinità ricevette la casa

204) Potresti anche considerare che Ruben andò e ha giaciuto con Bilhah? Piuttosto, finché Leah e Rachel erano in vita, la Divinità era sopra di loro. Ma ora che sono morti, la Divinità non ha separato la casa delle case ed e’ rimasto nella dimora di Bilhhal.

E anche se la Divinità dovrebbe avere ricevuto la casa, per unirsi correttamente con Giacobbe dopo la morte di Rachel, come è detto che la Divinità era nella dimora di Bilhah? Se Giacobbe non fosse stato in una Zivug di Dechar (maschio) e Nukva, la Divinità non sarebbe stata apertamente nella casa.È per questo che la Divinità è stata nel luogo di Bilhah, dal momento che là c’è stato un Zivug di Dechar e Nukva.

205) Reuben è venuto, e quando vide che Bilhah aveva preso il posto di sua madre, andò e mise in disordine il letto, il che significa che tolse il letto di Giacobbe da lì. E poiché lo spirito della divinità era sopra di lei, è scritto riguardo a lui, “e giacque con Bilhah”, intendendo che egli dormì su quel letto e non temeva la distinzione della Divinità. Questo è il motivo per il quale il testo parla di lui come egli giacque con lei. – E poiché non ha peccato, Ruben non è stato rimosso dal numero delle dodici tribù. È per questo che il testo calcola immediatamente, dicendo, “Adesso i figli di Giacobbe erano dodici. – E per questo motivo, è immediatamente scritto: “Reuben, primogenito di Giacobbe,” per il testo lo aveva reso capo di tutte le tribù.

206) “Perché le vie del Signore sono giuste”. Tutte le vie del Creatore sono giuste, e le sue vie sono vere. E la gente del mondo non conosce e non si accorge delle ragioni che hanno. Quindi, “il solo camminare in loro”, da quando essi conoscono le vie del Creatore e si impegnano nella Torah, e chiunque si impegna nella Torah conosce le vie della Torah e cammina in esse, e non vagabonda a destra e a sinistra.

207) “… ma i trasgressori inciampano in essa”. Questi sono i malvagi, che non si impegnano nella Torah, non osservano le vie del Creatore, e non sanno dove portano le strade. E poiché essi non osservano e non si impegnano nella Torah, essi si indeboliscono nelle vie della Torà in questo mondo e nell’altro mondo.

208) Qualsiasi persona che si impegna nella Torah, quando scompare da questo mondo, la sua anima ascende le vie e i sentieri della Torah. Queste vie e sentieri della Torah sono conosciuti, e coloro che conoscono le vie della Torah in questo mondo, camminano in esse dopo la loro separazione da questo mondo.

209) E se essi non si impegnano nella Torah in questo mondo e non conoscono le vie e i sentieri della Torah, quando lasciano questo mondo, essi non conosceranno queste vie e sentieri e loro falliranno in esse. Allora essi cammineranno in altre vie, che non sono le vie della Torah, e molti giudizi si risveglieranno su di loro ed essi saranno puniti in loro.

210) E uno che si impegna nella Torah, “… quando tu sei morto, essa veglierà su di te, e quando tu ti sveglierai, essa parlerà con te.” “Quando sarai disteso (nella tomba), la Torah ti asterrà dal giudizio di questo mondo. “E quando sarai risvegliato,” quando il Creatore risveglia gli spiriti e le anime per risuscitare i morti, allora “essa parlerà con te”, che significa che essa sarà un avvocato per il corpo in modo che tali corpi impegnati nella Torah ascenderanno in modo corretto. E questi saranno i primi ad ascendere verso la vita eterna, come è scritto, “E molti di quelli che dormono nella polvere della terra si risveglieranno … alla vita eterna.” Questi hanno vita eterna, perché impegnati nella vita eterna, che è la Torah.

211) Per tutti coloro che si impegnano nella Torah, il loro corpo continuerà e la Torah lo proteggerà. Questo è perché a quel tempo, il Creatore risveglierà uno spirito costituito da quattro ali di vento , che sono HB TM, e questo spirito, fatto di quattro venti, farà risuscitare con quello spirito tutti coloro che si impegnano nella Torah così vivranno per sempre.

212) E ‘scritto, “con i morti che Ezechiele ha risuscitato”. “Viene dai quattro venti …” Perché essi non continuano? Dopo tutto, sono tutti morti, come al principio, e questo spirito, che è fatto dai quattro venti, non li aiuta a vivere per sempre? Quando il Creatore ha risuscitato i morti attraverso Ezechiele, anche se quel vento consisteva di quattro venti, non discendeva per risuscitarli affinché cominciassero la vita eterna, ma per dimostrare che il Creatore è destinato a far rivivere i morti in quel modo, e per farli rivivere nello spirito che include i quattro venti in quel modo. E anche se a quel tempo, le ossa tornarono a quello che erano, il Creatore ha soltanto voluto mostrare al mondo intero che Egli è destinato a risuscitare i morti, che poi il Creatore farà rivivere in modo corretto, in completa persistenza nel mondo.

213) Tutte le parole nella Torah e tutto di questa Torah, nella quale una persona si impegna in questo mondo, intendendo la ragione in essa, si trova sempre davanti al Creatore e parla a lui e alza la voce e non cresce in silenzio. E al momento del risveglio dei morti, essa parlerà e dirà a seconda della quantità che quella persona ha impegnato per se stessa in questo mondo. Quindi, essi ascenderanno in completa continuità con la vita eterna, come è scritto, “Per le vie del Signore sono giusti, i giusti camminano in essa, ma i trasgressori inciampano in essa”.

214) “… essi giacciono con le donne …” è concepibile che i sacerdoti del Signore avrebbe fatto questo? La Torah spiega il loro peccato, che sono stati puniti per offesa del sacrificio. Ciò significa che essi erano giusti che erano stati minuziosamente vigilati. Ma qui egli dice, “essi giacquero con le donne che hanno fatto la funzione,” intendendo che si sono esibiti come una trasgressione grave.

Ma non avrebbero mai peccato cosi come un canto come quello, specialmente in quel luogo santo, senza che Israele ascenda e li uccida. – Ma poiché essi stavano impedendo alle donne di entrare nel Tempio, esse hanno protestato per non essere autorizzate ad entrare e pregare davanti le offerte preparate. Ma poiché esse non hanno portato offerte, per partecipare con essi, essi le trattenevano. E questo è perché per le donne chiedevano di entrare nel Tempio, ma essi le trattenevano. Questo è perché è scritto, “giacciono con le donne,” dopo averle trattenute ad entrare nel tempio.

“… e giacciono con Bilhah” vuol dire che egli trattenne lei dal giacere con suo padre in una posa di Mitzvà [buona azione], e questa è la confusione del letto.Si ritiene che egli abbia fatto questa azione contro la Divinità perché ovunque vi sia la posa di Mitzvà, la Divinità si trova in quel posto.E uno che causa l’impedimento di una posa di Mitzvà provoca la separazione della Divinità dal mondo, ed è scritto, “Poiché tu sei salito verso il letto di tuo padre,” come è scritto, “e giacesti con Bilhah,” e “Adesso i figli di Giacobbe furono dodici,” da quando sono stati tutti contati e nulla del loro merito è stato ritirato.

217) Qual è la ragione per cui Israele viene prima e poi Giacobbe, come è scritto, “e Israele ne ha sentito parlare. Ora i figli di Giacobbe erano dodici “? Egli rispose che, quando è venuto Reuben ed ha confuso il letto, egli disse: “Che cosa è questo? Mio padre aveva dodici tribù da sostenere nel mondo, non di più, ed ora egli desidera avere più figli? Siamo scorretti, che egli desidera avere altri al posto nostro come in principio? ”

Egli immediatamente confuse il letto e quel giacere è stato interrotto. E ‘considerato come se egli avesse fatto cadere in disgrazia la Divinità, che era su quel letto. Questo perché esso scrive, “e Israele ha sentito”, perché in quel nome, egli ascese entro i dodici gradi che sono stati coperti, che sono i dodici fiumi di puro cachi.

Il nome, “Israele”, è al di sopra Chazeh de ZA dove ci sono quattro Sefirot HB TM con tre linee in ciascuna di esse.Questi sono dodici fiumi di cachi puro, e sono stati coperti, perché Hassadim sono coperti dal Chazeh verso l’alto.E Giacobbe ha voluto generare dodici figli in più, riferendosi ai dodici nel nome, “Israele”, che sono Hassadim coperto.Si scopre che dalla confusione di Reuben del letto di suo padre, egli ha difettato i dodici nel nome, “Israele”, ma per niente nei dodici di Giacobbe, che erano già presenti e completi. Questo perché è scritto, “e Israele ha sentito.” Ma i figli di Giacobbe erano completi.

218) “Ora i figli di Giacobbe” sono le dodici tribù con le quali la Divinità è stata eretta. Esse sono quelle che la Torah ha considerato all’inizio, prima del peccato di Reuben. Essi sono tutti santi, tutti meritevoli di Divinità, a contemplare la santità del loro Signore, perché Reuben aveva fatto quelle opere, egli non sarebbe stato annoverato tra le tribù.

Tuttavia, Reuben è stato punito: la sua anzianità è stata portata via a lui e data a Giuseppe, come è scritto, “E i figli di Reuben il primogenito di Israele”, poiché era il primogenito. Che il nome di Dio sia benedetto dal mondo fino al mondo, di cui ogni atto è vero, e le cui vie sono giudizio, e tutto ciò che Egli fa con saggezza sublime.

Quanto causano le azioni delle persone? Tutto ciò che l’uomo fa è scritto e si trova davanti al Creatore. Ciò è perché quando Giacobbe venne a Leah, il suo cuore e la mente erano tutte con Rachel in quella notte, a causa di egli ha pensato che lei fosse Rachel. E da questa giacitura, e da quella prima goccia e da quel desiderio venne fecondata Leah. Ed è spiegato che se non fosse stato così – che Giacobbe non sapeva che lei era Leah, ma avrebbe davvero sapeuto che era Leah, mentre stava pensando a Rachel – Reuben non sarebbe stato annoverato tra le tribù, poiché sarebbe stato sostituibile. Tuttavia, ciò è stato per errore. Per questo motivo, egli non si elevava da un nome noto, ma il suo nome è solo “Reuben”, che è l’acronimo di Reu [vedi],Ben [figlio], senza nome.

Ma ancora l’atto torna al suo posto. Come il primo desiderio ha agito in Rachel, questo desiderio è tornato a lei perché la sua anzianità è tornata a Giuseppe, il primogenito di Rachel, il luogo in cui il desiderio è stato – Rachel. Così, tutto è venuto al suo posto, dal momento che tutte le opere del Creatore sono vere e giuste.

Chi è costui che emerge dalla regione selvaggia

222) Colonne di fumo si alzavano verso l’alto. Queste colonne di fumo si sarebbero sempre alzate dalle offerte, quando c’erano offerte sull’altare, come questo fumo. Non c’ era rabbia al mondo e Israele non fu esiliato dalla sua terra.

223) “Chi è costui che emerge dalla regione selvaggia come colonne di fumo?” Quando Israele stava camminando nella regione selvaggia, la Divinità stava camminando avanti a loro e loro stavano camminando dietro di lei, come è scritto, “come tu andavi dopo di Me nella regione selvaggia.” Quindi, la Divinità ha camminato prima di loro e loro la hanno seguita. Ciò implica che stessero ricevendo dal suo Achoraim.

224) e la Divinità stava camminando e tutte le nuvole di gloria con lei. E quando la Divinità si spostava, Israele si spostava, come è scritto: “E ogni volta che la nube è stata ripresa da sopra la tenda.” Quando si avvicinò, la nube si innalzò, e tutte le persone nel mondo videro, e chiesero, e dissero: “Chi è questo che emerge dalla regione selvaggia, come colonne di fumo?”

225) La nube in cui era stata vista la Divinità era fumo, (proveniva) dal fuoco che Abramo e suo figlio, Isacco, avevano acceso, presero una preda e non la lasciarono scappare. E quando il fuoco la prese, emise fumo

Quando la linea sinistra di Bina brilla senza la destra, la sua illuminazione è come un fuoco ardente. Quando la Divinità è in forma di Achoraim, lei si innalza e riveste della linea sinistra di Bina, e poi viene illuminata da questo fuoco, perché Isaac è la linea a sinistra di Bina. Abraham la estende, e prima che lui fosse incluso a destra (nella linea di destra), era come un fuoco ardente. Inoltre, la Divinità è stata illuminata da questo fuoco mentre era nello stato di Achoraim, e durante la correzione della Divinità, quando riceve la completa mochin di panim è panim (faccia a faccia) – quando realizza l’illuminazione di Hochma – realizza assieme a quei Kelim [vasi] che sono come un fuoco ardente.Ciò è perché ha ricevuto dalla linea sinistra di Bina, mentre lei era in mochin de Achoraim

Questo fuoco non parte dal Nukva anche quando è in mochin de panim, perché attraverso di essi, dà l’illuminazione di Hochma perché poi evoca la Kelim de Achoraim, che sono come un fuoco ardente ed emettono fumo.

226) “… profumato con mirra e incenso.” “Profumato” significa che è collegato a altri due lati che sono attenuati e inclusi in un altro, che sono nuvola di Abramo, a destra, e nube di Isacco a sinistra. “… Con tutte le polveri del mercante” è Jacob. Ciò significa che era collegato in tre linee: la mirra – la linea destra, Abraham; incenso – la linea di sinistra, Isacco, tutte le polveri del mercante – la linea di mezzo, che contiene le altre, ed è perciò chiamata “commerciante”, perché ha mirra e incenso.

227) “… polveri del mercante” sono il giusto Giuseppe. Questo perché la bara di Giuseppe, che è Yesod, è andata a lei. Ed egli è chiamato “commerciante”, perché era a spettegolare sui suoi fratelli prima di suo padre [1].

228) “Polvere” si connette ad Abramo, Isacco, Giacobbe, e Giuseppe, che sono una cosa sola e hanno una sola forma, come è scritto, “Queste sono le generazioni di Giacobbe, Giuseppe.” Questo è il motivo per cui è scritto, “tutte le polveri del mercante,” poichè il luogo da cui il fiume esce, significa Yesod, che è Joseph, acque di tutti, e brilla la faccia di ognuno.

229) E quando Israele era in terra e portava offerte, erano tutti correttamente vicini [nell’egualianza della forma col] al Creatore. E quando l’offerta fu fatta e il fumo si innalzò, sapevano che il fumo dell’altare avrebbe acceso la candela che era destinata ad essere accesa, e tutti i volti splendevano e le candele erano accese.

Le candele sono le Sefirot della Nukva, la luce del fuoco.

230) Dal giorno in cui il Tempio fu distrutto, non c’è un giorno senza rabbia e furia, come è scritto, “un Dio che è indignato ogni giorno”, la gioia era stata portata via da sopra e da sotto, Israele camminava in esilio, ed era sotto l’autorità di altri dèi. Poi, il versetto, “e là servirete altri dei” si avvera.

231) Ma perché tutto ciò capita a Israele? È perché non è ” servirai il Signore tuo Dio con gioia e con letzia di cuore, per l’abbondanza di tutte le cose.” Cosa è “l’abbondanza di tutte le cose”? Qui è l’abbondanza di tutte le cose e la “la mancanza di tutte le cose”.

Yesod è chiamato “tutto”, come è scritto, “tutto ciò che è nei cieli e sulla terra.”E quando Israele era in terra, Yesod brillava per loro ed era chiamato, “l’abbondanza di tutte le cose”.Ma all’estero, in esilio, era chiamato, “la mancanza di tutte le cose,” e Yesod la non splendeva. È per questo che è detto, “quindi serviti del tuo nemico che il Signore manderà contro di te, nella fame e nella sete, nella nudità e nella mancanza di tutte le cose”.

232) Fino a quando il Creatore si sveglia e ci redime dalle nazioni, come è scritto, “allora il Signore tuo Dio rovescerà la tua prigionia”.

Queste sono le generazioni di Esaù

233) “queste sono le generazioni di Esau”.I figli di Esau’non furono considerati nella vita di Isacco, come lo furono i figli di Giacobbe. Tuttavia, che cosa si scrive su Esaù?”E Isacco spiro’, ecc…E’ scritto “Queste sono le generazioni di Esaù, che è Edom.” Questo perché solo Giacobbe ei suoi figli sono elementi e parte di Isacco. A causa di questo, Giacobbe ei suoi figli, che sono la parte del Creatore, furono considerati, ma con Esaù, che non si trova sul lato della fede, la scrittura fu calcolata dopo che Isaacco mori’, e quindi la sua parte fu separata dalla Kedusha verso un altro luogo.

234) Dopo la morte Isacco ed il distacco di Esau’ dal suo fianco, è scritto: “Ed Esaù porto’ le mogli … lontano dal fratello Giacobbe.” Questo perché lascio’il capitale, così come il guadagno per Giacobbe. Lascio’ a lui la schiavitù d’Egitto, che è il capitale, così come il guadagno dalla schiavitù d’Egitto, che è l’eredità della terra, e venduta la sua parte nella grotta di Macpela, se ne andò dalla terra, dalla la fede, e dalla sua parte, e partì da tutto.

235) Come fu buona la parte di Giacobbe in ogni cosa, dal momento che Esaù non stette con lui, ma si separo’ tramite le sue stesse azioni e ando’ verso il suo destino? E Giacobbe rimase aggrappato al destino di suo padre e del suo progenitore. Questo è il motivo per cui è scritto: “… e se ne andò in un paese lontano dal fratello Giacobbe,” poiché non voleva la parte, la sorte e il destino della fede di Giacobbe. Il destino di Giacobbe e’ buono, come è scritto, “Per la parte del Signore è il Suo popolo, Giacobbe il destino della sua eredità”.

Questi sono i re

236) Quando il Creatore creo’ il mondo, divise la terra in sette confini, corrispondenti ai settanta ministri designati (a governare) sulle nazioni del mondo, che sono l’esteriorita’-HGT NHYM, – dove ognuna è costituita da dieci, quindi (in tutto) settanta. E il Creatore divise quei prescelti in settanta nazioni, ognuna con la sua corretta, come è scritto: “Quando l’Altissimo diede alle nazioni la loro eredità, quando separo’ i figli degli uomini, stabili’ i confini dei popoli secondo il numero dei figli di Israele “.

237) E di tutti i ministri e gli incaricati che furono dati a tutte le nazioni, non c’è nessuno cosi’ spregevole agli occhi del Creatore come quello designato su Esaù. Questo è perché il suo lato e’ quello dell’ impurità, e il lato di impurità è disprezzato dal Creatore. E del ministro di Esaù venne da quei bassi gradi dietro la mola e dal vuoto nelle qualità rosse, come è scritto, ” striscerai sul tuo ventre” e “maledetto tu fra tutto il bestiame”.

La Mola e il veicolo sono Netzah e Hod, chiamati macine, perché macinano MAN per i giusti.Netzah si chiama “veicolo”, e Hod si chiama “macina”.Essi sono chiamati con questi nomi, perché c’ è un duro Din [giudizio] in Hod, che costituisce il Masach del blocco.Per questo motivo, tutto è macinato su di esso, ed è da lì che l’uomo giusto innalza il MAN. Inoltre, è noto che il Din non agisce al di sopra del suo posto, ma solo al di sotto del suo posto.Quindi, i gradi oltre la macina-Hod de ZA-sono influenzati dalla Din dura nella macina e non possono ricevere Gadlut (maturita’), di conseguenza, sono in Katnut[piccolezza].È anche noto che i gradi che si estendono dalla linea di sinistra, quando splende dall’alto verso il basso, sono privi di qualsiasi luce perché il Nukva è considerata come un mare ghiacciato, e questi due difetti sono nella carne di Esaù.

iL Ministro di Esaù viene dai discernimenti piccoli che operano nei gradi oltre la mola, a causa della dura Din. anche per questo motivo egli è piccolo. Inoltre, viene dalla linea di sinistra quando splende dall’alto verso il basso,Hochma senza Hassadim, in cui tutto il tempo i gradi che si estendono da lì sono vuoti.

E la scrittura dice due cose su di lui:

1) “Ecco, Io ho messo il piccolo in mezzo alle nazioni,” e

2)”tu disprezzasti molto la forma .”

Ciò è dovuto al fatto che egli si estende dalla linea di sinistra, e la linea a sinistra si estende da Bina, che è considerato come il colore rosso.E poiché egli è vuoto, si ritiene disprezzato. Ed è anche considerato come il serpente primordiale, di cui si diceva, “striscerai sul tuo ventre, e dovrai mangiare la polvere.” Questo e’ cosi’ perché essendo oltre la mola, le sue gambe furono tagliate fuori dalla forza della dura Din che è lì, e lui fu maledetto, “sul tuo ventre striscerai “.E poiché è da sinistra, è vuoto ed è stato maledetto “, e mangerai la polvere tutti i giorni della tua vita”. Si dice di Esaù, “sebbene disprezzasti molto la forma”, come il serpente che era maledetto, “maledetto tu fra tutto il bestiame, e tra tutte le bestie del terreno.”

Il testo spiega perché il re di Edom regno’ prima che ci fosse un re per i figli di Israele. E ‘noto che prima viene corretto il piu’ piccolo, e poi il più grande. Di conseguenza, Giacobbe avrebbe dovuto essere corretto prima, e poi Esaù, perché è scritto “, ha chiamato Esaù, suo figlio maggiore,” e Giacobbe è il piu’ giovane. Ma lo Zohar spiega che per quanto riguarda le radici, Esau’ e’ considerato piccolo e Giacobbe come più grande di lui.Questo è il motivo per cui è scritto, “io metto il piccolo fra le nazioni”.

238)Nei gradi inferiori da Chazeh de ZON in giù, dove Hassadim appare in Hochma, vi sono diversi gradi su gradi, e sono tutti diversi gli uni dagli altri.Tutti i gradi sono allo stesso tempo separati e collegati l’uno all’altro in modo che le Malchuts di tutti i gradi sono separate le une dalle altre, e pure Malchut si connette a Malchut.Questo avviene perché l’ordine è che uno entra e uno viene su, e sono uniti in un unico nodo.

La luce d Hassadim entra attraverso il Masac de Hirik nella linea di mezzo, e quindi la luce di Hochma sorge a sinistra e splende dal basso verso l’alto.Così, tutte e tre le linee sono collegate in un unico nodo-della linea di mezzo.Se non fosse stato per la luce di Hassadim nella linea di destra,Hochma non avrebbe brillato sulla sinistra. E se non fosse stato per la linea di mezzo, destra e sinistra non avrebbe rivestito l’un l’altro.Così, tutte e tre sono interconnesse

239) Il nodo del Masach de Hirik ha un livello, il livello della linea di mezzo.E ci sono tre nodi in tale livello perche’ la linea centrale contiene tutte e tre le linee all’interno di se’.E ogni nodo contiene una corona,GAR, come è scritto, “sulla corona con cui sua madre lo incoronò”, e in ogni corona vi è la forza di un dominio del Masach del blocco, che è Malchut della prima restrizione, che serve come GAR in ogni grado.

240) La forza governante del blocco fu nominata dalla corona di sopra, al GAR del grado, dove è collocato il suo posto.Inoltre, fu designata a scendera al VAK del grado fino a quando le stelle ei segni furono legati ad essa.Ciascuna forza di governo che esiste all’interno di ciascuna delle tre corone ha una stella e un segno in esso. E tutte le stelle sono in relazione ai gradi di sopra, e tutti i segni, al grado di sotto. Per questo motivo, ogni grado viene incoronato al posto giusto.

Il Segno-una collezione di stelle collegate l’una all’altra, con un percorso unico per tutte.

Le stelle indicano che non sono collegati gli uni agli altri, e ciascuno gira a modo suo. Il collegamento delle Sefirot consiste nel fatto che Hochma non brilla sulla destra con Hassadim, e Hochma non ricevel’Hassadim nella destra, se non per la decisione della linea di mezzo.Tutti e tre hanno bisogno l’una dell’altra e sono collegate tra di loro. Quindi, tutta la ragione per la connessione è la luce di Hochma, che non può brillare senza Hassadim.Per questa ragione, ciò vale solo nel VAK di ogni grado, dove brilla la chiave-Ateret Yesod-, e lo Yod divide dall’Avir e la luce di Hochma vi appare.

Tuttavia, nel GAR di ogni grado, dove governa la forza del blocco, il che significa Malchut della prima restrizione, l’Aleph non lascia il suo Avir e Hassadim sono coperti e scompaiono da Hochma.Pertanto, non vi è alcuna ragione per la linea di mezzo per collegare le Sefirot le une alle altro, che è il motivo per cui sono considerati separate.E per questo motivo, le Sefirot nel Gar del grado, che sono collegati le une alle altre, sono chiamati “fortune”, in quanto le stelle in esse sono interconnesse, e le Sefirot nel Gar del grado sono chiamati “stelle” poiche’ esse sono separate le uno dalle altre come stelle separate.

È scritto, “per i loro volti e le ali sono separati di sopra,” dal momento che sono collegati al di sotto, in VAK, e separato di sopra, in GAR. Ciò non significa che non c’è Tikkun Kavin [correzione delle linee] in GAR, perché non c’è nulla in VAK che non viene ricevuto dal GAR. Tuttavia, questo si riferisce solo al dominio.Ciò significa che non c’è il dominio alla forza di collegamento lì, ed è apparentemente assente, ed è per questo che vengono chiamate “stelle”.

Le forze governanti del blocco si trovano nel GAR del grado, ma la sua illuminazione diffonde e discende nel VAK del grado.È per questo che dice che la forza di governo del blocco è nominata nel GAR del grado, che è il suo nucleo. Come per la sua illuminazione, esso scende e brilla di sotto nel VAK del grado, in quanto i GAR, chiamati “stelle”, sono inclusi in esso.VAK e’ chiamato “fortuna”, ma la sua presenza è nelle stelle e la sua illuminazione è nelle fortune.

Ciò significa che la stella e la fortuna non necessariamente operano nella forza governante la sinistra. Ci sono stelle e fortuna, anche nella forza che governa la destra, che è interamente Hassadim.Per quanto riguarda la stella, non c’è Hitkalelut}[commistione] di Hochma in essa, e per quanto riguarda la fortuna,ha Hitkalelut di Hochma.Le stelle sono attribuite al GAR del grado, e le fortune sono legate al VAK del grado.Quindi, ci sono due tipi di GAR: 1) relativo ad Hassadim ricevuto dal GAR del grado, che è puro Avir [aria], e 2) relative ad Hochma che viene ricevuto dal VAK del grado.

Così, ci sono due tipi di corone, e ogni grado è coronato secondo il discernimento correttamente assegnato.

241) Quando i gradi sono separati, il che significa in GAR, vi è una connessione finale tra loro, cioè il dominio del blocco ferma l’illuminazione di Hochma fino a quando non si connette al suo posto, cioè fino a quando la sua illuminazione scende fino a VAK. E tutti i gradi di impurità, che sono sul lato sinistro, si dividono in diversi modi, che sono le chiavi-e sentieri, che sono le serrature.Tale compito spetta ai Gevurot rossi che si estendono da Bina, che è Edom [Edom significa anche “rosso” in ebraico]. (Per questo motivo, i Gevurot sotto sono considerati come migliaia e decine di migliaia.)

Anche se il lato sinistro si estende dal luogo di VAK, dove c’è il dominio della chiave, l’illuminazione della serratura si diffonde pure la’. Quindi, il lato impuro che si estende dalla sinistra contiene necessariamente anch’esso il dominio della serratura, e riceve quindi la sua Katnut da lì.

Il dominio della serratura in GAR arresta l’illuminazione di Hochma.La sua illuminazione si diffonde anche da VAK, anche se quel posto è dominato dalla chiave.Dalla chiave estende i modi e dal blocco estende i sentieri. Migliaia dipendono l’illuminazione della chiave, che contiene l’illuminazione di Hochma, dato che sono migliaia in Hochma e decine di migliaia dipendono dalll’illuminazione della serratura, che utilizza GAR e Hassadim rivestito,peche’decine di migliaia si estendono dal GAR e dal discernimento di Hassadim.Katnut si estende a Esaù attraverso la forza dell’ illuminazione della serratura, e riceve l’illuminazione della sinistra, dall’alto verso il basso dalla forza di illuminazione della chiave, da cui riceve il vuoto e diventa fortemente disprezzato.

242) “E questi sono i re che regnarono nel paese di Edom”. “… La terra”, ossia il lato di Esaù nel grado, come è scritto, “Esaù, che è Edom.” Inoltre, tutti questi re vengono dal lato dello spirito di impurità.

“… Prima che alcun re regnasse sui figli di Israele”. cio’ e’ cosi’ perché quei gradi che stanno al di sotto dei guardiani,- i gradi di Esaù-sono i primi ad essere completati. È per questo che Giacobbe disse: ” lasciate che il mio signore … passi prima del suo servo”, perché i gradi di Esaù, sono i primi ad entrare e ad essere completati. È così perché prima vengono corretti i gradi inferiori e poi i gradi elevati. Per questo motivo, “prima che alcun re regnasse sui figli d’Israele,” perché fino adesso, non era tempo per il regno dei cieli di governare ed unirsi con i figli di Israele. È per questo che disse, “lasciate che il mio signore … passi prima del suo servo”.

243) Dopo che questi gradi sono stati completati, il regno dei cieli si risveglierà per dominare su quelli inferiori. E quando lei comincia a governare, inizierà con la più piccola di tutte le tribù, che è Beniamino, che è il re Saul, che viene da Beniamino. Con Beniamino, la Malchut[regno] cominciò a risvegliarsi.In seguito, Malchut venne al suo posto, da re Davide, ed esisteva in lui, in modo da non dividersi mai da lui.ho tradotto, diversamente dalla trad. automatica, “so as to never part from him” con “in modo da non dividersi mai da lui”.

Giacobbe, Israele,e Jeshurun

244) Il Creatore ha promesso a Israele che li avrebbe distribuiti nel mondo successivo in diversi luoghi, perché non desidero’ ammettere nella Sua parte nessun’altra nazione e lingua, all’infuori di Israele. Per questo motivo, ha dato loro la vera legge, con la quale possono meritare di conoscere le vie del Creatore, in modo che erediteranno la terra santa. Questo perché chi viene premiato con questa terra santa, ha una parte nel mondo successivo, come è scritto, “il Tuo popolo deve anche essere tutto giusto, perché erediteranno la terra per sempre.”

245) Ci sono tre gradi: Giacobbe, allora Israele, poi Jeshurun. Jacob è il grado di VAK senzaRosh [testa].Israele è il grado di GAR, anche se sono di un grado, ZA.

246) Perché Israele chiamato “Jeshurun”? Israele e Jeshurun sono tutti uno. Jeshurun, ilYeshur [allineamento] di persone, dal momento che si prende una linea da questo lato e una linea da quel lato.E poiché si tratta di due linee, li chiama Yeshurun, in tesa plurale.Israele è anche una linea, in quanto è l’acronimo di Yashar El [dritti a Dio].

247) Israele viene letto con un sinistro Shin [pronunciato come Sin], che è Serara [autorità] per l’adozione di Gadlut e forza da tutti.Jeshurun prende il nome da quelle parti, che sono le due parti, destra e sinistra, che sono due linee, ed è tutto uno.

Righe significa linee, e il Jeshurun nome [in ebraico, Yeshurun], che è tesa al plurale, indica a righe.Di conseguenza, esso contiene necessariamente le due linee superiori—Hochma andBina. E il nome “Israele”, che è l’acronimo di Yashar El, indica una linea, ma anche, come in, l’allineamento delle persone.Inoltre, questo è in singolare tesi, che indica la linea mediana, che è Daat contenenti le due linee superiori, che sono HB.

Israele e Jeshurun sono uno, per entrambi sono GAR de ZA, da Chazeh de ZA verso l’alto.Jeshurun è il due linee in alto a destra ea sinistra, Hochma e Bina de ZA. Il nome, “Israele” deriva dalla parola “linea”, come pure, in quanto è l’acronimo di Yashar El, linea mediana, Daat, VAK de Rosh di ZA. Israele è pronunciato con un sinistro Shin [Sin], il che significa che l’autorità, in quanto contiene entrambi.Per questo motivo, prende il suo maggior parte dalla linea di diritto e la sua forza dalla linea di sinistra.Jeshurun sono le due linee, Hochma e Bina di Rosh de ZA, e tutti e tre i nomi sono uno, per tutti sono in ZA.

248) Tutti questi nomi diventano uno, che sono tre Partzufim: HBD, HGT, NHY de ZA, chiamatoBeria, Yetzira, Assiya de ZA. Jeshurun is HBD, Israele è HGT, e di Giacobbe è TNHY. Questo è il motivo per cui è scritto, “Giacobbe mio servo”, poiché a volte egli è un servo, come uno schiavo seguendo gli ordini del suo padrone e fare la sua volontà. Ciò indica che non hamochin, poiché egli è Partzuf TNHY e considerato Assiya de ZA. Inoltre, “Israele, che io ho scelto,” significa essere in esso, in mochin de GAR. Tutti sono in quella superiore, per tutti e tre i gradi sono considerati Rosh.Questi gradi luogo a uno, che sono i tre Partzufim, Jeshurun, Israele, e di Giacobbe, che sono HBD, HGT, NHY e Beria, Yetzira e Assiya.È per questo che si dice su di loro, Bore [creazione], Yotzer [fare], Ose [fare]. Tutti questi gradi sono gli uni sugli altri, e sono tutti uno.

In base a quanto spiegato sopra, dovrebbe già detto, Osecha Jacob [riferendosi alla Assiya], e non Bor’echa Jacob [riferendosi a Beria].Il fatto è che non vi è relazione inversa tra le luci e le navi. Quando ci sono solo Kelim de Beria in the Partzuf, c’è solo il discernimento di Giacobbe in esso.E quando Kelim de YetziraAssiya sono aggiunti negli Partzuf, vi è il discernimento di Israele, come pure.E quando Kelim de Assiya sono aggiunti al Partzuf, vi è il discernimento della Jeshurun, pure.

È per questo che si dice, Bor’echa ve Yaakov Yotzrecha Ysrael [tuo Creatore, Giacobbe e la tua macchinetta, Israele]. E dire che Israele è Yetzira and HGT non significa che si tratta di VAKsenza Rosh, perché qui si parla solo di mochin e Rosh nel Partzufim tre HBD, HGT, NHY in theRosh di ZA.

249) Happy è la sorte di Israele, per il Creatore ha voluto li, tra tutte le nazioni idolo di culto, per coloro che sono tutte vanità delle vanità e sarà perso il giorno della loro chiamata, quando il Creatore cancellerò fuori dal mondo e resterà Lui solo, come è scritto, “e solo il Signore sarà esaltato in quel giorno.”

Non temere, tu verme

250) Il Creatore ha posto tutte le nazioni che nel mondo venerano idoli sotto ministri nominati, e tutti loro seguono i loro dèi. Tutti hanno versato sangue e fanno la guerra, rubano, commettono adulterio, si mescolano a tutti quelli che agiscono per danneggiare, e sempre aumentano la loro potenza di nuocere.

251) Israele non ha la forza e il potere per sconfiggerli, se non con la bocca, con la preghiera, come un verme, la cui unica forza e potenza è nella sua bocca. Ma con la bocca, rompe ogni cosa, e questo è il motivo per Israele è detto ” un verme”.

“Non temere, tu verme di Giacobbe”.Nessuna altra creatura al mondo è come quel verme tessitore di seta, da cui vengono tutti gli abiti dell’onore , l’abbigliamento dei re. E dopo la tessitura, egli si ammala e muore. Poi, da quel seme molto, egli si riprende come prima e vive di nuovo.Così è Israele.??? Come quel verme, anche quando muoiono, essi ritornano e vivono nel mondo come prima.

253) Si dice anche, “come creta nelle mani del vasaio, così voi, la casa d’Israele, siete nelle Mie mani”. Il materiale è questo vetro, anche se si rompe, è corretto e può essere corretta come prima. Così è Israele: anche se muoiono, essi rivivono.

254)Israele è l’albero della vita,ZA. E poiché i figli d’Israele si aggrappavano all’albero della vita, essi avranno vita e sorgeranno dalla polvere e vivranno nel mondo, e diverranno una sola nazione, al servizio del Creatore.

La mezzanotte e la preghiera del mattino

255) E ‘tempo di leggere lo Shema. Si alzò e lesse la Shema e pregò la sua preghiera.In seguito gli è stato detto, “ma abbiamo imparato che prima che uno si metta per strada, dovrebbe ottenere il permesso dal proprio Creatore e pregare la sua preghiera”.??? –

256)Egli gli disse: “Ma sono partito prima del tempo della preghiera e prima del tempo della lettura di Shema.Ora che il sole è sorto, ho pregato. Ma prima di partire, L’ho supplicato e mi sono consultato con Lui, ma non ho detto la preghiera del mattino “[di cui Shema è una parte].

257) “Sono stato impegnato nella Torah a partire dalla mezzanotte, e quando è arrivato il mattino, non era ancora il tempo per la preghiera.” Ciò è perché in quel momento, quando c’è ancora l’oscurità del mattino, la moglie parla con il marito, si sono uniti in uno, e lei dovrebbe andare al tabernacolo per essere lì con le sue ancelle. Quindi, si dovrebbe smettere ogni cosa e porre un’altra cosa tra di loro, poiché attraverso di loro, essi stessi si congiungono come una cosa sola.

258) E ora che il sole è sorto è il momento di dire la preghiera di ciascuno, come è scritto, “Essi temeranno Te, per tutto il tempo in cui dura il sole. Cos’è “mentre dura il sole”? E’ per mantenere la luce del sole con noi in modo da risplendere con essa per la Nukva, che si chiama “paura”.Questo è perché la paura, la Nukva, ha bisogno di essere unita al sole, che è ZA, e non essere separata.E finché il giorno non si è illuminato, la paura non è con il sole. Perciò, quando il sole splende, essi dovrebbero essere uniti.

Ci sono due Zivugim [plurale per Zivug]:1) per completare la Kelim della Nukva, che è il Zivug notturno, e 2) per completare la sua Mochin, che è lo Zivug del giorno.Eppure, essi sono allontanati l’uno dall’ altro, come a due estremi, poichè l’unificazione dello Zivug notturno causa la separazione, se si estende in un Zivug del giorno.E viceversa, l’atto di unificazione in uno Zivug diurno causa separazione, se si estende nello Zivug della notte.

Ci sono due stati in Nukva: 1) il suo essere completo, prima del tramonto della luna, quando il suo livello era pari a quello di ZA, come è scritto, “i due grandi luminari” e 2) il suo stato attuale, dopo il suo declino, quando è ridotta a un punto e ha solo ciò che le dà ZA.

Vi è merito nelprimo stato, perché è riempito di Hochma e il suo livello è pari a quella di ZA. Ma c’è anche una carenza in lei: a causa della mancanza della luce di Hassadim, Hochma in lei non brilla comunque, ed è buia.E a lei è dato quello stato, attraverso la preghiera serale e l’impegno nella Torah a partire da mezzanotte in avanti. Questa è la Zivug della notte, come è scritto, “Essa sorge quando è ancora notte e dà il nutrimento alla sua famiglia e una porzione per le domestiche.She rises also while it is still night, and gives food to her household, and a portion to her maidens.”

Inoltre, vi è un vantaggio nel secondo stato, per cui riceve la luce di Hassadim da ZA, Hochma nel rivestimento di Hassadim, e il Mochin nel suo pieno splendore.Ma di contro a ciò, vi è una carenza in lei in quel momento perché il suo livello è diminuito, e lei diventa subordinata a ZA, senza nulla di proprio, salvo ciò che ZA le dà.E questo stato si estende attraverso la lettura di Shema e la preghiera del mattino nella Zivug del giorno.

Mi approfondirò nella Torah a partire dalla metà della notte. Si tratta di un Zivug della notte per completare il Kelim.A quel tempo, le è dato il primo stato, quando entrambi sono a un livello di parità e ha bisogno di essere completata dall’illuminazione del Kelim, che è il tabernacolo e il suo Kelim, e per dare di quella luce alle fanciulle che vivono con lei, come sta scritto: “Lei sorge anche mentre è ancora notte … e una parte alle sue ancelle.”Questo è il motivo per cui è vietato fermare le cose che provocano che si unisca come uno ad un uguale livello, di revocare l’illuminazione di Hochma, il primo stato, e di inserire un’altra cosa tra di loro. Questo è il motivo per cui è proibito leggere la Shema e pregare la preghiera del mattino nel momento, in cui questo abbassa il suo livello dal livello di ZA, al fine di estendere la luce di Hassadim a lei.Questo è il secondo stato, in opposizione al primo stato, e che lo richiama.

Quando il sole si alzò, era giunto il tempo per la Zivug del giorno, di estendere il secondo stato per completare la Mochin. Questo è il tempo della preghiera.Ciò significa che a lei è dato ciò attraverso la preghiera. Ciò implica che estendendo la luce di ZA, chiamato “Sun”, che è la luce di Hassadim, per illuminare la Nukva in modo che la luce di Hochma in lei possa rivestirsi nella luce di ZA di Hassadim.A quel tempo, la Nukva deve essere con il sole, ZA, da allora non ha luce propria, ma deve riceverla dal sole.Perché se si è separata da ZA, è completamente annullata.

Di notte, la paura, che è Nukva, non è con il sole, perché lei non riceve luce di Hassadim da lui.Invece, riceve la luce di Hochma da Bina.E quando il tempo per la Zivug di giorno arriva, devono essere uniti insieme, perchè poi diventa dipendente e deve ricevere tutto da lui.Per questo motivo, essa diventa allora collegata e subordinata al sole.

259) Due vennero a un campo e si sedettero. Alzarono gli occhi e videro una montagna con strane creature arrampicate in cima. Uno ebbe paura. L’altro gli disse: “Perché hai paura?” Il primo rispose: “Io vedo questa grande montagna e vedo quelle creature, che sono strane, e temo che ci vogliano fare del male. Il secondo gli disse: “Chiunque ha paura, dovrebbe temere i peccati nella sua mano, e quelli che non vengono tra quelle forti creature che erano sulle montagne.

260) E ‘noto che dïnim [sentenze] appaiono estendendo la linea di sinistra.E vi è una differenza tra la luce maschile e la luce femminile, dato che, manifestandosi la linea di sinistra, distinta come la luce di sesso maschile, che viene dal basso verso l’alto, appaiono solo deboli giudizi (dïnim).Aspri giudizi (dïnim) sono nell’illuminazione della linea di sinistra, che è Isaac, e l’illuminazione della linea di sinistra, come nella luce femminile, chiamata “bassa corte,” sono giudizi deboli i quali non sono duri.

Ma qui, come sono andati a correggere la Nukva, quando sono arrivati alla Nukva, chiamata “un campo di mele,” sedettero, perché la Mochin della Nukva si manifestava mentre sedeva, non stando in piedi.Questo è così perché l’atto di manifestarsi Mochin de GAR implica che sia in piedi, come uno che sta diritto, e l’atto di manifestarsi della Mochin de VAK implica da seduto, come uno che si siede così la sua altezza è inferiore.E poiché sono venuti a estendere mochinal Nukva, che traspare dal basso verso l’alto, considerato mochin de VAK, hanno agito stando seduti.

E ‘scritto: “Hanno sollevato gli occhi”, nel senso che ha iniziato ad attirare l’mochin, chiamati “occhi”. “… E ho visto una montagna”, che significa che ha esteso l’illuminazione della sinistra, chiamato “di montagna”, “… con strana creatura salire in cima “, che implica la comunicazione dei dïnim che vengono con il disegno di illuminazione della sinistra da parte l’esposizione delGAR della linea di sinistra, che è la cima della montagna.

E anche se prorogato solo VAK, essendo la luce di sesso femminile, è impossibile trarre VAK a meno che non si trae un livello completo prima, e poi lascia il GAR e prende solo il VAK. Quindi, vide il dïnim che risulta dal GAR della sinistra estendendo nel contempo la VAK della sinistra. Vide che questo monte, l’illuminazione della sinistra, è dura, e vide che le creature che erano lì, che sono gli operatori del Din, sono stati strani, che significa paura e terribile.

È per questo che gli disse che non bisogna avere paura, a meno che non attinge la luce di sesso maschile, dall’alto verso il basso, per questo è il peccato dell’albero della conoscenza. Ma se egli attinge la luce di sesso femminile, non c’è peccato qui e senza paura. E di quelle creature che si vedono non sono le stesse creature che sono in montagna, non sono quelle dure dïnim il cui comportamento è quello di apparire con l’estensione della luce di sesso maschile con la sinistra. Ciò è perché quelle che appaiono con la luce di sesso femminile che si vede non sono dure, ma sono deboli dïnim.

Questo perché gli operatori del Din appaiono con la proroga dei maschi in luce l’illuminazione della sinistra. È per questo che vengono chiamati “terribile”, dato che dïnim sono dure che la paura grande cast.E quelli che sono chiamati “giorni” sono gli operatori del Din, che appaiono con l’estensione della luce femminile l’illuminazione della sinistra, che sono solo deboli dïnim, e sono quindi chiamati “giorni” e non “terribile”.

Che trovò le sorgenti calde nel deserto

261) “… che trovò le sorgenti calde nel deserto”. Essa definisce il “molle”, senza la Yod,indicando diminuzione.E dice che queste sono strane creature, figli a distanza di Caino dopo essere stato espulso dalla faccia della terra, come è scritto, “Tu hai guidato me out … dalla faccia della terra, e dal tuo volto si mi nascondo “.

E ‘anche scritto, “e abitò nel paese di Nod”. Questo perché Caino è l’illuminazione della sinistra, anche se vi sono stati due discernments in lui. Prima che fosse cacciato dalla faccia della terra che è stata considerata di sesso maschile di luce, in cui appaiono dure dïnim.E dopo che fu cacciato, c’era solo la luce di sesso femminile in lui, riguardanti l’illuminazione della sinistra, dove solo deboli dïnim apparire.E si dice che le sorgenti di aver trovato nel deserto sono da figli di Caino dopo che fu cacciato fuori dalla faccia della terra. È per questo che vengono chiamati “molle” e non “terribile”, perche’ ci sono dïnim duraturi in loro.

262) I figli di Caino si trovano sul lato degli spiriti, le tempeste, e i danni . Ciò è perché quando il giorno di sabato doveva essere santificati nel crepuscolo, volo, spiriti senza corpo sono stati creati da quel lato, che non sono né dal sabato, né dal sesto giorno, dal momento che sono nel crepuscolo. E quei giorni è rimasto in dubbio in loro, il che spiega perché non ricevono sostentamento di questo giorno o da quel giorno.

263) i figli di Caino ampliano ulteriormente e si rivestono in quell lato .Ma non avete vestito in loro di esistere nella vita reale. È per questo che vengono chiamati “molle”, senza la Yod, poiché non hanno sostentamento dal sesto giorno o il giorno di sabato, come sono stati creati durante il crepuscolo.

Sono visti dalla gente anche se sono gli spiriti, in quanto una volta al giorno si rivestono in un corpo.Egli rispose, “ha trovato quegli spiriti,” chiamato “molle”, e che gli insegnava a bastardi generare, a riunire un cavallo e un asino per creare un mulo. E si cammina tra i monti e vestire un corpo una volta al giorno, e poi spogliare e rimanere senza un corpo.

Questi spiriti si estendono dalla illuminazione della linea di sinistra.Ma c’è una grande differenza tra l’illuminazione della sinistra nel discernimento del sesto giorno, e l’illuminazione della sinistra nel discernimento del sabato. Questo perché il sesto giorno è la linea di mezzo, e comprende lade Masach Hirik, femmina dïnim.Ma il giorno di sabato non ha Masach a tutti.E poiché gli spiriti sono stati creati durante il crepuscolo, che fa parte Sabbath parte Venerdì, esse non sono valide e possono ricevere né dal sesto giorno,né dal sabato, per I loro dubbiosi inestetismi e loro non possono ricevere. Di conseguenza, essi ricevono l’illuminazione dalla linea di sinistra, che brilla nel corso del Zivug di ZON ogni giorno.Le tre linee che brillano nel Zivug di ZON sono chiamati “tre volte,” dal momento che si estendono dalla tre punti, Holam, Shuruk e Hirik.

264) Egli rispose: “Era un bastardo, per Zibeon venne a sua madre e suo genero un bastardo”. E lui è venuto in questo modo, perché lo spirito di impurità che si aggrappava a lui. Anche per questo motivo aveva trovato quegli spiriti e perché gli hanno insegnato tutti i tipi di discernments dal lato di impurità.

265) Diversi altri che si estendono da quella, provengono tutti dallo stesso lato sinistro.Camminano nel deserto e sono visto lì, perché il deserto è un luogo desolato, la loro dimora, in quanto estende la rovina sempre da sinistra. Eppure, chi cammina per le vie del Creatore e le paure del Creatore, non ha paura di loro. Andarono ed è entrato sul monte, vale a dire l’illuminazione estesa della sinistra nel Nukva, e non ebbero paura.

266) Allo stesso modo, tutte quelle montagne desolate sono le loro dimore. Ed è scritto su tutti coloro che si dedicano alla Torah, “Il Signore ti protegga da ogni male”.

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore mio

267) Lodate il Signore, vi ringrazio. Re David dedicò ai lavori del Creatore tutti i suoi giorni. Si alzava a mezzanotte e lodare e ringraziare con canti e lodi, per correggere il suo posto nellaMalchut sopra.

268) E quando il vento del Nord si svegliò a mezzanotte, sapeva che poi il Creatore è stato il risveglio a divertirsi con i giusti nel Giardino dell’Eden. Questo è il motivo che avrebbe luogo in quel momento e prevalgono nel canto e nella lode fino al mattino.

269) Quando il Creatore si trova nel giardino di Eden, tutti i giusti nel giardino ascoltano la sua voce. Inoltre, un filo di grazia è disegnato su di lui nel corso della giornata, come è scritto, “Di giorno il Signore darà ordine ai suoi bontà, e nella notte la sua canzone è con me.”Inoltre, tutte le parole della Torah che aveva detto a luogo la notte e la corona di fronte al Creatore. E questo è il motivo per il re Davide impegnati nel lavoro del suo Maestro durante la notte.

270) di tutte le canzoni e le lodi che David ha detto, il più alto di tutti è Halleluiah [Lodate il Signore]. Questo perché comprende sia il nome e la lode. E quali sono nome e lode? Che nome è YodHey [IAH], e la lode è l’assemblea di Israele, il Nukva, chiamato “Praise” [Hallelu].Questo perché si loda sempre il Creatore e non riposa mai, come è scritto, “O Dio, non tacere tu, tenere la pace, non la tua, e non essere ancora, o Dio”. È così perché stabilisce l’ordine di lode e loda sempre lui. Questo è il motivo per il nome e la lode sono impliciti nella parola “Halleluiah,” insieme, per il nome è YodHey e la lode è la sua lode, Divinità, che loda sempre lui.

271) “Renderò grazie al Signore con tutto il cuore”, con la buona inclinazione e con l’inclinazione al male. Questo perché esistono entrambi dentro l’uomo, come è scritto, “con tutto il cuore,” per la buona inclinazione abita nell’emisfero destro del cuore e l’inclinazione al male nel suo emisfero sinistro.

272) Israele sono dritti, dal momento che tutti i gradi sono coronate in loro: i sacerdoti, Levis, giusti, e aderente, perché sono dritti. E la prova è che il Creatore corone in essi se stesso.

La natura del Zivug mezzanotte è principalmente quello di estendere Hochma, e la natura delZivug giorno è principalmente quello di estendere Hassadim.Senza di loro, il Hochma in theNukva non splende, e lei è tenebre e non luce.E ZA, anche, non è coronata di illuminazione diHochma, se non attraverso l’Nukva durante la Zivug notturne.”Voglio rendere grazie al Signore con tutto il cuore”, spiega questi due illuminazioni e il completamento di ZON gli uni dagli altri.

Ci sono quattordici volte buoni e ci sono quattordici volte male. E ‘possibile per servire il Creatore, solo nei giorni in cui i quattordici volte buon governo, e non nei giorni in cui i quattordici volte Bad governare. Ma uno che viene ricompensato con l’illuminazione del Hochmacorregge i quattordici volte male con loro, e diventano grandi meriti per lui, e poi si può servire il Creatore in tutti i suoi giorni, manca nessuno di loro.

Questo è il motivo per cui è scritto che anche nei giorni in cui i quattordici volte Bad disciplinato, David passerebbe a mezzanotte, che è il tempo per ricevere i mochin di illuminazione diHochma, e di lodare e ringraziare.È così perché queste luminarie di mochin sono tratte da canti e lodi, che sono considerati l’illuminazione della sinistra.

YodHey sono mochin de ZA, luce di Hassadim.E la lode è Nukva, in mochin di illuminazione diHochma, sia a quattordici volte buoni e sui cattivi quattordici volte.Tuttavia, è impossibile per sempre lode in mochin di luce di Hassadim, dal momento che il quattordici volte cattivi non vi è la lode se non attraverso l’illuminazione di Hochma.Quindi, “Renderò grazie al Signore con tutto il cuore”, con la buona inclinazione e con l’inclinazione al male, con la linea giusta, la buona inclinazione, da cui il quattordici volte vengono bene, e in linea di sinistra, il male inclinazione, da cui il quattordici volte cattive.

“… Nel consiglio dei giusti”, che è la linea di mezzo, contenente le due linee all’interno di esso, e quindi anche tutti i gradi.

“… Del Consiglio dei giusti, e nella congregazione.” La congregazione è l’Nukva, “.. in piedi, e nella Congregazione” è ZON, dal momento che sono in posizione verticale Israele, ZA. E il testo ci dice che il Creatore, ZA, è coronata con illuminazione di Hochma da the Nukva, chiamato “fedeli”, in quanto non riceve Hochma, ma solo durante il Zivug con il Nukva.Questo è il motivo per cui è scritto, “.. in piedi, e nella congregazione.”

273) Per questa ragione, bisogna sempre lodare il Creatore, perché Egli desidera canti e lodi, perché Egli vuole essere incoronato in Hochma [saggezza].E uno che sa sempre lodare il Creatore, che è fatto attraverso la mochin di illuminazione di Hochma, il Creatore riceve la sua preghiera e lo salva.In primo luogo, un Zivug notturno è richiesto, e poi un Zivug giorno, per l’estensione del Hassadim durante la preghiera del mattino.

Tu sei il mio rifugio

274) “Tu sei il mio rifugio; Tu mi preserverai dall’avversario”.”Tu sei il mio rifugio” è il Creatore, che nasconde e protegge una persona che cammina sulla via della Torah, nella linea di mezzo. Si nasconde sotto le Sue ali in modo che nessuno possa fargli del male. Domanda: perché “Tu mi preserverai dall’avversario “?Dopo tutto, è lo stesso di “Tu sei il mio rifugio”. Risposta: dall’alto e dal basso. Da sopra una persona ha dei nemici. E’ detto al riguardo, “Tu sei il mio rifugio”. E dal basso, così, questa è l’inclinazione maligna. E’ detto in proposito, “Tu mi salverai dall’avversario”, che è un nemico al di sopra e al di sotto, come è scritto, “scende e incita, sale e si lamenta.” E se non fosse stato per l’inclinazione al male, l’uomo non avrebbe avuto nemici nel mondo. Questo è il motivo per cui è scritto: “Tu mi salverai dall’avversario,” a proposito dell’inclinazione al male.

275) Quando la linea sinistra illuminata dall’alto verso il basso, prima che fosse inclusa nella destra, l’inclinazione al male seduceva l’uomo dall’alto e dal basso.Si lamnetava di lui dall’alto, e ha portato l’odio su di lui. E dal basso, si incitavano Lui al peccato e di estendere la sinistra dall’alto verso il basso, che è stato il peccato dell’albero della conoscenza. E quando la linea mediana è venuto, sinistra e destra sono stati inseriti in un altro e insieme in modo illuminato alla luce del diritto splendeva dall’alto verso il basso, e la sinistra, dal basso in alto.A quel tempo, l’odio, cast oltre l’uomo dall’alto, è stata annullata e l’inclinazione al male separata da lui da sotto.

Ci sono due cose qui: 1) il luogo di occultamento, per i quali il GAR della linea di sinistra erano diminuiti e che poteva risplendere solo dal basso verso l’alto, che è VAK de Hochma e 2) salvaguardia, poiché da tale, sinistra e destra sono stati inseriti l’uno nell’altro e che rimossa la calunnia e l’odio da parte dell’uomo.

Il declino che ha portato la linea a sinistra attraverso la de Masach Hirik è considerato un ombra, e il Masach è considerato ali.La calunnia e l’odio hanno attinto l’uomo dall’alto durante l’illuminazione della sinistra, dall’alto verso il basso. L’inclinazione al male incita al peccato e di estendere l’illuminazione della sinistra, dall’alto verso il basso, come è scritto, “scende e incita, sale e si lamenta.” E aveva l’inclinazione al male non incitato Lui al peccato di seguito, durante l’illuminazione della sinistra, dall’alto verso il basso, non l’odio sarebbe stato esteso oltre l’uomo dall’alto.

Hochma è vestita di Hassadim dopo che è svanita in VAK de GAR attraverso la linea mediana.E ‘elaborato e diventa rivelato da canti, che è il motivo per cui è chiamato, “canzoni”. E poiché ilHochma fu diminuito dalla linea mediana, è stato il contrario, portando dïnim [sentenze] su di lui.È per questo che ha detto al Creatore, che è la linea di mezzo, “scaricate le canzoni”, che è rimasto dopo il loro declino attraverso la linea mediana.”Tu mi circondi di esultanza per la salvezza, Selah,” con il quale per salvare mi da tutte I danni lungo la strada. “… Mi circondano” sono le canzoni che contengono gradi che sono sufficienti per la liberazione dopo che sono stati diminuiti in VAK de GAR attraverso la linea mediana, e si adatta per la liberazione.Questo perché questa operazione viene eseguita dalla linea mediana, il Creatore, ed è per questo che ha detto lui, “mi circondano,” in seconda persona, e non “si mi circondano”.

Lettura al fine indica la linea giusta, l’illuminazione di Hassadim, che brilla dall’alto verso il basso.E la lettura retroattiva indica la linea di sinistra, l’illuminazione di Hochma, che traspare dal basso verso l’alto.E poiché questo versetto parla di questi due tipi di illuminazione, è possibile leggere in ordine, come pure di leggere con effetto retroattivo, dal momento che contiene sia il lato sinistro e il lato destro.

276) I canti e le lodi che David recitato contengono i segreti e le questioni sublime nei segreti della saggezza. Questo è così perché erano tutti dicevano nello spirito di santità, in quanto lo spirito di santità soffermato sul David e recitò canzoni. Di conseguenza, sono stati tutti dicevano nello spirito di santità.

277) “Tu mi hai rigettato “. Avrebbe dovuto leggere, “Mi sono state respinte”. Che cosa è “Tu mi hai rigettato ” perché il Creatore non ha respinto, ma i nemici? E lui risponde che questa è laAchra Sitra, che rifiuta sempre l’uomo e vuole incitare lui e di attirarlo lontano dal Creatore.Questo è l’inclinazione al male, che è sempre con l’uomo. Ed è a lui che David tornò e disse: “Tu mi hanno rifiutato che io possa cadere,” perché era l’istigazione a lui da parte di tutti i guai che è venuto su di lui, di attirarlo lontano dal Creatore. E David ha detto di lui: “Tu mi hanno rifiutato che io possa cadere” in un inferno “, ma il Signore mi ha aiutato” a non essere dato in mano.

278) Di conseguenza, si deve stare attenti a lui, così lui non può pronunciarsi su di lui. E poi il Creatore lo terrà in tutte le sue vie, come è scritto, “Allora tu camminare in modo sicuro la tua, e tu non si trattino il tuo piede. … Quando sei a piedi, il tuo passo non deve essere ristrettezze “. E ‘anche scritto: “Ma il percorso dei giusti è come la luce dell’alba”. Sono felice di Israele, per il Creatore li tiene in questo mondo e nell’altro mondo, come è scritto, “il tuo popolo deve anche essere tutto giusto, perché erediteranno la terra per sempre.” Benedetto è il Signore per sempre, Amen e Amen.

I commenti sono chiusi