Centro Mondiale Bnei Baruch per gli Studi di Kabbalah | kabbalah.info

A+ A A-

L'altruismo nell'educazione

Noi educhiamo i nostri bambini a valori altruistici  mentre noi stessi, non ci comportiamo in considerazione  di tali valori. Se inganniamo i nostri bambini, perché  poi ci meravigliamo per il modo in cui si comportano e si sviluppano?

Valori contrastanti

Sorprendentemente la società umana, per la maggior parte egoista, educa i propri bimbi a comportarsi altruisticamente. Li educa a comportarsi bene, ad essere gentili, a non rubare e così via. Apparentemente  inganniamo i nostri bimbi e li danneggiamo in quanto, in base a ciò che avviene invece nella realtà quotidiana, sembrerebbe che dovessimo insegnare loro come truffare e sfruttare tutti a nostro proprio vantaggio.

Inoltre vien fatto di domandarsi perché educhiamo i nostri bimbi a comportarsi bene e  a rinunciare quando noi stessi non ci comportiamo così nei confronti del prossimo.

La risposta a  ciò è semplice. Nel nostro profondo ci è chiaro che, alla fin fine, comportarci con cattiveria nei confronti del prossimo colpisce l’uomo stesso, visto che l’ambiente circostante si relaziona all’uomo in conformità al modo in cui l’uomo si relaziona all’ambiente.

Perciò, la strada ammessa ed anche più sicura per proteggere i nostri bimbi dai pericoli della vita è l’educazione all’altruismo, essere concilianti con gli altri ed ad avere una buona attitudine nei confronti del prossimo.

Qual è tuttavia il problema?

 

Altruismo non frutto del sapere

L’uomo non sa ancora come utilizzare l’attitudine “altruista” e non comprende che, nonostante un’azione sia altruistica, nel proprio sé l’obbiettivo  rimane (comunque) egoistico. Non abbiamo ancora imparato che un’azione altruistica non è atta a servire quale mezzo per la sopravvivenza ma quale mezzo per raggiungere un appagamento senza limiti.

A tal fine è necessaria la saggezza della Kabbalah che sviluppa nell’uomo il sentimento e la   capacità di comprendere che di fatto il mondo intero è basato sulla donazione al prossimo, e che tutte le distruzioni e le guerre che avvengono nel mondo sono dovute alla resistenza dell’ ego umano nei confronti di questa legge.

Saper ricevere

È necessaria l’introduzione di questa conoscenza nel nostro sistema educativo che sta crollando in Israele e nel mondo intero. L’attuale generazione conseguirà che la Kabbalah è un metodo che educa l’uomo su come realizzare al massimo il potenziale della propria vita. In tal modo, non solo trasmettiamo sicurezza e protezione ai nostri bimbi, ma permettiamo loro anche di conquistare il mondo intero realizzando così quell’appagamento senza limiti di cui siamo tutti alla ricerca.