Centro Mondiale Bnei Baruch per gli Studi di Kabbalah | kabbalah.info

A+ A A-

Costruire una persona

 

L’intera essenza della vita consiste nell’insegnare a noi stessi ed alla generazione più giovane. L’educazione è la cosa più importante di cui una persona deve occuparsi in questo mondo. L’intero processo della nostra vita consiste semplicemente nel diventare sempre più istruiti. Una persona che si sviluppa si dice: “che diventa istruita ”.

Non c’è mai stata una generazione come quella che sta crescendo oggi nel nostro tempo.

Come Baal HaSulam, il più grande Kabbalista del nostro tempo, scrisse, questa e’ la generazione del Messia. Questa e’ una generazione che deve cambiare, che deve spostarsi dal livello dell’esilio nel quale tutti noi ci troviamo, e raggiungere il livello chiamato il  “ livello della redenzione ". Ciò può essere realizzato esclusivamente attraverso una nuova educazione, una nuova prospettiva, attraverso un nuovo sviluppo interiore all’interno dell’uomo. Le anime che discendono nel nostro mondo oggi sono anime nuove. Sono anime molto importanti, molto grandi, e noi dobbiamo dare loro l’appropriato riempimento. Queste sono le anime dei nostri figli e possiamo notare come ciò possa essere espresso attraverso l’iperattività e tutte le domande e la loro inclinazione verso la vita. I bambini al giorno d’oggi chiedono “ a cosa serve ? ” piuttosto che “ come ? ”. Quando eravamo più giovani eravamo soliti chiedere come fare, come realizzare. Cercavamo un modo per progredire nella vita. Ma la generazione odierna nemmeno chiede come progredire, vuole sapere perché deve progredire. Questi bambini sono interessati allo scopo per il quale si trovano qui ma il problema e’ che i loro genitori non sanno come spiegarglielo.

Questo e’ il motivo per cui vi è un così grande divario tra le generazioni. Un nonno può chiedere a sé stesso, cosa possiamo fare con i bambini, oggi, noi non eravamo affatto così, non abbiamo nemmeno educato i nostri figli in questo modo e ciò che sta accadendo con i nipoti oggi e’ inaccettabile. Cosa sta’ attualmente accadendo nella nostra società?

Noi siamo al momento nel mezzo di una vera grossa crisi educativa e questa è una crisi globale. Ognuno e’ consapevole del problema ma nessuno sembra sapere cosa fare.

L’umanità non ha una educazione alternativa per la generazione più giovane a parte la saggezza della Kabbalah, che e’ disposta a servire l’intero mondo. La Kabbalah e’ un sistema attraverso il quale possiamo educare la generazione più giovane oggi, per condurla al suo sviluppo e raggiungere lo scopo per il quale l’uomo e’ stato creato, per scoprire la divinità nel nostro mondo, per l’adesione con la forza superiore, per una vita interamente nuova, per non sentire ancora a lungo che siamo in un livello così avvilente, in uno stato così disperato che non sappiamo nemmeno dove siamo o come esistere. Tutto questo dipende soltanto dall’attuazione della saggezza della Kabbalah. E finché non raggiungeremo ciò, non troveremo una soluzione.

Tutto questo accade perché non stiamo dando ai bambini ciò che loro chiedono.

Loro stessi inoltre non capiscono ciò di cui hanno esattamente bisogno, ma noi siamo gli unici che potrebbero risolvere questo problema, non loro.

Ed esso non può essere risolto somministrandogli il Ritalin. Il problema dell’iperattività’ non e’ più radicato in casi singoli come venti anni fa, ma piuttosto in tutti al giorno d’oggi. Quasi ogni secondo un bambino è in questo stato oggi, e di anno in anno il fenomeno sta’ aumentando in tutto il mondo. Pertanto dobbiamo capire che la generazione è già nata ed è costruita in quel modo, e che noi dobbiamo fornirle ciò di cui ha bisogno. Il farmaco consiste semplicemente nel calmare i bambini per un momento, e ciò è molto negativo perché in un certo senso stiamo mettendo delle manette interiori a questi bambini, e ciò porterà ad uno scoppio altrove. Noi stiamo bloccando i loro naturali impulsi interiori e loro hanno bisogno di tirarli fuori, e successivamente ciò verrà fuori in loro  in modo malato. Verrà fuori in molti modi perché deve venir fuori.

( Parole del Kabbalista Michael Laitman )

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e di profilazione o di terze parti) per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. In particolare i cookie di terze parti li usiamo per personalizzare i contenuti e la pubblicità, per fornire funzioni correlate ai social media e per analizzare il traffico verso il sito. Condividiamo inoltre informazioni sull'uso del sito da parte dell'utente con i nostri partner fidati che operano nel settore dei social media, della pubblicità e dei dati statistici. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito o disabilitare i cookie seguendo le seguenti istruzioni: Disabilita COOKIE
https://www.kabbalah.it/informativa-privacy#cookiespolicy Accetta Non Accettare