Centro Mondiale Bnei Baruch per gli Studi di Kabbalah | kabbalah.info

A+ A A-

Perché ci sono i tradimenti tra i coniugi?

«Perché ci sono tradimenti tra coniugi, è un qualcosa che viene dal mondo spirituale oppure è solamente il nostro comportamento bestiale in questo mondo?»

Di sicuro c’è una radice spirituale in tutto questo, perché non è presente in questo mondo nessun fenomeno che non esista nella spiritualità, tutto ha una sua radice nel mondo spirituale e noi siamo un risultato della rottura dei vasi. Cosa è la rottura dei vasi?

L’anima generale, che è chiamata Adam HaRishon, si frammentò in molti pezzi; tutti questi pezzi hanno una parte femminile ed una maschile che si  sono legate fra loro, per questo motivo nella parte maschile c’è una parte femminile e viceversa, e questo comprende anche i nostri ormoni, dai quali provengono a volte problemi. I “problemi di origine sessuale” che ci sono ai giorni nostri, avvengono perché stiamo arrivando agli strati inferiori dell’analisi della rottura dei vasi. Tutti questi fenomeni, come i tradimenti fra coniugi, derivano dalla mancanza di identificazione della parte femminile e di quella maschile, perché idealmente nella spiritualità sono un'unica cosa, ma nel momento in cui cadiamo, ci rompiamo e ci combiniamo gli uni con gli altri. Ne deriva che ognuno si identifica a qualcosa che appartiene ad altri e da lì tutto sfocia in quel processo che ci porta ad avvicinarci a diversi fattori che ci portano piacere fisico e che sono la causa del nostro stato d’animo.

Se noi ci eleviamo al di sopra della ricerca di questi piaceri e ci aggrappiamo alla ricerca di piaceri più alti, possiamo cominciare a vedere chi è il nostro vero compagno nel cammino, come è scritto: «l’uomo, la donna e la divinità tra loro» e se la ricerca spirituale è la motivazione determinante, allora ognuno potrà trovare il suo compagno di vita. L’uomo deve desiderare che la sua donna sia una sola, la sua parte mancante nel cammino e che ambedue aderiscano al Creatore, niente altro. Queste situazioni sono ideali, per ora ci è un po’ difficile comprenderle, ma quanto più ci avviciniamo alla correzione, tanto più vedremo che effettivamente è così e con questo arriveremo ad un buon futuro.

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e di profilazione o di terze parti) per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. In particolare i cookie di terze parti li usiamo per personalizzare i contenuti e la pubblicità, per fornire funzioni correlate ai social media e per analizzare il traffico verso il sito. Condividiamo inoltre informazioni sull'uso del sito da parte dell'utente con i nostri partner fidati che operano nel settore dei social media, della pubblicità e dei dati statistici. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito o disabilitare i cookie seguendo le seguenti istruzioni: Disabilita COOKIE
https://www.kabbalah.it/informativa-privacy#cookiespolicy Accetta Non Accettare