Risultati della ricerca di: zohar

Introduzione alla Saggezza della Kabbalah

Negli ultimi anni si va diffondendo sempre più interesse per la Saggezza della Kabbalah. Fino a poche decine di anni fa in pochi hanno avuto il privilegio di studiare questa Saggezza e le possibilità di studio erano abbastanza limitate. Oggi, invece, all’inizio del XXI sec., il suo studio è più accessibile e milioni di persone al mondo scoprono, in molteplici modi, un interesse per la Saggezza della Kabbalah. Non c’è quindi da stupirsi, secondo quanto scritto nel libro dello Zohar ed in altre fonti, nel riscontrare che ci troviamo all’inizio di un processo in cui la Saggezza della Kabbalah finirà per occupare una posizione dominante nella nostra vita. La Saggezza della Kabbalah indaga approfonditamente sulla natura dell’uomo e del creato, si occupa dello studio delle forze e delle leggi che agiscono su noi uomini e proprio la conoscenza approfondita della natura dell’uomo e dell’ambiente in cui opera, migliora in maniera …

Continua a leggere

Chi Siamo

Bnei Baruch – Centro Studi e Ricerche Ashlag Il Centro Studi e Ricerche Ashlag si occupa dello studio e della diffusione della saggezza della Kabbalah, un metodo di sperimentazione e conoscenza delle leggi della natura che governano gli uomini e le relazioni tra di loro,  ed è il dipartimento italiano di Bnei Baruch con sede centrale in Israele.  Il Centro Studi e Ricerche Ashlag ha sede legale in Via XXIV Maggio, 115 – Salve (LE). Statuto dell’Associazione Culturale “Centro Studi e Ricerche Ashlag”. Bnei Baruch Bnei Baruch è un’organizzazione globale il cui scopo è fornire un accesso libero alle autentiche fonti della Kabbalah. Con sede in Israele, fornisce materiali di studio in oltre 25 lingue, tutte basate sui testi autentici della Kabbalah, che sono stati tramandati di generazione in generazione. Bnei Baruch conta migliaia di studenti in tutto il mondo, provenienti da ogni tipo di background culturale e religioso, dando vita a una comunità …

Continua a leggere

Internet Bnei Baruch Italia Hub

Poiché l’intera saggezza della Kabbalah parla della rivelazione del Creatore, naturalmente, non c’è nessuno insegnamento più efficace per il suo compito. I Kabbalisti puntavano a questo, ovvero, ad organizzarla in modo che fosse adatta allo studio. E così la appresero sino al tempo dell’occultamento (fu accordato di nasconderla per una certa ragione). Tuttavia questo accadde solo per un certo periodo e non per sempre, come è scritto ne Lo Zohar: “Questa saggezza è destinata ad essere rivelata alla fine dei giorni, persino ai bambini”. “L’insegnamento della Kabbalah e la sua Essenza”, Rav Yehuda Ashlag (Baal HaSulam) WEBSITE LIKE & SHARE Follow @laitman_it Follow @BneiBaruchIta

Continua a leggere

La missione del popolo ebraico nel mondo

Gli ebrei sono unici. Le nazioni sono di solito composte da una cultura ed un’etnia comune, o tutte e due insieme. Gli ebrei sono l’esatto opposto.  Il Midrash (Beresheet Rabah) e gli scritti di Maimonide (Mishneh Torah) riportano descrizioni dettagliate su come si è costituito il nostro popolo. Negli scritti di Maimonide troviamo: “Abramo incominciò a chiamare tutto il mondo, … errando di città in città e di regno in regno, fino a giungere alla città di Canaan… e quando si radunarono intorno a lui e gli chiesero di spiegare le sue parole, egli insegnò a tutti… fino a che li riportò sulla via della verità. Infine, migliaia e decine di migliaia si riunirono intorno a lui ed essi sono il popolo della casa di Abramo”. Comprendere le nostre origini è quindi la chiave per capire che gli ebrei non sono una nazione secondo il senso comune, ma un gruppo …

Continua a leggere

La Prova che la Nostra Generazione è già I Giorni del Messia

La nostra generazione è la generazione dei giorni del Messia. Per questo ci è stata concessa la redenzione della nostra terra sacra dalle mani dei forestieri. Siamo stati anche ricompensati con la rivelazione de Il Libro dello Zohar, che è l’inizio della realizzazione del versetto: “E non insegneranno più ognuno al proprio vicino ed ognuno al proprio fratello, dicendo ‘Conosci il Signore’, poiché tutti Mi conosceranno, dal più piccolo al più grande di loro (Geremia 31)”. “Discorso per il Completamento de Lo Zohar”, Rav Yehuda Ashlag (Baal HaSulam) E questa è una prova chiara che la nostra generazione è giunta ai giorni del Messia. Possiamo vedere che tutte le interpretazioni de Il Libro dello Zohar prima della nostra, non hanno chiarito più del dieci percento dei passaggi difficili de Lo Zohar. E per quel poco che hanno chiarito, le loro parole usate per farlo sono astruse quasi quanto le parole …

Continua a leggere

Tu be Av – L’abc dell’Amore

“על אהבה עומד הכל” – “L’Amore è il pilastro di tutto” (Libro dello Zohar, parasha Veethchannan) Io amo quanto mi procura piacere: provo piacere dal buon cibo, da una gita con i miei amici… da molte cose. Io amo tutti. Nella spiritualità l’amore ha un altro significato in quanto l’amore spirituale è desiderio di dare, di dare in assoluto, ricolmando il prossimo. Anche nel nostro mondo, il mondo materiale, l’amore si esprime nell’impulso di fare qualche cosa di buono per chi amiamo ma lo facciamo perché ci fa piacere farlo oppure perché ci conviene. Qualche cosa ci spinge ad agire così. Nella spiritualità niente ti obbliga ad amare: l’amore spirituale è un amore indipendente da motivazioni. Che cosa ci allontana uno dall’altro I kabbalisti spiegano che il fattore che allontana una persona dall’altra è una pecurialità dell’ “egoismo” insito in noi fin dalla nascita. Man mano che l’uomo si sviluppa, l’ego si sviluppa …

Continua a leggere

Lag B’Omer: qual è il suo significato?

Durante Lag B’Omer commemoriamo la scomparsa del grande kabbalista Rabbi Shimon Bar Yochai, autore del Libro dello Zohar. La rivelazione che Rabbi Shimon ha fatto consiste nel dono della Torah, la scienza della correzione, a tutto il mondo. L’umanità si è evoluta di generazione in generazione fino a quando Abramo ha rivelato il metodo di connessione andando oltre la crisi che si era sviluppata nell’Antica Babilonia. A causa di ciò la nazione di Israele ha sperimentato quindi la schiavitù egiziana e l’esodo, seguiti dalla costruzione del Primo e del Secondo Tempio, e tanti altri alti e bassi. Tutti gli eventi difficili che hanno colpito questa nazione e tutta la storia dell’umanità nel suo complesso sembrano essere un processo senza fine. L’intero percorso che abbiamo attraversato fino all’arrivo di Rabbi Shimon ha rappresentato tuttavia semplicemente la nostra preparazione alla correzione. Dopo la distruzione del Secondo Tempio, la nazione di Israele ha …

Continua a leggere

Il Grande Mago

di Rav Michael Laitman Introduzione: Al Bambino Saggio Sai perché le persone anziane raccontano meglio di tutti le storie? Perché una storia è la cosa più intelligente del mondo! Tutte le cose cambiano nel mondo, ma le storie vere rimangono sempre. Le storie sono piene di tanta saggezza, che per raccontarle, una persona ha bisogno di vedere delle cose che altri non vedono. Ci vuole molto, molto tempo per ottenere tale saggezza, ed è per questo che le persone anziane raccontano le storie meglio di chiunque altro! Come è scritto anche nel più grande ed antico libro magico, Il Libro del Zohar “Una persona anziana è colei che ha acquisito la saggezza”. I bambini amano ascoltare le storie perché la loro immaginazione può aprirli verso nuove idee e verità. A volte non avrebbero potuto vedere queste cose senza averle imparate prima dalle storie. E i bambini che crescono e continuano …

Continua a leggere

Kli

Vaso, recipiente, nome figurativo del desiderio. I desideri e le aspirazioni dell’egoismo non sono considerati come un Kli. Un Kli è costituito dai desideri corretti, adatti a ricevere la Luce. Si tratta dei desideri altruistici provvisti di uno schermo che li ha trasformati da egoistici ad altruistici. Il cuore umano che riceve tutte le sensazioni è chiamato il Kli (vaso) della ricezione delle sensazioni. Il vaso spirituale, il solo vaso di cui parli Il Libro dello Zohar, è il desiderio di donare al Creatore: di cedere al Creatore tutti i desideri dell’uomo, come se l’uomo si fosse convinto con tutto il cuore ad abbandonare tutto se stesso per il Suo bene. Questa intenzione vera e totale si chiama Lishma (per il bene del Creatore).

Continua a leggere

Agadà

Letteralmente: Leggenda, favola. Uno dei quattro linguaggi che i Kabbalisti usarono da sempre per raffigurare realizzazioni molto alte che non si potevano descrivere negli altri linguaggi. Tante parti dello Zohar e la Gmarà sono scritti utilizzando questo linguaggio mitico

Continua a leggere